Taylor Swift ha parlato di Barack Obama, Hillary Clinton e 'Repulsive' White Supremacy nell'intervista di Rolling Stone

Politica

Taylor Swift ha parlato di Barack Obama, Hillary Clinton e 'Repulsive' White Supremacy in Rolling Stone Colloquio

'Non c'è letteralmente niente di peggio della supremazia bianca'.

comment faire éclater la cerise d'une femme
18 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
JOHANNES EISELE / AFP / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Di Taylor Swift Rolling Stone la storia di copertina includeva una lunga discussione delle sue recenti incursioni in politica. Dopo aver preso su Instagram per un sostegno a metà mandato nel 2018, Swift è diventata più vocale come sostenitrice e critica LGBTQ del presidente Donald Trump. Per coincidenza o no, la cantante ha smesso di ospitare le sue famose feste annuali del 4 luglio da quando Trump è entrato in carica, e ha detto Rolling Stone che il suo singolo 'Miss Americana & the Heartbreak Prince' dal suo nuovo album, Amante, è stato scritto come un commento sulla politica.

'L'ho scritto un paio di mesi dopo le elezioni di medio termine e volevo prendere l'idea della politica e scegliere un luogo metaforico perché esistesse', ha detto. 'E quindi stavo pensando a un liceo americano tradizionale, dove ci sono tutti questi tipi di eventi sociali che potrebbero far sentire qualcuno completamente alienato. E penso che molte persone nel nostro panorama politico si sentano come se avessimo bisogno di rannicchiarsi sotto le gradinate e capire un piano per migliorare le cose '.

Rolling Stone poi girò su alcuni dei testi della canzone, in particolare la linea 'storie americane che bruciavano davanti a me', chiedendo a Taylor se si trattasse delle 'illusioni di cosa sia l'America'.

'Riguarda le illusioni di ciò che pensavo fosse l'America prima che il nostro panorama politico prendesse questa svolta, e quell'ingenuità che eravamo soliti avere su di esso', ha risposto. 'Ed è anche l'idea di persone che vivono in America, che vogliono solo vivere la propria vita, guadagnarsi da vivere, avere una famiglia, amare chi amano e guardare quelle persone che perdono i loro diritti o guardare quelle persone che non si sentono a casa nella loro casa '.

Taylor ha continuato, facendo riferimento a un'altra riga della canzone. 'Ho quella linea' Vedo i cinque migliori tra i cattivi 'perché non solo alcune sfumature davvero razziste e orribili stanno ora diventando sovrastanti nel nostro clima politico, ma le persone che rappresentano quei concetti e quel modo di guardare al il mondo sta celebrando ad alta voce, ed è orribile '.

Le osservazioni di Taylor hanno chiarito che almeno si appoggia a liberale se non è un cuore sanguinante. Parlare della sua politica ha finalmente messo a tacere alcune delle voci sulle sue opinioni e le ha dato un modo per chiudere i conservatori e gli elementi di estrema destra che cercavano di rivendicarla come alleata.

Annuncio pubblicitario

'Era stonante, e non ne ho sentito parlare fino a quando non è successo', ha detto Taylor dei suoi sostenitori della destra, spiegando che aveva tolto Internet dal telefono, una mossa senza precedenti per lei che è andata via il suo team e la sua famiglia per affrontare le varie controversie che ha affrontato online. Rolling Stone poi le chiesero quando un sito neo-nazista le suggerì di essere 'nella loro squadra', parte di un più grande fascino di alt destra con Taylor.

'Non l'ho nemmeno visto, ma, come se fosse successo, è semplicemente disgustoso', ha detto Taylor. 'Non c'è letteralmente niente di peggio della supremazia bianca. È ripugnante. Non dovrebbe esserci posto per questo '.

Dopo quel severo rimprovero, ha continuato spiegando come si è sviluppato in generale il suo interesse per la politica: 'Davvero, continuo a cercare di imparare il più possibile sulla politica, ed è diventato qualcosa di cui ora sono ossessionato, mentre prima viveva in questo tipo di ambivalenza politica, perché la persona per cui ho votato aveva sempre vinto ', ha detto.

'Siamo stati in un momento così meraviglioso quando (Barack) Obama era presidente perché le nazioni straniere ci rispettavano. Eravamo così entusiasti di avere questa persona dignitosa alla Casa Bianca. La mia prima elezione è stata votare per lui quando è entrato in carica, e poi votare per rieleggerlo ', ha condiviso. 'Penso che molte persone siano come me, dove non sapevano davvero che ciò potesse accadere', ha detto in un apparente riferimento alla presidenza di Trump.

'Ma sono solo concentrato sulle elezioni del 2020', ha detto. 'Sono davvero concentrato su come posso aiutare e non ostacolare. Perché anche io non voglio che si ritorni contro di nuovo, perché sento che il coinvolgimento delle celebrità con la campagna di Hillary (Clinton) è stato usato contro di lei in molti modi '.

Taylor ha detto che si rammarica di non essere stata coinvolta nel 2016 oltre a pubblicare una foto di se stessa in fila per votare, ma che le paure del suo ritorno all'euro facevano parte di ciò che le impediva di parlare: 'È una cosa molto potente quando ritieni legittimamente che i numeri abbiano dimostrato che praticamente tutti ti odiano. Come, quantificabilmente. Non sono io ad essere drammatico ', ha detto.

Prima di passare a una discussione su Game of Thrones finale della serie, la Taylor sembrava riecheggiare nuovamente il testo di 'Miss Americana e il Principe Spezzacuore' mentre faceva una richiesta di unità a sinistra, dicendo: 'Penso che, come parte, dobbiamo essere più una squadra' .

'Con i repubblicani, se indossi quel cappello rosso, sei uno di loro', ha offerto. 'E se vogliamo fare qualcosa per cambiare ciò che sta accadendo, dobbiamo restare uniti. Dobbiamo smettere di dissezionare perché qualcuno è dalla nostra parte o se è dalla nostra parte nel modo giusto o se l'ha formulata correttamente '.

'Dobbiamo non avere il giusto tipo di democratico e il tipo sbagliato di democratico', ha detto. 'Dobbiamo solo dire' Sei un democratico? Malato. Sali in macchina. Andiamo al centro commerciale '.'

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Se pensi che Taylor Swift sia l'unico artista a creare canzoni di protesta, non stai ascoltando