Hashtag di Twitter # MyMentalStatein5Words sta iniziando una conversazione importante sulla salute mentale

Identità

Hashtag di Twitter # MyMentalStatein5Words sta iniziando una conversazione importante sulla salute mentale

'Voglio solo far parlare la gente della propria salute mentale'.

10 dicembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Lydia Ortiz
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Quando le persone si collegano online, a volte le barriere tra ciò che vorrebbero e non direbbero a qualcuno iniziano a disintegrarsi. Conosciamo tutti un guerriero della tastiera, che esce su Twitter, ma non lo direbbe nella vita reale. Ma non è così sempre una brutta cosa. Internet, in particolare i social media, ha avviato tutti i tipi di conversazioni che sono ancora tabù nella vita quotidiana, ma hanno bisogno di vedere la luce del giorno - la salute mentale è l'esempio perfetto. Mentre alcuni potrebbero ancora sentire lo stigma nel parlare alla propria famiglia o agli amici della salute mentale, i social media possono fornire uno sbocco non solo per iniziare ad aprirsi sulla propria salute mentale, ma per vedere che le altre persone si sentono allo stesso modo. Ed è esattamente ciò che # MyMentalStatein5Words sta realizzando.

Iniziato da Amanda Stafford, che segue @shutupamanda su Twitter ed è un sostenitore della salute mentale, # MyMentalStatein5Words aveva persone che condividevano i loro sentimenti quando ha iniziato a fare tendenza il 10 dicembre. Alcune persone hanno usato il tag per riflettere sulla loro ansia e depressione, mentre altri hanno usato per catturare qualunque fugace sentimento provassero in quel momento - e questa è la sua bellezza. I nostri stati mentali possono essere molto gravi o possono essere sintetizzati con un meme virale. Ad ogni modo, questo hashtag ha aperto una conversazione importante.

https://twitter.com/HeyItsChris412/status/1071994370486886400

https://twitter.com/solenna_1/status/1071994025501048832

https://twitter.com/gus_constantine/status/1072100458846658560

Amanda, che ha iniziato il tag, ha detto Teen Vogue ogni domenica apre una conversazione sulla salute mentale su Twitter nel tentativo di combattere lo stigma.

'Io stesso ho il disturbo bipolare e non l'ho trattato fino a quando avevo 30 anni. Solo quando ho chiesto aiuto al mio medico e messo insieme un piano di trattamento ho iniziato a sentirmi meglio. Andare in medicina mi ha aiutato così tanto. Mi sembrava di vedere chiaramente il mondo per la prima volta ', ha detto. 'Da allora, ho trascorso gli ultimi quattro anni a cercare di diffondere la consapevolezza per le malattie mentali e ad ammaccare parte dello stigma che la circonda'.

Essere aperti sulla salute mentale è importante perché sappiamo che il trattamento funziona, ma la ricerca ha dimostrato che lo stigma può impedire alle persone di accedervi. Ma più parliamo di salute mentale, più diventa normale. Amanda ha detto che spera che l'apertura di questa conversazione mostrerà alle persone che l'aiuto è disponibile e che va bene ottenerlo.

'Più di ogni altra cosa, voglio solo convincere le persone a parlare della loro salute mentale in modo che le persone che soffrono in silenzio possano vedere che non sono esattamente sole e che non solo migliora, può diventare fantastico', lei disse.

https://twitter.com/MsJadeDreamer/status/1071993972422139904

https://twitter.com/LuEroSo/status/1072010025772740608

meilleur produit pour l'acné chez les adolescentes

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.