Taylor Swift afferma che lo scooter Braun non le permetterà di usare la vecchia musica nel nuovo documentario Netflix e nello spettacolo AMA

Musica

Lo sta chiamando per non averle permesso di usare le sue canzoni, canzoni che ha scritto e registrato.

comment guérir le bouton sauté

Di P. Claire Dodson

15 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
VCG / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Secondo quanto riferito, Taylor Swift è stata premiata con il premio Artist of the Decade agli American Music Awards di quest'anno, ma potrebbe non essere autorizzata a suonare un miscuglio delle sue canzoni di successo durante la cerimonia.





Il 14 novembre, Taylor ha condiviso un saggio su Twitter che dice il motivo per cui le potrebbe essere impedito di cantare canzoni che ha pubblicato preAmante è che Scott Borchetta e Scooter Braun non lo consentono perché 'sostengono che sarebbe ri-registrare la mia musica prima che me ne sia permesso l'anno prossimo'. A giugno, tabellone ha riferito che l'ex casa discografica di Taylor Big Machine Records (fondata da Scott Borchetta) era stata acquistata dalla Ithaca Holdings di Scooter Braun per $ 300 milioni - essenzialmente lasciando tutti i maestri di Taylor da Taylor Swift per Reputazione nelle sue mani. Nei giorni successivi a quell'annuncio, Taylor chiamò Braun per manipolazione e bullismo, e in seguito annunciò il suo piano di ri-registrare tutte le sue canzoni a partire dal novembre 2020, secondo il suo contratto. All'epoca disse: 'Per fortuna, ho lasciato il mio passato nelle mani di Scott e non il mio futuro. E si spera che giovani artisti o bambini con sogni musicali leggeranno questo e impareranno come proteggersi meglio in una trattativa. Ti meriti di possedere l'arte che fai '.

Ora, tuttavia, la debacle ha nuove poste in gioco, anche al di là delle prestazioni degli AMA. 'Questo non è il modo in cui avevo programmato di dirti questa notizia', ​​ha continuato oggi su Twitter. 'Netflix ha creato un documentario sulla mia vita negli ultimi anni. Scott e Scooter hanno rifiutato l'uso della mia musica più vecchia o dei filmati di performance per questo progetto, anche se nel film non viene menzionato nessuno dei due o Big Machine Records.

Taylor ha scritto che ci sono circostanze in cui secondo quanto riferito Scott e Scooter le permetteranno di usare la sua vecchia musica nel documento: 'Se accetto di non registrare nuovamente le copie dei miei brani il prossimo anno' e 'Devo smettere di parlarne (Scott Borchetta) e Scooter Braun '.

Apparentemente non ha intenzione di fare nessuna di queste cose. 'Il messaggio che mi viene inviato è molto chiaro. Fondamentalmente, sii una brava bambina e stai zitta. O sarai punito ', scrisse Taylor. 'Nessuno di questi uomini ha avuto una mano nella stesura di quelle canzoni. Non hanno fatto nulla per creare il rapporto che ho con i miei fan.

I fan arrivano anche durante la parte successiva, quando Taylor chiede a Swifties di far conoscere a Borchetta e Braun i loro sentimenti. 'Scooter gestisce anche diversi artisti di cui credo davvero che si preoccupino per gli altri artisti e il loro lavoro', ha aggiunto, il che potrebbe essere un riferimento a artisti come Demi Lovato, Ariana Grande e Justin Bieber, che hanno tutti lavorato con Braun in passato . 'Spero che forse possano parlare in qualche modo degli uomini che stanno esercitando il controllo tirannico su qualcuno che vuole solo suonare la musica che ha scritto'.

Taylor è ovviamente nel mezzo di un ciclo di promozione dell'album per Amante, quindi è un anno particolarmente importante per lei in termini di spettacoli dal vivo e apparizioni.

'In questo momento la mia esibizione agli AMA, il documentario di Netflix e tutti gli altri eventi registrati che sto pianificando di suonare fino a novembre 2020 sono un punto interrogativo', ha concluso. 'Voglio solo essere in grado di eseguire la MIA PROPRIA musica. Questo è tutto'.

https://twitter.com/taylorswift13/status/1195123215657508867?s=20

Il 15 novembre, Big Machine Label Group ha pubblicato una dichiarazione in risposta al post originale di Taylor del 14 novembre. Nella loro lettera, negano le accuse di Taylor.

coiffure unidirectionnelle
Annuncio pubblicitario

'Non abbiamo mai detto che Taylor non potesse esibirsi sugli AMA o bloccare il suo speciale su Netflix', si legge. 'In effetti, non abbiamo il diritto di impedirle di esibirsi dal vivo ovunque. Dalla decisione di Taylor di lasciare Big Machine lo scorso autunno, abbiamo continuato a onorare tutte le sue richieste di concedere in licenza il suo catalogo a terzi mentre promuove il suo record attuale a cui non partecipiamo finanziariamente.

La Big Machine prosegue affermando che Taylor deve dei soldi alla stessa Big Machine: 'La verità è che Taylor ha ammesso di dover contrarre contrattualmente milioni di dollari e molteplici attività alla nostra azienda, che è responsabile di 120 impiegati che hanno contribuito a costruire la sua carriera. Abbiamo lavorato diligentemente per conversare su questi argomenti con Taylor e il suo team per andare avanti in modo produttivo. Abbiamo iniziato a vedere progressi nelle ultime due settimane ed eravamo ottimisti di recente che questo potrebbe essere risolto. Tuttavia, nonostante i nostri continui sforzi per trovare una soluzione privata e reciprocamente soddisfacente, la scorsa notte Taylor ha preso una decisione unilaterale di arruolare la sua base di fan in modo calcolato che influisce notevolmente sulla sicurezza dei nostri dipendenti e delle loro famiglie.

La dichiarazione termina direttamente con un indirizzo a Taylor.

'Taylor, la trama che hai creato non esiste', afferma Big Machine. 'Tutto ciò che chiediamo è di avere una conversazione diretta e onesta. Quando ciò accade, vedrai che dall'altra parte non ti aspetta altro che rispetto, gentilezza e sostegno. Fino ad oggi, nessuno degli inviti a parlare con noi e lavorare su questo è stato accettato. Le voci peggiorano in assenza di comunicazione. Non facciamolo continuare qui '.

Aggiornato il 15 novembre alle 14:30

Il 15 novembre, il pubblicista di Taylor Swift Tree Paine ha rilasciato una risposta su Twitter alla dichiarazione di Big Machine.

La pubblicazione affronta il rifiuto di Big Machine del divieto a Taylor di esibirsi con la sua vecchia musica in TV. 'La verità è che il 28 ottobre 2019 alle 17:17 il Vice Presidente, Rights Management e Business Affairs di Big Machine Label Group ha inviato al team di Taylor Swift quanto segue: 'Si prega di notare che BMLG non accetterà di rilasciare licenze per registrazioni esistenti o rinunce alle restrizioni di ri-registrazione in relazione a queste ai progetti : Il documentario Netflix e l'evento 'Double Eleven' di Alibaba, condivisioni di Tree Paine.

Continua 'Inoltre, ieri Scott Borchetta, CEO e fondatore di Big Machine Label Group, ha negato categoricamente la richiesta di American Music Awards e Netflix. Si prega di notare nella dichiarazione di Big Machine, che in realtà non hanno mai negato nessuna delle affermazioni che Taylor ha detto ieri sera nel suo post. Infine, Big Machine sta cercando di deviare e guadagnare denaro dicendo che li deve, ma un revisore professionale indipendente ha stabilito che Big Machine deve a Taylor $ 7,9 milioni di dollari di royalties non pagate per diversi anni '.

https://twitter.com/treepaine/status/1195353721808596997?s=20

meilleur traitement de l'acné chez les adolescentes

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Taylor Swift risponde all'acquisizione di Scooter Braun di ex etichetta discografica, Big Machine Label Group