Thinx risponde a un rapporto secondo cui i suoi prodotti contengono sostanze chimiche tossiche

notizia

Thinx risponde a un rapporto secondo cui i suoi prodotti contengono sostanze chimiche tossiche

Il marchio sta negando le recenti accuse su alte concentrazioni di tossine nei suoi prodotti.

14 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Per gentile concessione di Thinx.
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Thinx, il famoso marchio di biancheria intima mestruale con sede a New York, ha rilasciato una dichiarazione in risposta a un nuovo rapporto che afferma che i suoi prodotti contengono 'alti livelli' di sostanze chimiche tossiche.

Il 7 gennaio, Jessian Choy, scrittrice della rivista Sierra Club sierra, ha pubblicato un rapporto che delinea questi risultati dopo aver effettuato un test indipendente di diversi prodotti della linea di cotone biologico Thinx. I campioni sono stati inviati dallo scrittore a Graham Peaslee, un professore di fisica nucleare sperimentale presso l'Università di Notre Dame, per i test, e si dice che abbiano trovato alti livelli di sostanze per- e polifluoroalchiliche (conosciute come PFAS) nel tessuto della biancheria intima, con una maggiore concentrazione apparentemente scoperta nell'area intorno al cavallo.

sacs à dos adolescente 2015

Secondo l'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti, la PFAS è stata collegata ad un aumentato rischio di cancro insieme a una ridotta fertilità e una ridotta risposta immunitaria ai vaccini. Inoltre, il PFAS non si degrada naturalmente, il che significa che, se le sostanze chimiche sono effettivamente presenti in qualsiasi prodotto, potrebbero permanentemente rimanere nel tessuto anche dopo molti cicli di lavaggio.

Il test è stato pubblicato in sierra afferma inoltre di aver trovato quantità rilevabili di rame e zinco nei prodotti Thinx che sono stati ispezionati. Anche il concorrente Lunapads è stato valutato e segnalato per non contenere livelli rilevabili di PFAS.

Mentre inizialmente non commentava le richieste di commento di Choy, Thinx ha ora fortemente contestato le accuse in una dichiarazione a Compagnia veloce. Il CEO Maria Molland ha affermato che il marchio è stato recentemente sottoposto a test propri che sono giunti alla conclusione opposta di sierrastudio.

Come prova, ha fornito Thinx Compagnia veloce con relazioni di laboratorio di settembre 2019 che mostrano zero tracce rilevabili di PFAS nei prodotti testati. 'La salute e la sicurezza dei nostri clienti è la nostra priorità numero uno', ha dichiarato Molland in una nota. 'Lavoreremo sempre per fornire i prodotti più sicuri disponibili'.

L'articolo originale di Choy non è stato aggiornato dal rilascio della dichiarazione di Molland, anche se la sua preoccupazione per i prodotti chimici potenzialmente dannosi nell'abbigliamento è parte di una conversazione più ampia nel settore della moda di oggi.

Teen Vogue ha contattato Thinx per un commento e questo è quanto ha affermato Maria Molland, CEO del marchio:

La salute e la sicurezza dei nostri clienti è la nostra priorità numero uno. Ci impegniamo costantemente per fornire i prodotti più sicuri disponibili.

Tutti gli indumenti intimi Thinx e Thinx (BTWN) sono sottoposti alle più rigorose valutazioni di sicurezza del prodotto disponibili. Mentre i prodotti Thinx sono conformi a tutti gli standard di sicurezza legali in Europa e negli Stati Uniti, andiamo oltre tali requisiti e lavoriamo costantemente per migliorare i nostri prodotti e processi di produzione per utilizzare le sostanze e i materiali più sicuri disponibili.

Thinx utilizza sia cotone organico certificato OCS che certificato GOTS e i nostri test di sicurezza dei prodotti sono condotti da strutture di terze parti per garantire che i nostri prodotti soddisfino i solidi standard di sicurezza europei di REACH e OEKO-TEX, che includono test per i prodotti chimici PFAS. Sulla base di questo test esterno da parte di esperti, i prodotti chimici PFAS non sono stati rilevati nei prodotti Thinx.

Riconoscendo la natura seria di questi problemi, stiamo lavorando per espandere notevolmente l'elenco delle sostanze chimiche che testiamo nei nostri prodotti e sviluppare una solida politica sulle sostanze chimiche più sicura in tutta la nostra famiglia di marchi. Se nei nostri prodotti vengono mai trovati prodotti chimici PFAS non regolamentati, ci sposteremo rapidamente per rimuoverli '.

Teen Vogue ha anche contattato sierra per un commento.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata per includere l'affermazione di Thinx.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il tuo gusto preferito di gelato potrebbe avere un sapore diverso in futuro grazie a un nuovo regolamento