Chi era Jovita Idar, la giornalista messicano-americana di Radical Muckraking?

Politica

Chi era Jovita Idar, la giornalista messicano-americana di Radical Muckraking?

Come parte della copertina di Monthx Heritage Month, ecco la storia della vita di Jovita Idar, una giornalista e attivista ispiratrice di Latinx.

13 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Bettmann
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

'Educare una donna e educare una famiglia'. Queste sono le parole che hanno definito il perseguimento permanente dei diritti civili di Jovita Idar per i messicano-americani. Anche se potresti non trovare il suo nome nel tuo normale libro di storia degli Stati Uniti, l'impatto di Idar sul movimento Chicanx iniziale non dovrebbe essere dimenticato.

Molto prima di Cesar Chavez e 'Corky' Gonzales, Idar stava smantellando il razzismo sistematico e l'oppressione della comunità Chicanx attraverso il suo lavoro al giornale in lingua spagnola The Chronicle. Seguendo le orme di suo padre attivista, Nicasio Idar, ha dedicato la sua vita a promuovere il progresso dei messicano-americani attraverso il suo lavoro.

Secondo la dott.ssa Gabriela Gonzalez, autrice di Riscattare La Raza: modernità, razza, rispettabilità e diritti transfrontalieri, ci sono stati due eventi principali che hanno modellato l'attivismo di Jovita Idar nei suoi primi anni '20. Innanzitutto, c'era la segregazione e la natura impoverita delle scuole per gli studenti messicano-americani a cui Idar aveva assistito in prima persona come ex insegnante. Idar credeva che l'istruzione fosse la base per un futuro migliore, racconta il dott. Gonzalez Teen Vogue. La giovane attivista insegnava da quando aveva 18 anni e, dopo aver visto il deplorevole stato di istruzione fornito agli studenti messicano-americani, si è impegnata a porre fine alla segregazione e ad aumentare le opportunità educative per gli studenti messicano-americani come poteva.

'Idar ha incoraggiato le comunità etnico-messicane a riunire le proprie risorse per la creazione di piccole scuole, scuole in cui i bambini etnici-messicani ricevono istruzioni in spagnolo e / o bilingue da insegnanti etnici-messicani, afferma il dott. 'Nel piccole scuole, i bambini di etnia messicana ricevettero un trattamento migliore di quello che avrebbero avuto nel sistema scolastico pubblico del Texas, che li considerava inferiori e quindi li separava dai bambini anglo-texani.

https://twitter.com/womenshistory/status/413681450433519616

Il secondo grande evento che ha influenzato l'attivismo di Idar è stato il linciaggio di uomini etnici-messicani nel sud del Texas all'inizio del XX secolo, spiega il dottor Gonzalez. Durante questo periodo, le tensioni razziali in Texas erano a un punto di rottura, con i membri della comunità bianca che attaccavano, brutalizzavano e uccidevano le persone di Tejanx. Idar ha coperto molte di queste ingiustizie per The Chronicle ed eventualmente Il progressoe fu minacciato per il suo lavoro giornalistico. Nonostante le minacce della polizia, Idar ha usato il razzismo intorno a lei come carburante per promuovere la sua causa.

'Si unì a suo padre, Nicasio e suo fratello Clemente, così come ad altri membri della famiglia, associati e amici in un congresso organizzato sui diritti umani transfrontaliero noto come Primo Congresso messicano, nel 1911', afferma il dottor Gonzales. 'Questo congresso ha affrontato questioni relative ai diritti civili, alla conservazione culturale e all'istruzione, oltre alla violenza contro gli etnici-messicani'.

Annuncio pubblicitario

Nell'ottobre del 1911, Idar ha fondato La lega messicana femminile, conosciuta in inglese come la lega delle donne messicane. Idar ha agito come presidente dell'organizzazione femminista e ha reso l'educazione degli studenti messicano-americani una priorità.

'Attirando altre donne della classe media con un background di insegnamento, la Lega si è concentrata nel fornire istruzione gratuita ai bambini etnici-messicani, oltre a cercare di alleviare alcuni dei bisogni materiali delle loro famiglie della classe operaia'. Spiega il dottor Gonzalez. 'La povertà ha afflitto la vita di molte persone che ha cercato di aiutare. (Sperava di fornire) servizi educativi gratuiti per gli scolari etnici-messicani li avrebbero aiutati a trascendere la povertà '.

https://twitter.com/RoriComics/status/788940953042034688

Ma combattere per porre fine al vero pregiudizio e alla violenza razzista in Texas in questo momento significava affrontare un sistema di suprematisti bianchi che non avevano paura di versare sangue. Secondo Gonzalez, Idar ha trovato protezione nella sua comunità prevalentemente messicana. Come donna di classe media e istruita durante questo periodo, Idar ha sfruttato il suo privilegio di difendere i diritti e l'istruzione della sua comunità.

tableau des tailles pour la réduction mammaire

'La struttura familiare moderna patriarcale che ha relegato le donne della classe media in una sfera domestica ha governato la vita di molte donne nelle società industrializzate nel XIX e all'inizio del XX secolo', afferma Gonzalez. 'Tuttavia, come le donne riformatrici europee-americane e afro-americane che hanno politicizzato la domesticità per creare una voce pubblica e un forum per se stesse, anche le donne etnico-messicane, come Jovita Idar, hanno usato i loro ruoli di genere per ritagliarsi un posto come attiviste lavorare per aiutare le loro comunità a combattere le ingiustizie '.

Idar ha continuato a sostenere i diritti civili messicano-americani per il resto della sua vita. Nel 1913, aiutò la rivoluzione messicana fungendo da infermiera per i rivoluzionari feriti. Quattro anni dopo, Idar e suo marito si trasferirono a San Antonio, dove divenne un membro attivo del Partito Democratico. Ha anche iniziato una scuola materna gratuita, interpretata per pazienti di lingua spagnola in un ospedale locale, e ha continuato il suo lavoro come giornalista ficcanaso.

La sua eredità non è scritta in molti libri di storia americani o ben noti al di fuori delle comunità messicano-americane, ma Idar ha esposto alcune delle più grandi ingiustizie del suo tempo e si è rifiutata di essere messa a tacere da un mondo che detestava chi fosse.

'Ha parlato del diritto delle donne all'educazione e, in almeno un caso, ha parlato del diritto di voto', afferma il dott. Gonzalez. 'Il suo record di vita rivela una donna appassionata che si è costantemente posizionata in arene molto pubbliche, combattendo per questioni di giustizia sociale. Questa non era una donna che era rimasta a casa a guardare il mondo che la passava accanto '.

E per fortuna così. In molti modi, l'attivismo precoce di Idar ha contribuito a plasmare il movimento Chicanx degli anni '60. Era una femminista e una Tejanx dedita a cambiare il mondo. Il mondo non cambiò molto mentre Idar era vivo, poiché la violenza e il pregiudizio razziale contro i messicani continuavano e la comunità di Latinx non avrebbe avuto uguali diritti di voto fino al 1975. Tuttavia, le azioni di Idar nei primi anni del 1900 hanno avuto effetti a lungo termine sul messicano - Comunità americane e latine negli Stati Uniti e non dovrebbero mai essere dimenticate.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il governo degli Stati Uniti disumanizza le persone di Latinx come me e la mia famiglia