Cosa significa selezionare la casella 'Race' nelle applicazioni del college

Campus Life

Cosa significa selezionare la casella 'Race' nelle applicazioni del college

'Comprendi come la tua storia sia parte di una storia americana più ampia, complicata e ineguale'.

25 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Bloomberg
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Una delle prime domande che potresti incontrare sulla domanda di ammissione al college è una casella che ti chiede di fornire informazioni sulla tua razza e sesso. Potresti rimanere a chiederti cosa fanno effettivamente le università e le università con le informazioni demografiche che raccolgono sulle domande.

Michelle Purdy, assistente professore di educazione alla Washington University di St. Louis, spiega che il governo federale ha iniziato a utilizzare le categorie razziali per quantificare la diversità a partire dagli anni '60 e '70. La necessità di raccogliere dati su razza e genere derivava da politiche di azione affermativa, progettate per garantire la parità di trattamento delle donne e dei gruppi minoritari, per uscire dal movimento per i diritti civili.

'La contabilità per razza ed etnia è diventata sempre più importante nei college e nelle università storicamente bianchi, specialmente dopo l'assassinio del Dr. Martin Luther King, Jr e come attivisti studenteschi del college nero hanno spinto i loro college e università per esaminare le loro politiche di ammissione, aiuti finanziari disponibili per il nero gli studenti, la necessità di programmi di studi sui neri, e altro ancora ', afferma Purdy.

Sotto l'azione affermativa, le università hanno sempre più usato la razza come fattore di ammissione al college, una pratica che la Corte Suprema ha affermato di recente nel 2016. Tuttavia, l'azione affermativa continua a essere messa in discussione, più recentemente in una causa contro l'Università di Harvard. In questo contesto, decidere quale casella di controllo controllare, se possibile, può essere una domanda complicata, e talvolta scomoda, che parla del nucleo delle identità degli studenti.

Selezionare la casella è un'opportunità per esplorare chi sei

Il controllo della casella può essere particolarmente impegnativo per gli studenti che ritengono che le scelte fornite non catturino adeguatamente chi sono. Savanna Harper, che attualmente frequenta il Tacoma Community College nello stato di Washington, descrive l'enigma che spesso affronta come studentessa biraziale. 'Sono mezzo nero, mezzo messicano e alcune applicazioni ti permettono solo di sceglierne uno. Faccio sempre fatica a scegliere tra i due ', spiega. 'Non c'è una (razza) con cui mi identifico di più. Per la maggior parte finisco per scegliere afroamericano perché è quello che sembro '.

Spesso pensa a quale scatola sarebbe più utile. '(I college) dicono che raccolgono le informazioni per motivi di ricerca o semplicemente per sapere chi va a scuola, ma non lo so. Non voglio che la mia domanda venga esaminata solo a causa della mia razza, ma farebbe anche schifo se scegliessi quella 'sbagliata', dice Harper.

Altri studenti chiedono se devono selezionare la casella per una gara con cui non si identificano fortemente. Purdy ha condiviso una storia su uno studente che non si era sempre identificato come nativo americano ma che aveva utilizzato una borsa di studio per studenti nativi americani. Purdy ha incontrato lo studente in una classe in cui ha insegnato che ha esplorato il privilegio e l'oppressione, che ha fornito allo studente l'opportunità di esplorare parti della sua identità che non aveva mai considerato in precedenza.

'Gli studenti che vanno al college potrebbero non essersi facilmente identificati con una determinata razza (anche) sebbene faccia parte del loro patrimonio', afferma. 'Ma selezionando quella casella spero che accetteranno cosa significhi identificare come una persona di colore e cogliere l'occasione al college per esplorare quella parte della loro identità e tutte le altre parti, sia le sfide che i punti di forza'.

La razza è solo un fattore tra i tanti

La cosa importante che gli studenti devono capire, tuttavia, è che la razza è solo uno dei fattori che molti college guardano. 'La razza è un fattore altrettanto importante del suonare uno strumento a corda nell'orchestra o lavorare 10 ore alla settimana per aiutare a sostenere la famiglia', spiega Heath Einstein, decano delle ammissioni alla Texas Christian University (TCU).

Annuncio pubblicitario

I consulenti universitari e i funzionari di ammissione sottolineano che l'obiettivo principale dell'utilizzo della razza come fattore è quello di costruire un corpo studentesco diversificato che rappresenti la comunità più ampia.

'Tieni presente che il processo di ammissione prende in considerazione molte, molte informazioni', consiglia Ralph Figueroa, decano della guida presso l'Accademia Albuquerque. 'Tutti questi dati vengono esaminati da un essere umano che usa il suo miglior giudizio per decidere chi ammettere e chi passare. Non è una scienza. Non è sempre la correttezza non è il punto. Costruire una comunità di talento, diversificata e coinvolgente è il punto '.

I funzionari delle ammissioni aggiungono anche che l'azione affermativa non consiste nel dare la preferenza a quelli meno qualificati semplicemente perché appartengono a una determinata razza. L'azione affermativa è stata progettata per affrontare l'accesso disuguale delle minoranze alle opportunità educative. Quasi 50 anni dopo l'attuazione delle prime politiche di azione affermativa, gli studenti neri, latini e nativi americani sono tra le popolazioni meno rappresentate nell'istruzione superiore.

'L'azione affermativa non significa che i college accettino studenti meno qualificati a causa della loro razza (o) etnia, significa che all'interno di un gruppo altamente qualificato di candidati, un college può prendere in considerazione la razza (o) etnia nel loro processo di selezione per garantire al proprio studente il corpo presenta diversità, in più forme e prospettive di studenti provenienti da una varietà di contesti ', afferma Gary Clark, direttore delle ammissioni universitarie presso l'Università della California di Los Angeles (UCLA).

Pensa a cosa significa 'selezionare la casella' voi

Sebbene la fornitura di dati demografici sia facoltativa per la maggior parte delle domande, i consulenti e i responsabili delle ammissioni incoraggiano gli studenti a selezionare tutte le caselle applicabili. Jay Rosner, consulente per i test e direttore esecutivo della Princeton Review Foundation, aggiunge che è importante che gli studenti compilino le loro informazioni razziali in modo che le istituzioni possano avere informazioni accurate. 'Se non disponiamo di tali dati, non possiamo analizzare e affrontare le disparità razziali (e le disuguaglianze'), afferma.

acteurs enfants mexicains

Einstein suggerisce che gli studenti chiedono ai college a cui stanno facendo domanda su come guardano alla razza. Come istituzione privata, TCU considera la corsa nelle sue decisioni di ammissione. 'Nel navigare il complesso processo di ammissione al college, gli studenti dovrebbero chiedere a qualsiasi college che li interessi se e in che modo la scuola fattori in gara. Il TCU è in prima fila con le potenziali famiglie sull'uso dell'identità razziale ed etnica nel processo di ammissione ”, afferma.

Allo stesso modo Purdy consiglia agli studenti di riflettere sulla storia e sull'eredità delle loro identità. 'Controllando il riquadro di gara' stai contribuendo alle statistiche nazionali sulle domande e stai facendo sapere a ogni istituzione a cui ti rivolgi sapere come ti identifichi ', afferma. 'College e università vogliono sapere come ti identifichi perché li aiuta a costruire le loro classi e a capire la tua storia e il tuo background educativo. Sii te stesso e comprendi come la tua storia sia parte di una storia americana più ampia, complicata e ineguale '.

Relazionato: Com'è essere neri in una scuola prevalentemente bianca

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.