Prurito vaginale: 8 motivi per cui la tua vagina è pruriginosa

Salute sessuale + identità

Se ti stai chiedendo, 'Perché la mia vagina mi prude' ?! non sei solo.

Di Lily Puckett

emma roberts ahs 1984
17 dicembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Molly Cranna
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Le vagine sono fantastiche, ma se ne hai una, è probabile che ti sia chiesto almeno una volta, 'Perché la mia vagina prude'? A volte le cose laggiù possono essere meno che felici. Ma ecco la realtà: il prurito vaginale è super comune e raramente è motivo di grande preoccupazione (ma è ancora molto frustrante). Poche cose, infatti, sono più irritanti di una vulva pruriginosa.





Cosa significa allora quando la tua vulva o vagina prude? Siamo andati dagli esperti per scoprirlo. Tieni presente che tutto ciò che ti disturba in larga misura dovrebbe essere valutato da un medico e lo stesso vale per i problemi ricorrenti. Ottenere controlli annuali ginecologici ed essere regolarmente testati per le malattie a trasmissione sessuale è fondamentale per assicurarsi che non ci sia nulla di più serio di cui preoccuparsi. E conoscere la tua vagina e vulva attraverso l'educazione e l'esplorazione da solo ti aiuterà a capire cosa sta succedendo laggiù.

Ma qui ci sono alcuni motivi comuni per cui la tua area vaginale o vulva può essere pruriginosa.

1. Infezioni da lieviti

'La maggior parte dei giovani (persone) presume che il prurito vaginale sia dovuto a un'infezione da lievito e di solito hanno ragione', afferma Kyrin Dunston, MD, un ginecologo di Atlanta. 'Ad un certo punto della loro vita almeno il 75% delle femmine ha riferito di aver avuto un'infezione di questo tipo. Il termine tecnico per questo è candidosi vulvovaginale. Molte (persone) vogliono sapere come prevenire questa fastidiosa infezione. È importante capire che la candida è ciò che è noto come un'infezione opportunistica, il che significa che questo fungo è presente in piccole quantità in una persona normale (persona) e prolifera e provoca solo un'infezione e sintomi reali quando le condizioni sono giuste. La Candida, come la maggior parte dei funghi, ha bisogno di calore, umidità e cibo per proliferare '.

Aiuta a evitare le infezioni rimuovendo la biancheria umida il più rapidamente possibile dopo lo sport e altre attività sudate. La tua migliore opzione di trattamento è il farmaco.

2. Irritazione causata dalla rasatura

Questo sembra semplice, ma se ti senti particolarmente irritato, Dunston afferma che la rasatura potrebbe essere il colpevole. Prenditi qualche settimana libera e vedi se ti senti meglio. Potresti essere sorpreso da quanto ami anche il nuovo look e realizzare che non vuoi più raderti laggiù, soprattutto perché liberarti dei peli pubici può effettivamente portare a malattie sessualmente trasmissibili.

Molly Cranna

3. Un bilanciamento del pH vaginale turbato

'Il disagio vaginale come il prurito e il bruciore e persino l'odore possono derivare da uno squilibrio nel tuo ecosistema vaginale', afferma Botros Rizk, MD, professore e capo di endocrinologia riproduttiva e infertilità presso l'Università del Sud Alabama. 'Le attività quotidiane come l'esercizio fisico, i rapporti sessuali e l'uso dei douches possono interrompere il normale equilibrio del pH della vagina, che a sua volta sconvolge l'equilibrio tra i batteri amici che aiutano la vagina a pulirsi e i batteri ostili che causano disagio vaginale'.

Ancora una volta, cambiare biancheria intima umida è utile. Evitare douches e altri prodotti di 'pulizia'. Lascia che la tua vagina si prenda cura di se stessa.

4. Vaginosi batterica

Una delle cause più comuni di prurito vaginale è la vaginosi batterica. La vaginosi batterica è il risultato di uno squilibrio di batteri 'buoni' e 'dannosi' che si trovano normalmente nella vagina di una persona. Fondamentalmente, i batteri 'cattivi' aumentano e le cose 'buone' diminuiscono '. Secondo la Mayo Clinic, ci sono vari trattamenti per aiutarti a gestirlo. Mentre i probiotici come quelli che si trovano nello yogurt greco, nella kombucha e nei cibi in salamoia potrebbero aiutare a gestire questa condizione, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare l'efficacia.

5. Irritazione vaginale causata da prodotti di uso quotidiano (detersivo, carta igienica, ecc.)

'Se non è presente alcuna infezione, la causa più probabile di una vulva pruriginosa e della vagina è la presenza di sostanze chimiche nell'ambiente', afferma Dunston. 'I colpevoli comuni includono detersivo per bucato, ammorbidente, fogli per asciugare, candeggina utilizzata per pulire i vestiti, alcune carte da toilette e prodotti sanitari, in particolare quelli profumati. Anche gli spray vaginali profumati e i detergenti possono causare questo. Inutile dire che la vagina è una zona delicata e sostanze chimiche e sostanze irritanti devono essere tenute lontane '.

Annuncio pubblicitario

Salta i prodotti con un profumo, se puoi, e prova a usare un sapone non irritante quando fai la doccia. Cambiare detergenti e altri prodotti per il riciclaggio per alternative più sicure e più morbide potrebbe essere solo il trucco per trovare sollievo.

Molly Cranna

6. Condizioni della pelle comuni come la psoriasi o l'eczema

Le condizioni della pelle potrebbero essere alla radice della tua vulva pruriginosa. La psoriasi, ad esempio, è una malattia del sistema immunitario che provoca eruzioni cutanee rosse e squamose sulla pelle e che include la pelle sulla vulva. Se pensi di avere la psoriasi, è meglio essere valutati da un dermatologo. Un dermatologo può offrire una diagnosi corretta e guidare il trattamento. Le opzioni di trattamento comprendono creme topiche, farmaci per via orale e terapia della luce.

L'eczema è simile alla psoriasi, in quanto può influenzare qualunque area del corpo (compresa la vulva) e provoca prurito. Come per la psoriasi, è importante consultare un dermatologo se si sospetta di soffrire di eczema. Molto probabilmente il medico consiglierà una crema idrocortisone da banco e un regime idratante.

mitch mcconnell young images

7. Una condizione della pelle rara, come il lichen sclerosus

Il lichen sclerosus è un'altra condizione della pelle, ma è piuttosto rara. Secondo la Mayo Clinic, la condizione è caratterizzata da chiazze bianche di pelle, che si presentano in genere nell'area genitale o anale. Queste patch possono essere pruriginose, rosse e dolorose. Se sospetti di avere il lichen sclerosus, fissa un appuntamento con il tuo ginecologo o dermatologo. Possono fare una biopsia per confermare se si tratta o meno di lichen sclerosus e prescrivere un trattamento.

8. MST

Le malattie sessualmente trasmissibili - tra cui clamidia, verruche genitali, tricomoniasi, gonorrea, pidocchi pubici e herpes genitale - possono causare prurito vaginale. Se si verificano irritazioni continue mentre si è sessualmente attivi, sottoporsi al test per le malattie a trasmissione sessuale non appena possibile. Un STD non è la fine del mondo e il trattamento per molte questioni è più facile di quanto si pensi. Ma il tuo strumento migliore è la consapevolezza del problema, quindi non esitare a scoprirlo - è molto meglio visitare il ginecologo e ottenere un po ' vero risponde piuttosto che continuare a cercare su Google 'Perché la mia vagina mi prude'?

Relazionato: Vaginas 101: tutto ciò che devi sapere sulla vagina