Migliaia di migranti centroamericani sarebbero stati tenuti in una fabbrica abbandonata di sacche per l'esercito a causa di cambiamenti nella politica di asilo

Politica

Migliaia di migranti centroamericani sarebbero stati tenuti in una fabbrica abbandonata di sacche per l'esercito a causa di cambiamenti nella politica di asilo

'Ci hanno rinchiusi come prigionieri'.

19 febbraio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
JULIO CESAR AGUILAR / AFP / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Circa 2.000 migranti centroamericani sono detenuti in una fabbrica messicana che produceva sacchi per casse dell'esercito degli Stati Uniti, secondo un rapporto di The Daily Beast.

L'Associated Press ha riferito il 6 febbraio che i migranti sono arrivati ​​in carovana a Piedras Negras, in Messico, il 4 febbraio e sono stati poi accompagnati alla fabbrica attraverso il Rio Grande da Eagle Pass, in Texas, dove l'AP ha riferito di Customs and Border Protection (CBP) gli ufficiali sono stati visti condurre esercizi con equipaggiamento antisommossa e scudi.

Un portavoce del governo statale di Coahuila ha detto all'AP che la polizia e i soldati messicani stavano trattenendo i migranti nella fabbrica a meno che non ottengano un visto di visita umanitaria dal governo messicano. Il San Antonio Express-Notizie riferito il 5 febbraio che si stavano formando lunghe code in fabbrica per quelle domande di visto mentre le stanze sono state trasformate in camere da letto con materassini.

'Ci hanno rinchiusi come prigionieri', secondo quanto riferito da un uomo detenuto non identificato a Refugee and Immigrant Center for Education and Legal Services (RAICES) The Daily Beast. 'Questo freddo è tremendo e la vera verità è che ci sono bambini, ci sono persone malate, ci sono anziani e ... siamo in una fabbrica abbandonata'.

'Aspettano due ore in fila per procurarsi il cibo ogni giorno', ha detto a Joe Rivano Barros, un funzionario di RAICES che era in fabbrica la scorsa settimana The Daily Beast. 'Se sei in fila quando il cibo si esaurisce, semplicemente non ottieni cibo'.

Secondo The Daily Beast, circa 1.600 migranti sono stati aggiunti a quasi 400 già detenuti nella fabbrica, che in precedenza era utilizzata per produrre sacchi per il trasporto militare da importare negli Stati Uniti. The Daily Beast ha riferito che la fabbrica è stata utilizzata per ospitare i migranti in conformità con la nuova politica di richiesta di asilo 'Remain in Mexico' dell'amministrazione Trump, che NPR ha messo in vigore alla fine di gennaio. Tale politica, ufficialmente soprannominata 'Protocolli di protezione della migrazione', è un'inversione della vecchia politica che consentiva ai richiedenti asilo di attendere che i loro casi fossero giudicati negli Stati Uniti.

'(I migranti nella fabbrica) vogliono presentare domanda di asilo, ma dalle autorità messicane non è chiaro come ciò accada, ed è sicuramente poco chiaro dalle autorità statunitensi come ciò accada', ha detto Rivano Barros The Daily Beast. 'Si sentono prigionieri e non sanno cosa sta succedendo e nessuno ha spiegato loro la politica in materia di asilo - il processo è estremamente opaco'.

hymen non déchiré

'L'esercito (messicano) sta lentamente dando alla gente questi visti umanitari di un anno', ha detto Rivano Barros. Questi sono i visti di cui i migranti devono lasciare il sito di fabbrica e presentare domanda di asilo al confine con gli Stati Uniti. Ma Rivano Barros ha affermato che il visto messicano non è una garanzia che un migrante possa raggiungere il confine, dicendo: 'anche quelli con visti umanitari li hanno fatti strappare fuori dalla polizia federale e sono stati rimandati al rifugio'.

Secondo The Daily Beast, le nuove norme in materia di asilo e un arretrato esistente di casi di asilo significano che, anche se rilasciati dall'ex fabbrica di sacche per i cadaveri, i richiedenti asilo potrebbero affrontare anni di attesa in Messico per l'ingresso negli Stati Uniti. Un funzionario della città non identificato Eagle Pass ha detto The Daily Beast che ogni giorno vengono decise circa una dozzina di domande di asilo mentre migliaia aspettano il loro turno.

Lo ha riferito un portavoce del CBP Teen Vogue, 'Il CBP elabora le persone prive di documenti il ​​più rapidamente possibile senza negare la missione generale dell'agenzia o compromettere la sicurezza delle persone all'interno della nostra custodia. Come abbiamo fatto per diversi anni, quando i nostri porti di entrata raggiungono la capacità, dobbiamo gestire le code e le persone che si presentano senza documenti potrebbero dover aspettare mentre gli ufficiali del CBP lavorano per elaborare quelli già all'interno delle nostre strutture '.

Lo ha detto un ufficiale di supervisione dell'ufficio del campo Eagle Pass del CBP The Daily Beast che il CBP 'valuta continuamente le capacità delle nostre strutture lungo il confine sudoccidentale e ha fatto - e continuerà a fare - i preparativi necessari'. Il vice commissario del CBP Robert Perez ha dichiarato alla CNN che Eagle Pass 'non è un posto molto grande' e ha una 'capacità limitata', anche se gli agenti del CBP sono passati dall'elaborazione di circa 15 domande al giorno a circa 20.

Adesso, The Daily Beast rapporti, i migranti all'interno della struttura stanno protestando perché il governo dello stato ha annunciato l'intenzione di chiudere la struttura entro la fine di febbraio.

'Vogliono solo essere fatti uscire per fare il processo di asilo', ha detto Rivano Barros The Daily Beast. 'Vogliono essere in grado di chiedere asilo alla frontiera ed essere autorizzati a farlo'.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Secondo quanto riferito, l'ICE ha istituito una falsa università con agenti in incognito per arrestare immigrati privi di documenti