Le migliori scene d'amore queer del 2019

Cultura

Le migliori scene d'amore queer del 2019

Questi ci hanno dato tutte le sensazioni.

3 dicembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Illustrazione di Liz Coulbourn. Foto per gentile concessione di HBO, Netflix, FX.
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Gli anni 2010 ci hanno portato sullo schermo alcuni ritratti davvero spettacolari e sfumati dell'amore strano: Paria (2011) chiaro di luna (2016), Una donna fantastica (2017), Specchio nerol'iconico episodio di 'San Junipero' (2016) e tanti altri. Abbiamo fatto molta strada dalla breve avventura di Marissa Cooper con Alex Kelly L'O.C. 16 anni fa - ci credi?

Sebbene sia un miglioramento rispetto agli anni precedenti, i personaggi LGBTQ + rappresentavano solo il 10,2 percento dei personaggi normali che erano apparsi nella programmazione programmata in prima serata della scorsa stagione della TV, secondo il rapporto TV-20-20 di GLAAD. Sul grande schermo, l'indice di responsabilità dello studio 2019 di GLAAD ha rilevato che delle 110 uscite dei principali studi nel 2018, 20 (18,2 per cento) includevano personaggi LGBTQ +.

Mentre la rappresentazione LGBTQ complessiva è aumentata durante il 2018, la diversità razziale dei personaggi LGBTQ + è diminuita, i personaggi trans sono rimasti completamente assenti e più della metà di tutti i personaggi LGBTQ + ha ricevuto meno di tre minuti di tempo sullo schermo. E quando si verifica sesso tra persone queer, spesso si svolge fuori dallo schermo. Cosa c'è di più, l'amore strano e il sesso che noi fare ottenere sullo schermo tende ad essere tra bianchi, cis, persone non disabili.

Per fortuna, gli anni 2010 sono usciti in grande stile, offrendo alcuni dei più autentici e complessi ritratti dell'amore strano che mai. Film e TV hanno avuto un sacco di novità quando si trattava di romanticismo e sesso che coinvolgono persone LGBTQ +. E così, con un mese rimasto dell'anno, celebriamo alcune vittorie per l'amore strano sullo schermo durante il 2019.

billie eilish calvin klein

Vale la pena notare che negli anni passati, è stata una sfida trovare dieci momenti significativi di amore strano nella cultura pop. Quest'anno, la sfida si è ridotta a soli dieci.

Euforia: Stagione 1; Episodio 8 - 'E salare la terra dietro di te'

Per gentile concessione di HBO

Nel 2019, il mondo è andato a sh * t ... ma almeno sta diventando strano. I giovani sono meno interessati ai binari che mai, e Euforia riflette questo meglio di qualsiasi spettacolo fino ad oggi. C'è Un sacco amare questa serie della HBO, ma al centro c'è una bella vecchia storia d'amore tra la protagonista adolescente alle prese con la dipendenza, Rue (Zendaya), e la sua nuova amica, Jules (Hunter Schafer), una ragazza transessuale che è nuova in città.

Adorabile e complesso, il loro amore è anche un po 'senza precedenti sullo schermo. Anche se la rappresentazione trans sta lentamente, lentamente (enfatizzando il lento) miglioramento, le storie d'amore tra donne trans e donne cis - o tra uomini trans e cis uomini, tra l'altro - sono poche e distanti tra loro. (Fino ad ora, Sense8 potrebbe essere il più noto.)

Annuncio pubblicitario

L'episodio quattro ci porta uno dei sonnellini sullo schermo più cupi e teatrali dell'anno, poiché i due migliori amici condividono il loro primo bacio, ma non è il momento. Quel momento arriva nel finale di stagione quando Rue suggerisce che entrambi lasciano la città e procede con fiducia, e infine, a baciare Jules senza prima chiedere, che è quello che Jules ha chiesto e sperava che avrebbe fatto. È tutto ciò che stavamo aspettando da una stagione. Sfortunatamente, le cose vanno in discesa.

vita: Stagione 2; Episodio 10

Il dramma Chicanx dello showrunner messicano-americano Tanya Saracho ci ha regalato alcune delle scene di sesso latinox queer più memorabili della presidenza Trump. Ciò non dovrebbe sorprendere: dopotutto, la stanza degli sceneggiatori dello show è al 100% latina, quasi interamente donne e più di una terza fila. (Saracho stessa è una strana latina.)

vita racconta la storia di due sorelle messicane-americane di Los Angeles che tornano a casa in una gentilissima Boyle Heights per subentrare in un bar di famiglia dopo l'improvvisa morte della madre, Vidalia. Presto apprendono che la loro mamma stava nascondendo il fatto che era sposata con una donna (l'attore non binario di Chicanx Ser Anzoategui) e che il bar che possedeva e gestiva per tutta la vita era diventato uno spazio sicuro per le lesbiche Chicanx di East L.A. La rivelazione è uno shock particolare per l'anziana delle due sorelle, Emma (Mishel Prada), che da adolescente è stata mandata via da Vida per essere strana.

Emma, ​​che non si è ripresa da questa esperienza, è sorvegliata e usa il sesso come mossa di potere. In uno dei momenti più chiacchierati della prima stagione, Emma fa sesso con un collegamento non binario che incontra online. Comincia anche un'avventura con la sua cotta d'infanzia, Cruz (Maria-Elena Laas). Un episodio della seconda stagione inizia con Emma e Cruz che fanno sesso bollente (e mettono un preservativo su un vibratore, che è il modo corretto e più sicuro di usare un vibratore).

Ma non è fino al finale della seconda stagione che Emma finalmente fa sesso e romanza. Dopo settimane di tensione tra Emma e il sognante Nico (Roberta Colindrez), i due alla fine compiono l'atto. Il loro collegamento con il bagno del bar mi ha causato molta ansia, ma vedere due strane latine calde e pesanti sullo schermo è comunque un motivo per festeggiare.

Posa: Stagione 2; Episodio 10 - 'In My Heels'

Nella prima stagione di Posa, Angel (Indya Moore) - la giovane donna trans, prostituta e amata figlia della House of Evangelista - si ritrova coinvolta con un ragazzo sposato, cisgender ed eterosessuale (Evan Peters). È un po 'trascinato, e per fortuna è fuori dai giochi nella seconda stagione.

Invece, Angel intraprende una carriera di modella professionista e trova l'amore in un posto inaspettato: con il suo adorabile, saggio fratello Evangelista, Lil Papi, che presto assume il ruolo del fidanzato e manager di Angel. In un'epoca in cui almeno 19 donne trans nere sono state già uccise con mezzi violenti negli Stati Uniti quest'anno, l'amore radicale di Papi per Angel è un potente esempio di come può apparire un uomo cis che ama e si prende cura di una donna trans. La loro co-proposta a sorpresa nel finale della seconda stagione, in cui Angel si mette in ginocchio e Papi segue l'esempio, deve essere una delle proposte più affascinanti della storia della TV.

Ritratto di signora in fiamme

Oh ragazzo. Non mi sono ancora ripreso dal dramma lesbico della regista francese Celine Sciamma. Situato nella costa francese del 1770, Ritratto racconta la storia di una giovane artista, Marianne (Noemie Merlant), incaricata di dipingere il ritratto del matrimonio di una giovane donna, Heloise (Adele Haenel) - ma a sua insaputa. I due sviluppano un legame mentre Marianne inizia ad osservare Heloise di giorno per dipingere il suo ritratto di notte.

Annuncio pubblicitario

Le cose raggiungono un punto di rottura in un, hai indovinato, un incendio! La musica, le donne danzanti, gli sguardi. È troppo.

Dalla premiere di Cannes a maggio, Ritratto ha generato qualcosa di simile a un seguito di culto online. Nel 2019, una storia d'amore sul grande schermo di due donne bianche francesi non dovrebbe essere così radicale. Ma ahimè, lo è. Solo un regista queer avrebbe potuto creare una storia d'amore queer così squisita. (Fatto curioso: Sciamma è una lesbica e in precedenza aveva una relazione con Haenel.) Forse più di ogni altra opera della fine del 2010, Ritratto mostra fino a che punto siamo arrivati ​​dalla stravaganza di sesso lesbico di sette minuti, etero-maschio-sguardo che era del 2013 Il blu è il colore più caldo. Grazie, Celine Sciamma.

Speciale: Stagione 1; Episodio 3 - 'Focaccine gratuite'

Una persona su quattro negli Stati Uniti vive con disabilità. Nel frattempo, solo il 2,1% dei personaggi normali della TV in prima serata nella stagione 2018-2019 presentava disabilità, secondo un rapporto di GLAAD. Delle persone con disabilità rappresentate sullo schermo, molte meno sono strane. Speciale, la serie semi-autobiografica di Netflix su un omosessuale con paralisi cerebrale, solleva da solo la posta quando si tratta di rappresentazioni queer e disabili in TV.

Nel terzo episodio dello show, 'Free Scones', Ryan (interpretato dal creatore della serie Ryan O'Connell) fa sesso per la prima volta con una prostituta. No, non si innamora. Ma fa sesso gay imbarazzante per la prima volta. Ed è piacevolmente più realistico di quello a cui siamo abituati tra due uomini gay sullo schermo. È anche un po 'carino. Inoltre, la scena normalizza il sesso con una prostituta. Ecco altre curiosità, sesso e storie d'amore per disabili nel 2020. In particolare, è giunto il momento che la TV e i film mostrino alle persone disabili di colore innamorate.

Posa: Stagione 2; Episodio 8 - 'Rivelazioni'

Collezione Michael Parmalee / FX / Courtesy Everett

quando Posa ha debuttato nel 2018, ha fatto la storia della televisione per avere il più grande cast di attori apertamente trans in ruoli regolari in serie e il più grande cast LGBTQ + per una serie sceneggiata. Nella sua seconda stagione, il dramma FX ha continuato a rompere le barriere, anche con una delle scene di sesso più discusse dell'anno.

Verso l'inizio di PosaNella seconda stagione, Damon (Ryan Jamaal Swain) e Ricky (Dyllon Burnside) - due giovani e gay neri innamorati - si sciolgono. E se sei come me, avevi il cuore spezzato. In una stagione piena di angoscia, Ricky in seguito scopre di vivere con l'HIV. Cerca e trova il supporto di Pray Tell (Billy Porter), con il quale condivide una diagnosi di HIV e un'attrazione inaspettata ma ovvia. Finora in una delle scene più piene di vapore dello show, Ricky e Pray fanno sesso. La scena, diretta da Posa il co-creatore e produttore esecutivo, Steven Canals, è stato a dir poco epocale. È abbastanza raro che la TV e il film ritraggano sesso bollente tra due uomini gay; è ancora più raro che siano due neri. E il fatto che entrambi gli uomini siano neri e conviventi con l'HIV era praticamente sconosciuto.

pourquoi mon vagin sent le poulet

Booksmart

Nel Booksmart, la protagonista etero Molly (interpretata da Beanie Feldstein, che lei stessa ha una relazione a lungo termine con una donna) funge da ala per la sua migliore amica gay, Amy (Kaitlyn Dever), che non ha ancora baciato una ragazza da quando ne è uscito due anni prima. Se si considera che il trope del migliore amico gay (GBF) non mostra segni di rallentamento, questa in sé è una trama abbastanza radicale per un film di Hollywood.

Annuncio pubblicitario

Per chiunque non abbia familiarità con la trama di Booksmart, è semplice: le migliori amiche e super-performer Amy e Molly si sono messe in viaggio per partecipare alla loro prima e ultima festa del liceo alla vigilia del diploma, con uno degli obiettivi principali che Amy racconta alla sua bella ragazza skater-ragazza come si sente.

beurre de coco pour l'acné

Certo, ciò non accade. Proprio quando pensiamo che stia arrivando, la giovane e promettente lesbica vede Ryan uscire in piscina con la cotta di Molly. Amy è devastata. Ovviamente. Ma il suo spezzacuore adolescenziale porta rapidamente alla scena del film al vertice del film, in cui Amy incontra la sua compagna di classe molto bella ma molto cattiva, molto calda Hope (Diana Silvers) nel bagno. Incoraggiato dal rifiuto, Amy fa una mossa. I due procedono a distinguere. E poi fanno più che distinguere, una prima per Amy e presumibilmente anche per Hope. È imbarazzante ed è tutt'altro che sexy - ma non è così che vanno la maggior parte dei primi collegamenti?

Oh, e Delta l'ha censurato a un certo punto. Per fortuna, la scena da allora è stata riportata a tutta la sua imbarazzante, strana giovane gloria.

Un giorno alla volta: Stagione 3; Episodio 7 - 'La prima volta'

Ali Goldstein / Netflix

Guidato dal suo co-showrunner cubano-americano, Gloria Calderon Kellett, il Un giorno alla volta il riavvio è diventato rapidamente una delle sitcom più amate. Centrata su tre generazioni della famiglia cubano-americana Alvarez, questa commovente sitcom non è mai stata in grado di evitare alcuni dei più grandi problemi e temi di oggi, come la salute mentale, la dipendenza, il PTSD tra i veterani, il sessismo sul posto di lavoro, il consenso, l'omofobia , xenofobia e persino il giovane amore strano.

Una delle trame più commoventi dello show è la relazione tra la figlia adolescente attivista della famiglia Alvarez, Elena (che esce come lesbica nella prima stagione e interpretata da Isabella Gomez), e il suo 'Syd-nificant other', Syd (Sheridan Pierce ), che non è binario e usa i loro pronomi. I nerd femministi si incontrano nella seconda stagione al primo incontro Femminili Gamers dell'Echo Park.

Nell'episodio della terza stagione, 'The First Time' (scritto dalla scrittrice queer, Michelle Badillo, nella sua seconda apparizione in questo elenco), le due diciassettenni decidono di essere pronte a fare sesso. Frustrati da mesi di dover sgattaiolare fuori nella casa notoriamente non privata di Alvarez, Elena e Syd affittano una stanza d'albergo per una notte. È imbarazzante e stupido (voglio dire, è la colonna sonora di File X tema musicale), e dopo che Elena ha scoperto che Syd ha già fatto sesso prima, quasi non succede.

Annuncio pubblicitario

Essere la prima sitcom di famiglia a mostrare la prima volta di un adolescente strano non è cosa da poco, ma Un giorno alla volta lo affronta con un grande cuore e molta sfumatura.

Cari bianchi: Volume 3; Capitolo 5

Per gran parte delle sue prime due stagioni, Kelsey (Nia Jervier), la privilegiata ragazza di Trini e compagna di stanza di uno dei personaggi più centrali dello show, è stata in gran parte un sollievo comico. Il suo primo grande momento arriva nella seconda stagione dello show, quando la sua compagna di stanza - e gli spettatori - sono sorpresi di apprendere che è una lesbica, e non lo ha mai nascosto. 'Sono fuori dal malfunzionamento del guardaroba della regina Janet', dice a Coco.

Nella terza stagione, Kelsey ha finalmente la sua storia d'amore quando chiude gli occhi con Brooke (Courtney Sauls), la giornalista studentessa nerd, invadente, informale che è stata allo stesso modo un personaggio secondario nelle prime due stagioni dello show. Brooke mette in sete la passione per il college per cercare una connessione con Kelsey. Presto inizia un corteggiamento civettuolo, che culmina nell'episodio cinque, in cui Kelsey e Brooke si incontrano. La loro adorabile storia d'amore non dura a lungo, ma il significato di due ragazze nere che guardano sullo schermo non dovrebbe essere dimenticato.

Uomo razzo

Tra i suoi tanti, molti difetti, Bohemian Rhapsody era un film molto strano e senza sesso su una delle rockstar più curiose e affamate di storia. Uomo razzo, il superiore di gran lunga dei due recenti film biografici sulla musica, non è il vero e proprio fine dell'amore e del sesso queer sul grande schermo. La scena lasciava ancora molto all'immaginazione con la telecamera che si spostava appena le cose iniziano a diventare davvero piccanti. Ma con tutto ciò che viene detto, è così è una mossa nella giusta direzione.

Sebbene Hollywood stia diventando più a suo agio con l'idea di storie d'amore gay sullo schermo, non si è ancora completamente convinto dell'idea di mostrare due uomini che fanno sesso sullo schermo. Anche Chiamami col tuo nome evitato da scene esplicite con Elio e Oliver. Anche se solo breve, Uomo razzoLa tanto discussa scena di sesso, in cui Elton John (Taron Egerton) fa sesso per la prima volta con il suo futuro manager, John Reid (Richard Madden), ha fatto la storia del film come la prima volta che una delle principali uscite in studio incluso sesso maschile gay su schermo. (Questo esclude Brokeback Mountain e chiaro di luna, che sono stati rilasciati da studi indipendenti o da bracci specializzati dei principali studi.)

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata.