Vanessa Hudgens ha detto che la sua perdita di foto di nudo era 'traumatizzante'

Identità

Vanessa Hudgens ha detto che la sua perdita di foto di nudo era 'traumatizzante'

'È davvero fottuto che le persone sentano di avere il diritto di condividere qualcosa di così personale con il mondo'.

comment faire éclater la cerise d'une femme
3 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Quando le foto di Vanessa Hudgens sono state rubate e rese pubbliche senza il suo consenso, era il 2007, la star aveva appena compiuto 18 anni e la sua carriera era alle stelle grazie al suo successo in Musical della High School. All'epoca, Vanessa si scusò per la perdita, anche se non era certamente colpa sua. Ora, con più di un decennio da riflettere, Vanessa ha parlato della fuga con un tono diverso, riconoscendola per quello che era: una grave invasione della sua privacy.

In una nuova intervista con Cosmopolitan UK, Vanessa ha detto che avere le sue foto private su Internet è stato 'traumatizzante', definendolo 'fottuto' che alcune persone pensano di avere libero accesso al suo corpo solo perché è una celebrità.

'È stata una cosa davvero traumatizzante per me. È davvero fottuto che le persone sentano di avere il diritto di condividere qualcosa di così personale con il mondo. Come attore, perdi completamente il controllo della tua privacy ed è davvero triste ', ha detto Vanessa. 'Sembra che non dovrebbe essere così, ma sfortunatamente, se abbastanza persone sono interessate, faranno tutto il possibile per conoscere il più possibile su di te, il che è lusinghiero, immagino, ma poi le persone vanno troppo oltre e finiscono per divulgare cose che dovrebbero essere personali '.

Vanessa ha sollevato una linea importante che così spesso viene superata: solo perché qualcuno è sotto gli occhi del pubblico non significa che lo debbano ai fan per divulgare tutto su loro stessi, e certamente non lo devono a nessuno per rivelare i loro corpi in modi in cui non vogliono.

'Penso che sia perché c'è una disconnessione quando vedi la tua attrice preferita sullo schermo e li vedi ora sulla tua TV a casa tua e puoi guardarli quando vuoi', ha continuato Vanessa, spiegando perché alcune persone pensano alle celebrità sono per la presa. 'C'è quasi - non voglio dire mancanza di rispetto perché sembra negativo - ma ti fa sentire come se li conoscessi anche se non lo fai'.

Indipendentemente dalla celebrità, ogni persona può scegliere come, quando e a chi vuole mostrare il proprio corpo. Togliere questa scelta è una violazione del consenso e una grave violazione della privacy.

Mentre il mondo trattava questo tipo di perdite in modo molto più insensibile in passato, il movimento #MeToo ha visto una grande resa dei conti con qualsiasi tipo di violazione del consenso. Quando le è stato chiesto del movimento #MeToo, Vanessa ha detto che è stata maltrattata e ha imparato a difendersi.

'Mi è stato parlato in modi non appropriati. Sono stato in situazioni in cui ho parlato in modi inappropriati, ma in quel momento, in quel momento, ero la persona a dire semplicemente: 'No. Perché vorresti dirlo? Sei completamente fuori linea, & # x27 '; lei disse. 'Sono il tipo di persona in qualsiasi situazione, che si tratti di un'audizione o di lavoro, se mi sento a disagio, vado via o faccio sapere a quella persona che mi stanno facendo sentire a disagio. Quindi, se non lo rispettano, possono andarsene '.

Relazionato: Vanessa Hudgens Sang è un hit del 'liceo musicale' al karaoke