Il Dipartimento della sanità e dei servizi umani vuole limitare la definizione di genere, secondo il New York Times

Salute sessuale + identità

Il Dipartimento della sanità e dei servizi umani vuole limitare la definizione di genere, Il New York Times Rapporti

'Questo è un attacco diretto all'uguaglianza fondamentale delle persone LGBTQ'.

21 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Lydia Ortiz
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Secondo quanto riferito, il Dipartimento della sanità e dei servizi umani (DHHS) sta lavorando a una politica federale che limiterebbe una definizione di genere a un binario arcaico, e quindi tenterebbe di negare l'identità di chiunque il cui genere differisca dal sesso a cui sono stati assegnati alla nascita, secondo un memo ottenuto da Il New York Times. Tale politica segnerebbe il tentativo più concreto dell'amministrazione Trump di negare i diritti e il riconoscimento di base della personalità alle persone transgender e chiunque altro la cui identità di genere differisce da quella a cui sono stati assegnati alla nascita.

Secondo Il New York Times, DHHS ha inviato un promemoria che delineava piani per decidere su una definizione di genere su mandato del governo. Nel promemoria, l'agenzia sostiene che il proprio genere dovrebbe essere 'chiaro, fondato sulla scienza, oggettivo e gestibile'. Inoltre, la nota sostiene che il sesso e il genere possono essere determinati prima o alla nascita di un bambino. 'Il sesso elencato nel certificato di nascita di una persona, come originariamente rilasciato, deve costituire la prova definitiva del sesso di una persona a meno che non sia confutato da prove genetiche affidabili', afferma il promemoria. (La differenza tra genere e sesso è riconosciuta da gruppi come l'American Academy of Pediatrics, le cui raccomandazioni su genere e identità contrastano le affermazioni nel memo e si basano sulla scienza.)

Secondo quanto riferito, la politica DHHS proposta cercherebbe di cambiare il modo in cui il genere è attualmente definito al titolo IX, Il New York Times rapporti. Istituito nel 1972, il Titolo IX è una legge federale che vieta la discriminazione sessuale. Sotto il presidente Obama, la legge è stata ampliata per includere i diritti delle persone transgender, con una linea secondo la quale 'l'identità di genere di una persona potrebbe essere diversa o uguale al sesso della persona assegnato alla nascita'.

Non è la prima volta che l'amministrazione Trump minaccia i diritti dei cittadini LGBTQ +. Oltre a ignorare LGBTQ + Pride Month due volte, Trump ha già tentato di impedire alle persone transgender di arruolarsi nell'esercito e ha rimosso una politica promulgata da Obama che consentiva agli studenti transgender di utilizzare il bagno della scuola in base al loro genere. È stato inoltre annunciato a marzo 2017 che il censimento del 2020 avrebbe rimosso le questioni relative al genere e all'identità sessuale.

La politica proposta ha il potenziale per incidere sui diritti di 1,4 milioni di persone transgender che vivono negli Stati Uniti. In una dichiarazione, il presidente della Campagna per i Diritti Umani Chad Griffin ha definito 'distruttivo' il piano del DHHS, affermando che 'Definire il' sesso 'in questo linguaggio ristretto adattato ai punti di discussione degli estremisti anti-uguaglianza fa parte di una strategia deliberata per eliminare le protezioni federali per le persone LGBTQ. Questo è un attacco diretto alla fondamentale uguaglianza delle persone LGBTQ e, se questa amministrazione rifiuta di invertire la rotta, il Congresso deve immediatamente agire promuovendo l'Equality Act per garantire che le persone LGBTQ siano esplicitamente protette dalle leggi sui diritti civili della nostra nazione '.

La legge sull'uguaglianza è un disegno di legge che è stato presentato al Congresso nel 2017. Se approvato, il regolamento sui diritti civili del 1964 includerebbe il sesso, l'orientamento sessuale e l'identità di genere tra le categorie vietate di discriminazione o segregazione in luoghi di alloggi pubblici '. Mentre la sua definizione di orientamento sessuale è limitata, il disegno di legge mirerebbe a definire il 'sesso' per includere uno stereotipo sessuale, l'orientamento sessuale o l'identità di genere e la gravidanza, il parto o una condizione medica correlata (...) e l'identità di genere 'come identità, aspetto, manierismi o caratteristiche legati al genere, indipendentemente dal sesso designato dalla persona alla nascita'.

In una dichiarazione, Dawn Laguens, vicepresidente esecutivo della Planned Parenthood Federation of America, ha anche invitato il Congresso a approvare l'Equality Act, 'che giustamente cementerebbe le protezioni dei diritti civili per le comunità LGBTQ. Ogni persona, indipendentemente dall'identità di genere, dal sesso o dall'orientamento sessuale, merita il diritto alla libertà e all'uguaglianza ai sensi della legge. Non accetteremo niente di meno '.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

bella thorne bikini shoot

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Incontra l'unica persona apertamente trans che lavora a Capitol Hill