Il piano di Trump di revocare la cittadinanza di diritto di nascita è un altro attacco agli immigrati

Politica

Il piano di Trump di revocare la cittadinanza di diritto di nascita è un altro attacco agli immigrati

È qualcosa di cui parla dal 2015.

30 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Piscina
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il presidente Donald Trump ha detto in un'intervista con Axios lunedì 30 ottobre, che prevede di firmare un ordine esecutivo inteso a vietare la cittadinanza di diritto di nascita, una politica di immigrazione sancita dalla Costituzione degli Stati Uniti.

'Mi è sempre stato detto che avevi bisogno di un emendamento costituzionale. Indovina un po? No ', ha detto Trump durante un'intervista con Axios dopo essere stato interrogato sui possibili modi per fare una simile mossa

violetta komyshan,

Trump si riferisce al quattordicesimo emendamento, in cui si afferma che qualsiasi persona 'nata o naturalizzata negli Stati Uniti' è un 'cittadino degli Stati Uniti e dello Stato in cui risiedono'. Fu approvato dal Congresso nel 1866 e ratificato nel 1868, dopo la guerra civile, per assicurarsi che alle persone discendenti dagli schiavi sarebbe stata garantita la cittadinanza.

Se Trump firma un ordine esecutivo che annullerebbe la cittadinanza di diritto di nascita, potrebbe schierare l'amministrazione per una battaglia con la Corte suprema, sebbene non sia chiaro come la corte si pronuncerebbe sulla questione. Esiste un precedente del 1873 secondo cui il 14 ° emendamento si applica solo agli ex schiavi, ma tale caso non riguardava la questione della cittadinanza. Vale la pena notare che l'aggiunta del candidato a Trump Brett Kavanaugh ha fatto oscillare il campo più a destra.

Trump ha detto che ha parlato con l'ufficio del Consiglio della Casa Bianca della decisione.

'Puoi sicuramente farlo con un atto del Congresso. Ma ora stanno dicendo che posso farlo solo con un ordine esecutivo ', ha detto il presidente nella sua intervista. Nonostante le affermazioni di Trump, almeno 30 paesi offrono la cittadinanza di diritto di nascita, incluso il Canada e quasi tutti i paesi dell'America centrale e meridionale.

Il problema non è nuovo per Trump. Ha reso noto il suo interesse a porre fine alla cittadinanza di diritto di nascita sulla pista della campagna nel 2015, come riportato dalla CNN. E il cambiamento di politica è stato a lungo un sogno febbrile di molti nei media di destra, come documentato da Media Matters for America, un'organizzazione di difesa progressiva che controlla i media.

La potenziale mossa ha scatenato un dibattito tra critici e sostenitori dell'amministrazione sull'opportunità o meno del 14 ° emendamento di fornire la cittadinanza ai bambini nati negli Stati Uniti a genitori immigrati privi di documenti. Mentre il 14 ° emendamento non fa alcuna distinzione, alcuni studiosi costituzionali affermano che la linea 'soggetta alla giurisdizione dello stesso' originariamente si riferiva solo alle persone che si trovano negli Stati Uniti con mezzi legali. C'è un grande dibattito su questo tema.

https://twitter.com/jbouie/status/1057237220761985024

Questa mossa arriva appena sette giorni prima delle elezioni di medio termine e un giorno dopo che è stato annunciato che Trump stava inviando 5.200 soldati al confine tra Stati Uniti e Messico in uno spettacolo di forze contro una carovana di migliaia di migranti centroamericani, alcuni dei quali sono diretti negli Stati Uniti per presentare domanda di asilo.

Annuncio pubblicitario

La retorica di Trump sugli immigrati nelle ultime settimane è diventata sempre più aggressiva e il 29 ottobre ha detto a tutti i potenziali immigrati e richiedenti asilo di 'per favore tornare'.

'Molti membri della banda e alcune persone molto cattive si mescolano alla roulotte che si dirige verso il nostro confine meridionale. Torna indietro, non sarai ammesso negli Stati Uniti a meno che non passi attraverso il processo legale. Questa è un'invasione del nostro Paese e i nostri militari ti stanno aspettando! il presidente ha minacciato in un tweet lunedì.

string qui sort de jeans

Nel frattempo, i giovani che sono nella roulotte hanno recentemente spiegato Teen Vogue perché si erano uniti.

'La verità è che è davvero pericoloso (in Honduras). Se non ti unirai alla banda, ti uccideranno ', ha detto il diciassettenne Justin. 'Voglio una vita migliore. Voglio aiutare la mia famiglia. Voglio poter lavorare, cercare un buon lavoro '.

'Di recente, sono stato picchiato gravemente', ha detto la ventenne Teresa, che si è identificata come transgender. 'A volte quando vedono passare persone come me, ti seguono e poi ti picchiano. Ho avuto problemi con le bande - non voglio più vivere lì. La polizia non ci protegge '.

'Spero che gli Stati Uniti mi aiutino', ha continuato Teresa. 'Sto richiedendo asilo. Voglio trovare un lavoro e vivere la mia vita '.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo:

kylie jenner plus jeune photos
  • Come Trump sta usando la militarizzazione delle frontiere per condurre la guerra agli immigrati
  • In una 'nazione di immigrati', chi sceglie chi appartiene?