Le donne descrivono quanto sia stato difficile diagnosticare la malattia cronica

Identità

'Quanti dottori ti hanno fatto diagnosticare? Ho contato 11 mesi e 17 medici.

ezra miller met gala 2019

Di Elly Belle

19 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Lydia Ortiz
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Secondo molti studi, il dolore delle donne ha meno probabilità di essere preso sul serio quanto il dolore degli uomini. E la ricerca ha dimostrato che le donne in America hanno maggiori probabilità di essere mal diagnosticate con le malattie cardiache, che possono avere conseguenze fatali. Eppure questi problemi persistono.





Il sessismo nei sistemi medici può avere ripercussioni pericolose, e talvolta mortali. Di recente, giornalista e Teen Vogue la scrittrice Suzannah Weiss ha iniziato una discussione su Twitter al riguardo e si è recata su Internet per documentare tutte le volte in cui i medici hanno presentato una diagnosi errata o non sono riusciti a prendere sul serio il reclamo di una donna.

Weiss ha iniziato il thread dicendo: 'Donne con malattie croniche: quanto tempo e quanti dottori ci sono voluti per la diagnosi? Ho contato 11 mesi e 17 medici e ho scritto quello che ognuno di loro ha fatto per mostrare ciò che attraversiamo solo per iniziare a guarire '. Weiss includeva uno screenshot di un'app Notes, che documentava cosa bisognava fare perché il dolore fosse preso sul serio.

https://twitter.com/suzannahweiss/status/1052249111225720832?ref_src=twsrc%5Etfw

Nel thread, Weiss ha anche affermato che non sono solo le donne a sperimentare lo scetticismo e la mancanza di cure da parte dei sistemi medici. 'Le donne, i PoC, le persone NB e le persone LGBTQ con malattie croniche sono criticate per l'autodiagnosi, ma il motivo per cui autodiagnostici è che le persone incaricate di diagnosticare sono prevenute nei nostri confronti e non capiscono i problemi che ci influenzano in modo sproporzionato ', Weiss ha twittato. E molti altri hanno chiamato il razzismo nel settore medico.

https://twitter.com/suzannahweiss/status/1052972292324626432?ref_src=twsrc%5Etfw

Molte donne si sono identificate con il cattivo trattamento che Weiss ha ricevuto, rispondendo con commenti sulle loro stesse malattie e sui viaggi in cui hanno cercato di convincere i professionisti medici a prenderle sul serio.

https://twitter.com/emily_rj/status/1053032059453591552?ref_src=twsrc%5Etfw

zit popping dans le dos

Puoi vedere altre risposte su Twitter qui.

Annuncio pubblicitario

Anche esperienze fisiche che si verificano più regolarmente, come i periodi, che molte donne sperimentano mensilmente con crampi e altri sintomi, sono state normalizzate al punto che il dolore delle persone che ottengono i periodi è totalmente ridotto al minimo. Ciò può contribuire all'endometriosi, un problema di salute comune che può causare dolore estremo, infiammazione e formazione di noduli, cisti e tessuto cicatriziale, non diagnosticata e non trattata, nonostante si pensi che la condizione spieghi fino al 90% di casi di dolore pelvico cronico nelle persone con un utero.

'Volevo attirare l'attenzione sul modo in cui le donne vengono maltrattate all'interno del sistema sanitario come una questione femminista. La ricerca mostra che i medici soffrono meno sul serio delle donne, che le donne sono sottorappresentate negli studi clinici e che i problemi di salute che colpiscono in modo sproporzionato le donne sono sottovalutati ', ha detto Weiss Teen Vogue. 'Non importa quanto avanziamo in politica o sul posto di lavoro, non avremo raggiunto l'uguaglianza fintanto che rimarremo sproporzionatamente malati e sofferenti'.

In un saggio del 2014 intitolato 'Grand Unified Theory of Female Pain', la scrittrice Leslie Jamison ha analizzato i modi in cui la sofferenza delle donne è minimizzata e ignorata, presa in giro e infine spazzata sotto il tappeto. 'Penso che respingere il dolore femminile come maschere eccessivamente familiari o in qualche modo superate (...) accusa più profonde: che le donne sofferenti stiano giocando la vittima, si indeboliscano o scelgano autoindulgenza rispetto al coraggio', ha scritto Jamison.

La nozione di 'isteria' ha una lunga storia di essere attribuita a donne con problemi di salute, ed è stata a lungo utilizzata per spazzare via le donne che sono arrabbiate o che soffrono come 'pazze'. Sfortunatamente, il filo conduttore di Weiss e le sue risposte hanno parlato di come il sistema medico sia ancora molto lontano dal trattamento serio del dolore delle donne.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.