Virgil Abloh afferma che Streetwear morirà negli anni '20

Stile

Virgil Abloh afferma che Streetwear morirà negli anni '20

Il re dello streetwear afferma che il futuro è nel vintage.

18 dicembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Edward Berthelot
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Virgil Abloh ha una previsione scioccante per il prossimo decennio: lo streetwear come sappiamo potrebbe presto essere finito - che, proveniente dal re dello streetwear stesso, può sembrare scioccante.

Virgil si è aperto sullo stato dello streetwear in una recente intervista con Stordito. 'Direi sicuramente che morirà', ha detto alla rivista la designer dietro Off-White. 'Come, il suo tempo sarà scaduto. Nella mia mente, quante più magliette possiamo avere, quante più felpe con cappuccio, quante sneaker?

briser un hymen

Virgil afferma invece che il futuro si concentrerà sul vintage e sul riproporre pezzi più vecchi, richiamando alla mente il suo lavoro con l'etichetta Pyrex Vision nel 2012. 'Penso che come se lo avessimo colpito in questo modo, davvero fantastico stato di esprimere la tua conoscenza e personale stile con vintage ', ha continuato. 'Ci sono così tanti vestiti fantastici che si trovano nei negozi vintage e si tratta solo di indossarli. Penso che la moda andrà via dall'acquistare qualcosa di boxfresh; sarà come, ehi, vado nel mio archivio '.

Ci sono alcune prove che è già in corso un passaggio al vintage. Mercati di rivendita come thredUP, Grailed e StockX sono esplosi in popolarità negli ultimi anni, creando luoghi in cui le persone possono trovare e acquistare streetwear e altri stili negli anni passati. Inoltre, un numero crescente di persone sta acquistando di seconda mano, una mossa positiva data la crescente minaccia ambientale della moda veloce.

Ma commenti come questi sono particolarmente interessanti provenienti da Virgilio, e specialmente proprio in questo momento. Questa settimana, è stato annunciato che Off-White aveva collaborato con il museo del Louvre per creare una capsule collection streetwear ispirata alle opere di Leonardo da Vinci.

Di recente, Virgil stesso ha annunciato di aver collaborato con il pioniere dello streetwear e il fondatore di A Bathing Ape Nigo nel suo ruolo di direttore artistico di abbigliamento maschile presso Louis Vuitton per una capsule collection infusa di streetwear. La collezione di Virgil con il Louvre è già in uscita mentre quest'ultima uscirà a metà del 2020.

Anche con le sue previsioni, Virgil dice che non vede l'ora di vedere cosa porterà il prossimo decennio. 'Sono entusiasta del prossimo (decennio'), ha affermato. 'Sono entusiasta di vedere cosa facciamo in questo prossimo capitolo, perché i passi che abbiamo fatto negli ultimi dieci anni sono troppo folli'. Quindi, stiamo indovinando il tempo lo dirà?

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

palette de maquillage star wars

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: 16 dei momenti più inclusivi della moda e della bellezza del decennio