Cosa dovresti sapere su Anita Hill

Salute sessuale + identità

Cosa dovresti sapere su Anita Hill

E perché stiamo ancora parlando di lei.

20 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Archivio CQ
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

L'11 ottobre 1991, una donna di colore di 35 anni e professore di diritto di nome Anita F. Hill si è seduta davanti al comitato giudiziario del Senato per condividere pubblicamente le sue accuse di molestie sessuali contro il suo allora supervisore presso la Commissione per le pari opportunità di lavoro e la Corte suprema degli Stati Uniti nomination Clarence Thomas. La testimonianza di Hill ha creato il precedente per comprendere le molestie sessuali sul posto di lavoro e le sfumature di potere negli ambienti di lavoro come le comprendiamo oggi.

Diverse centinaia di pagine di trascrizioni descrivono in dettaglio il ricordo di Hill di casi di intimidazione sessuale, commenti inappropriati e presunzioni di interesse sessuale consensuale che hanno messo a dura prova le sue esperienze con Thomas. I più importanti nell'interrogatorio furono i senatori Arlen Spectre (R-PA) e Joe Biden (D-DE), che chiesero dettagli espliciti sulle interazioni di Hill con Thomas, comprese le sue accuse di sollecitazione sessuale e di esposizione a messaggi pornografici. Da allora Biden si è scusata (anche se non direttamente con Hill) per tutto ciò che 'ha dovuto affrontare'.

Oggi sentiamo parlare ancora di Anita Hill mentre il crescente movimento #MeToo attira l'attenzione sulla discriminazione sessuale, le intimidazioni e gli assalti in molti ambienti lavorativi e sociali in tutto il paese. Hill non aveva un hashtag per aiutare a sostenere il suo caso quasi trent'anni fa. Ora, mentre il comitato giudiziario del Senato ascolta la testimonianza della nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte suprema, sono emerse notizie di accuse di aggressione sessuale da parte della professoressa Christine Blasey Ford negli anni '80. I parallelismi con il caso di Hill sono innegabili.

Sono passati 27 anni da quando il candidato del presidente George H. W. Bush alla corte suprema è stato confermato con un voto di 52-48, con 11 democratici a sostegno della conferma di Thomas. La nomina è arrivata dopo che il giudice Thurgood Marshall, il primo americano di colore a servire nella Corte suprema e una delle principali icone del movimento per i diritti civili, si è ritirato a 82 anni. Ma Thomas non è Marshall. Il N.A.A.C.P. e altri importanti sindacati si sono opposti alla conferma di Thomas nel 1991, in particolare a causa delle sue posizioni shakey su questioni relative ai diritti civili, come l'aborto e l'azione affermativa.

luxuriante halloween 2018

Sebbene non fosse sostenuto politicamente da alcune importanti organizzazioni guidate dai neri, Thomas si affidò alla sua oscurità e alla sua mascolinità per influenzare la corte dell'opinione pubblica. Nelle sue dichiarazioni di apertura al comitato giudiziario del Senato, ha accusato loro e Hill nel processo, per le accuse. Ha anche negato ogni colpa.

'Questa non è un'opportunità per parlare di questioni difficili privatamente o in un ambiente chiuso. Questo è un circo. È una vergogna nazionale ', ha detto Thomas a Biden e agli altri membri del comitato. 'E dal mio punto di vista, in quanto americano nero, per quanto mi riguarda, è un linciaggio ad alta tecnologia per i neri ribelli che in qualche modo si degnano di pensare per se stessi, di fare per se stessi, di avere idee diverse, e è un messaggio che, a meno che non ti trascini a un vecchio ordine, questo è ciò che ti succederà, verrai linciato, distrutto, caricaturato da un comitato del Senato degli Stati Uniti, piuttosto che appeso a un albero '.

meilleure façon de nettoyer et de rétrécir les pores

Tutti i membri del comitato giudiziario erano uomini bianchi. Le chiare differenze razziali tra il comitato e Hill e Thomas hanno evidenziato non solo la mancanza di una reale comprensione della razza nei luoghi di lavoro, ma anche le intersezioni di genere e classe.

Annuncio pubblicitario

'Nella mia situazione nel 1991, molto di ciò che è accaduto con la mia testimonianza è accaduto dopo l'udienza, in termini di opinione pubblica. Immediatamente dopo l'udienza il 70% delle persone intervistate credeva che io avessi mentito - che le molestie sessuali non esistevano nel modo in cui l'ho descritto. Penso che le persone non abbiano nemmeno capito cosa fossero le molestie sessuali ', ha spiegato Hill Compagnia veloce nel 2017. Continua, 'Abbiamo molto da esplorare (per quanto riguarda) veramente ciò che la combinazione di pregiudizio razziale e di genere fa per le opportunità delle donne'.

La decisione di Hill di parlare a nome delle donne ebbe effetti duraturi sulla politica americana. Alcuni hanno persino affermato che la testimonianza di Hill ha portato all ''Anno della donna' nel 1992. Delle 157 donne da record che hanno partecipato al Congresso quell'anno, 11 donne sono state elette al Senato degli Stati Uniti e 24 donne sono state elette alla Camera dei Rappresentanti .

L'esperienza di Hill è stata anche l'argomento del film della HBO 2016 Conferma, con Kerry Washington. Il film mette in evidenza il tumulto emotivo che la Hill ha vissuto mentre veniva spinta agli occhi del pubblico, a volte, senza il suo consenso.

Mentre molto dal panorama sociale e politico è cambiato dal 1991, purtroppo, molto rimane lo stesso. Tuttavia, l'emergere del movimento #MeToo fa sperare che le istituzioni e i sistemi di potere cresceranno meglio attrezzati per gestire i problemi di violenza e molestie sessuali. Tuttavia, Hill rimane risoluto sul fatto che il sistema deve migliorare.

'Oggi, il pubblico si aspetta di meglio dal nostro governo di quanto non ci fosse stato nel 1991, quando i nostri rappresentanti si sono esibiti in modi che hanno dato ai datori di lavoro il permesso di gestire in modo scorretto i reclami per molestie sul lavoro nei decenni successivi', ha scritto Hill in un New York Times pubblicato martedì. 'Il fatto che il comitato giudiziario del Senato manchi ancora di un protocollo per controllare le molestie sessuali e le assalti che emergono durante un'audizione di conferma suggerisce che il comitato ha imparato poco dall'audizione di Thomas, tanto meno il più recente movimento #MeToo'.

Stiamo assistendo a un fenomeno simile che si svolge con il candidato di oggi.

Mentre il comitato giudiziario del Senato sta affrontando l'ennesimo caso di presunta aggressione sessuale che coinvolge un candidato della Corte suprema, dovrebbero riflettere sulle lezioni apprese dall'esperienza di Anita Hill: il cambiamento sistemico e culturale sono le migliori soluzioni per porre fine alla discriminazione contro le donne. Fino a quando non ci sarà una seria resa dei conti con quella verità, la storia di Hill rimarrà sia un ricordo presente che passato della nostra continua lotta per garantire spazi pubblici sicuri ed equi per tutte le donne.

meilleure façon de se masturber pour les hommes

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Brett Kavanaugh e il doppio standard sessista sono ritenuti responsabili delle tue azioni