Com'è aiutare il tuo migliore amico a vincere un'elezione

Politica

Com'è aiutare il tuo migliore amico a vincere un'elezione

In questo editoriale, l'attivista trans Nika Lomazzo spiega il potere della giovane donna che lavora insieme per lottare per il cambiamento politico a livello locale.

12 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

A maggio, Teen Vogue Kat Kerwin ha presentato la sua copertina digitale sui giovani politici. Il 21enne di Providence, nel Rhode Island, era in corsa per il Consiglio Comunale nel 12 ° Reparto.

È stata questa volta l'anno scorso che Kat e io abbiamo trascorso la nostra prima serata ufficiale tra ragazze. Abbiamo parlato del nostro amore per la città di Providence, dove eravamo entrambi nati e cresciuti, ed entrambi abbiamo scelto di fare la nostra casa dopo aver trascorso del tempo in altri luoghi. Sono stato affascinato e attratto dalla giovane donna seduta di fronte a me mentre parlava con effervescenza del suo passato come ex stagista con la città di Providence, il suo lavoro come organizzatore studentesco all'Università di Madison Wisconsin e le sue future aspirazioni politiche per servire la sua comunità della Provvidenza e combattere con una feroce passione per una città che amava. Da quella notte non ho smesso di condividere con nessuno che ascolterà quanto ammiro questa donna.

Sono sempre stato politicamente accusato, ma come molti giovani della mia generazione, non ho avuto accesso alla mia piena passione per la difesa fino alle elezioni presidenziali del 2016. Mentre Kat stava organizzando all'Università del Wisconsin per la sicurezza delle armi e i diritti degli studenti, ero alla New School di Manhattan organizzando per la campagna Bernie Sanders e servendo come senatore studentesco, durante il quale ho sostenuto l'accessibilità e i diritti degli studenti per i trans e studenti non binari. Poco dopo il mio ritorno a Providence da New York, Donald Trump vinse le elezioni presidenziali e mi sentii in frantumi e senza potere. Per la prima volta nella mia vita, avevo il terrore di essere una donna transessuale. Per giorni dopo le elezioni, non potevo costringermi a lasciare il mio appartamento; Chiamai senza lavoro, mi coprii i turni, mi misi il piumino sulla testa e piansi per circa tre giorni. Per mesi, ho camminato in una foschia e ho lasciato sobbollire la rabbia dentro di me.

Quando ho incontrato Kat un anno dopo, ho finalmente trovato un barlume di speranza. Qui c'era una donna così simile a me che stava trasformando la sua rabbia in un invito all'azione. Durante quella prima estate della nostra amicizia, Kat e io ci siamo uniti nel modo più profondo che abbia mai vissuto. Entrambi siamo giovani womxn appassionati che si sono sentiti messi a tacere in un modo o nell'altro per tutta la vita, e abbiamo trascorso quell'estate alimentando le fiamme della nostra visione condivisa per la Provvidenza e il Paese. Eravamo, e restiamo oggi, impensabilmente dedicati alla lotta contro un sistema che non prende sul serio i giovani, in particolare i giovani womxn.

A parte la poesia di parole parlate che eseguivo intorno alla Provvidenza, non riuscivo a trovare modi tangibili per mettere in azione il mio dolore. Ma poi Kat mi ha chiesto: 'Perché non corri in ufficio, Nika'? Ci avevo pensato per alcuni anni, ma una volta passato, l'idea sembrava assolutamente impossibile. Nella mia mente, non riuscivo a vedere come, in America di Trump, una donna di 22 anni avrebbe mai trovato un percorso per correre in ufficio senza essere il calcio di innumerevoli battute. Le ho detto: 'Sono un'attivista: correre per l'ufficio non fa per me'. Ma Kat ha persistito, per mesi, invitandomi a raccogliere fondi e alle riunioni di caucus di womxn, assumendo essenzialmente il ruolo di ragazza hype professionale. Questo è ciò che Kat fa meglio: sostiene che le persone siano all'altezza del loro massimo potenziale e non si arrende finché non vedrai quel potenziale per te stesso.

In una vorticosa sera di novembre 2017, mentre il mio telefono ronzava con le notifiche che Danica Roem aveva vinto le sue elezioni in Virginia e sarebbe diventata la prima legislatrice trans-statale del paese, decisi di candidarmi come rappresentante statale a Providence. Mentre ero in cucina al lavoro di cameriera, mentre mi scaricava l'adrenalina, inviai a Kat un breve messaggio che avevo intenzione di candidarmi per un incarico: 'Lo farò. Sarò il prossimo Danica Roem '. Entro 24 ore, ho avuto politici che mi hanno contattato. Avevano sentito tutti parlare di me a causa di Kat Kerwin, che - anche dopo essere tornata a scuola in Wisconsin - mi stava ancora sostenendo.

Annuncio pubblicitario

La mia corsa non è durata, ma ero d'accordo con quello. Quando ho abbandonato la corsa per rappresentante statale nell'8 ° distretto di Providence, il naturale passo successivo è stato lavorare sulla campagna di Kat. Lei, essendo la persona più intelligente che ho conosciuto quando si è trattato di politica, ha reso questa una scelta facile, ancor più a causa del suo impegno per il governo etico e l'inclusione per tutti.

Trascorsero i mesi mentre Kat e io lavoravamo fianco a fianco per farla eleggere. Ci svegliavamo presto ogni mattina, qualunque cosa avessimo fatto la sera prima, per bussare alle porte del quartiere. Trascorsero molti pomeriggi a riempire buste e parlare di strategia nell'appartamento di Kat. Nei fine settimana uscivamo per decomprimerci dopo una settimana di campagne, ma la politica non era mai lontana dalle nostre menti. In quei mesi finivamo insieme le nostre giornate e discutevamo di quanto fosse diventata surreale la nostra realtà, storie che un giorno passeremo alle nostre figlie (che saranno assolutamente migliori amiche). Siamo cresciuti insieme e siamo diventati ancora più vicini di quanto pensassi possibile. A volte mi sembrava che tutte le vittorie ottenute lungo quella pista della campagna fossero le mie. Ho visto Kat riuscire attraverso la forza pura e la forza di volontà, e ha mandato un fuoco attraverso di me anche nel caldo torrido dell'estate. Giurai di bussare a tutte le porte che potevo. Lavorare sulla campagna del tuo migliore amico per il consiglio comunale nei tuoi primi 20 anni non è qualcosa che tutti devono fare. Presto, però, spero che questo diventi una realtà per i giovani della millenaria e della generazione Z in tutto il paese.

Il 16 luglio 2018, mi sono sentito come qualsiasi altra notte fino a quando non ho acceso il telefono e ho visto le notifiche di Twitter provenienti da tutta la Provvidenza. Il consigliere in carica 21 anni, Terrence Hassett, contro il quale Kat stava correndo, non era riuscito a garantire il numero di firme necessarie per apparire sulla scheda elettorale. Ciò ha effettivamente assicurato la posizione di Kat come prossimo rappresentante del Consiglio comunale nel Reparto 12.

Quella notte Kat scoprì che sarebbe stata la prossima consigliera e la prima donna a rappresentare il suo rione, ed è una notte che non dimenticherò mai. Sono profondamente orgoglioso di averla aiutata a superare le probabilità e a distruggere un soffitto di vetro per giovani donne in città e stato. Nei giorni seguenti, ho pianto per la pura felicità e l'eccitazione perché finalmente avevo fiducia che un funzionario eletto avrebbe combattuto senza paura tutti i meccanismi della macchina che tenevano giù le persone più emarginate. Ho pianto perché, nella vittoria di Kat, ho visto un nuovo futuro per i giovani della millenaria e della Gen Z, un futuro che servirà a ispirarci e rafforzarci.

Come womxn trans queer, ho un'esperienza di vita totalmente diversa rispetto al mio migliore amico. Con i suoi strati di privilegio eterosessuale cis, avrebbe potuto facilmente chiudere un occhio sulle ingiustizie che incontro ogni giorno, ma Kat non l'ha mai fatto. Invece, ha le conversazioni scomode con i suoi coetanei, si educa instancabilmente, ma, soprattutto, ascolta le voci che passano inascoltate troppo spesso. Lavorare sulla campagna di Kat è stato il privilegio di una vita. Grazie a Kat, è stato creato un movimento nel nostro stato del Rhode Island, uno dedicato al passaggio del microfono a organizzatori di giovani, persone trans e candidati emarginati. Ho la fortuna di chiamarla la mia famiglia, di aver lavorato alla sua campagna e di vivere in una città che andrà ad eleggere un leader così impavido come uno dei nostri prossimi consiglieri comunali. Qui c'è sempre più giovane donna che corre per l'ufficio in tutto il paese. Ecco a più migliori amici che lavorano insieme in perfetta dualità per dare vita a una visione condivisa. Ed ecco la continuazione di distruggere il club dei ragazzi patriarcali che dice che è impossibile eleggere la donna piena di bolle, eccitata e femminile. Le maree stanno cambiando, e la donna e le donne millenarie stanno calpestando la riva.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale ..

jeune acteur latino

Relazionato: Perché i giovani dovrebbero votare

Controllalo: