Perché le persone fanno e rompono la risoluzione del loro nuovo anno

Identità

Perché le persone fanno e rompono la risoluzione del loro nuovo anno

E perché non dovrebbe importare

31 dicembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Tim Robberts / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

È di nuovo quel momento: tempo di risoluzione di Capodanno. Mentre ci dirigiamo verso il nuovo anno, circa la metà di noi abbraccerà il concetto di cambiamento spronato all'inizio di un nuovo anno solare: secondo uno studio pubblicato nella Journal of Clinical Psychology, Il 45% degli americani di solito prende le risoluzioni del nuovo anno. Ma da quel gruppo, solo l'8% alla fine ha successo nelle sue risoluzioni. Quindi, perché farli cominciare?



'Perché voglio vivere la mia vita migliore' è la risposta standard al perché le persone prendono le decisioni per il nuovo anno, ma non è tutta la verità ', dice Katherine Schafler, terapista interna di Google a New York City Teen Vogue. 'La vera risposta è un po' più grintosa. Le persone prendono le risoluzioni del nuovo anno perché soffrono. Il dolore potrebbe non essere acuto o sentito in modo consapevole e quotidiano, ma ad un certo livello le persone sanno che le loro abitudini attuali stanno negando loro la qualità della vita che meritano. Quando il dolore diventa troppo forte, le persone cambiano '.

In una certa misura, questo bisogno di cambiamento è biologico e va di pari passo con i nostri innati istinti di sopravvivenza. 'Il nostro cervello si è evoluto per aiutarci a sopravvivere sopra ogni altra cosa e un modo in cui possono aiutarci a farlo è dandoci forti emozioni che ci fanno fare le cose', Alex Hedger, psicoterapeuta e direttore clinico di Dynamic You Psychological Therapy Clinics, dice Teen Vogue.

Quindi, per evitare il dolore che proviamo per i nostri corpi, ad esempio, decidiamo di perdere peso, rinunciare ai dolci o andare di più in palestra. Questo era certamente vero per Katie Doyle, la blogger dietro Personally Paleo. 'In passato, le risoluzioni del mio nuovo anno riguardavano costantemente il miglioramento del mio aspetto: una nuova dieta, un regime di allenamento, ecc.', Afferma. 'Poi un paio di anni fa, mi sono reso conto che elaborare queste risoluzioni significava passare settimane a pensare a ciò che odiavo di più di me stesso'. Come Katie, molte delle nostre risoluzioni sono guidate da sentimenti negativi su noi stessi e dal desiderio di evitare quei sentimenti in futuro. Quindi, alla fine dell'anno, facciamo un piano.

bella thorne 12 ans

Ma di cosa si tratta il 1 ° gennaio che ci fa desiderare di cambiare? 'Ai vecchi tempi, le persone spesso cercavano di provare sentimenti piacevoli e ridurre quelli spiacevoli dalle cerimonie religiose (cioè i battesimi'), ha detto Hedger. '(Ma) in un mondo sempre meno religioso, altre pietre miliari come la notte di San Silvestro sono sempre più simboliche per le nostre menti come fattori scatenanti per' girare una nuova foglia '.'

Vediamo il cambiamento dell'anno come la fine di una cosa e l'inizio di un'altra; sembra importante e fresco. 'È un forte desiderio di voler cambiare, e momenti importanti come il nuovo anno sono opportunità per entrare in nuovi modi di essere', afferma David Klow, terapista specializzato in matrimonio e famiglia e proprietario del Centro di consulenza Skylight.

Ma nel tentativo di ripulire la lavagna e ricominciare da capo, spesso diventiamo troppo specifici e orientati agli obiettivi, secondo Jenny Taitz, psicologa clinica dell'American Institute for Cognitive Therapy. 'Sfortunatamente, penso che molti di noi si concentrino su obiettivi ((come)' perdere peso ') rispetto a valori ((come)' essere in buona salute ',' prendersi cura del mio corpo ', (o)' praticare l'autocompassione & # x27 '; ).

est des vidéos 2016

E forse è per questo che così pochi di noi riescono effettivamente a mantenere le nostre risoluzioni. Selezioniamo obiettivi molto specifici e facilmente misurabili che possiamo solo raggiungere o fallire, senza alcun credito per i progressi. E, in un certo senso, rendere le risoluzioni stesse rende più facile farle saltare. Invece di svegliarci ogni giorno e dedicarci al lavoro per migliorare noi stessi, dichiariamo semplicemente qualcosa su cui lavoreremo - eventualmente - e ci accarezzeremo sulla schiena per fare quel primo passo. 'Le persone vogliono cambiare, ma vogliono anche rimanere le stesse', afferma Taitz. 'Una risoluzione, o una decisione di aspettare che un determinato giorno cambi, ti dà il tempo di continuare a fare qualunque abitudine negativa ti stia godendo, e allevia anche un po 'di colpa per il fatto che hai un piano per cambiare'.

Proprio per questo motivo Andrea Zimmerman, un editore di New York City, ignora completamente le risoluzioni. 'Dovremmo cercare continuamente di diventare versioni migliori di noi stessi, non solo una volta all'anno', ci dice. 'Ma se ti fa sentire meglio avere un nuovo inizio con una data concreta ad esso collegata, sicuramente'.

Se questo è il tuo caso o non sei pronto a rinunciare al concetto, forse prendi una pagina dal libro di Katie: dopo aver realizzato che le sue risoluzioni focalizzate sull'aspetto non le stavano facendo del bene, ha rinnovato il suo processo. 'Volevo incarnare un po 'più di amore per se stessi e ho deciso che queste risoluzioni avrebbero dovuto essere felici e ottenere il massimo dalla vita', afferma. 'Ora, ogni anno seleziono da due a tre articoli dalla mia lista dei desideri, non importa quanto grandi o piccoli, e decido di completarli entro la fine dell'anno. Che si tratti di visitare un nuovo posto, incontrare qualcuno di nuovo o godersi un festival, mi aiuta a concentrarmi su ciò che mi rende felice anziché su ciò che mi rende triste '.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 22 dicembre 2015.

Relazionato: Quiz: quale risoluzione del nuovo anno fa per te?