YouTuber Lilly Singh annuncia una pausa per concentrarsi sulla sua salute mentale

Salute mentale

YouTuber Lilly Singh annuncia una pausa per concentrarsi sulla sua salute mentale

'So che mi occupo sempre di trambusto ... ma anche di felicità'.

14 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
JB Lacroix / WireImage
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Anche i truffatori hanno bisogno di una pausa a volte, e YouTuber Lilly Singh non fa eccezione. Lunedì 12 novembre, Lilly, conosciuta da oltre 14 milioni di fan come || Superwoman ||, ha annunciato che tornerà temporaneamente dalla piattaforma per concentrarsi sulla sua salute mentale.

'Sono mentalmente, fisicamente, emotivamente e spiritualmente esausto', ha detto Lilly nel video annuncio. Ha spiegato che negli ultimi otto anni si è spinta a produrre costantemente contenuti (a volte due volte a settimana in aggiunta ai suoi vlog quotidiani), a rimanere pertinente e a tenere il passo con la piattaforma YouTube in continua evoluzione - e questo è tutto oltre al lancio la sua compagnia di produzione, continuando la sua campagna #GirlLove, e svolgendo lavori di recitazione e conversazione. Francamente, è stato troppo.

anna cathcart race

'Potrei essere più felice (...) Potrei essere mentalmente più sano. Penso che ci siano molte cose qui che devo affrontare che non sono in grado di pompare costantemente i contenuti ', ha detto Lilly nel video, aggiungendo in seguito che' la felicità è la cosa più importante per la quale combatterai mai. La pertinenza non è '.

Vedere compagni come YouTuber come Grace Helbig e Alisha Marie fare dei passi indietro ha dato a Lilly il coraggio di farlo. 'Devo concedermi il permesso di prendermi una pausa', ha annunciato Grace nell'ottobre 2018. 'Qualcosa che immagino chiamiamo cura di sé'.

Lilly ha ringraziato Grace e Alisha - così come altri YouTuber che hanno fatto lo stesso - nel suo annuncio, dicendo: 'Semplicemente, ero troppo spaventato per farlo. (...) Grida a te per aver dato la priorità alla tua salute mentale. Sei un ottimo esempio non solo per me stesso, ma per tutti gli altri '.

Con una piattaforma enorme come la sua, Lilly ha esercitato un potente strumento quando ha affermato che la felicità è più importante della rilevanza nel nostro mondo ossessionato dai social media e ha sottolineato il valore di perseguirla. 'So che mi occupo sempre di trambusto, di trambusto più duri, di fare liste di cose da fare e di essere produttivi', ha detto. 'Ma parlo anche della felicità, e predico sempre questo. Dovresti essere felice; dovresti prenderti cura di te stesso. E che tipo di persona sarei se lo predicassi ma non lo praticassi da solo '?

Rachel O'Neill, Ph.D., consulente clinica professionista con licenza dell'Ohio e fornitore di Talkspace, concorda sul fatto che è fondamentale dedicare tempo a concentrarsi su se stessi. 'Il termine' trambusto 'nella cultura americana è diventato sinonimo di' duro lavoro 'e di avanzamento', racconta Teen Vogue. 'In realtà, trovare spazio per la cura di sé, fare delle pause e fissare limiti di lavoro è la chiave per mantenere la produttività ed evitare l'esaurimento a lungo termine'.

Emma Watson mains

Proprio come Lilly ha riconosciuto che ha bisogno di un po 'di tempo per respirare, la dottoressa O'Neill ci ricorda che 'va bene smettere di rispondere alle e-mail o fare una pausa dallo studio'.

Raccomanda di dedicare del tempo ogni giorno a fare qualcosa che ti piace non è legato al lavoro o alla scuola, come guardare la TV, fare una passeggiata, leggere o giocare con un animale domestico. 'Tutto ciò che è per te e privo di distrazioni può essere un ottimo modo per evitare il burnout', dice. Quindi, come Lilly, impara a difendere il tuo tempo.

Taylor Lautner et Taylor

Da parte sua, Lilly ha detto che non sta fissando alcuna regola per la sua pausa e non sa quanto durerà - ma è certa che sia la mossa giusta. 'Veramente nel mio cuore, sento che questa è una cosa positiva ... prendersi del tempo per se stessi e affrontare la salute mentale è positivo', ha detto. 'Non c'è niente di cui sentirsi in colpa, non c'è niente di cui sentirsi male. (...) Incoraggio qualcun altro là fuori che si sente come se non fossero tutti mentalmente lì e non fossero la loro felicità ottimale per lavorare anche su se stessi. Sei il progetto più grande e più importante su cui tu abbia mai lavorato. Te lo prometto'.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Dai un'occhiata: la riflessione di Monica Lewinsky sulla 'demonizzazione' che ha affrontato a 24 anni è assolutamente da leggere