Taylor Swift è stata instagramta di politica e per chi sta votando alle elezioni di medio termine del 2018

Politica

Taylor Swift è stata instagramta di politica e per chi sta votando alle elezioni di medio termine del 2018

La cantautrice ha finalmente chiarito la sua politica.

8 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Taylor Swift sta diventando ufficialmente politico.

Dopo anni di fan che l'hanno sollecitata a utilizzare la sua piattaforma per essere coinvolta nel panorama politico, la cantautrice ha portato su Instagram domenica 7 ottobre, per scrivere un lungo messaggio sulle imminenti elezioni di metà mandato del 6 novembre. Nella didascalia che accompagna un Polaroid in bianco e nero, Taylor ha detto ai suoi seguaci che è stata 'riluttante a esprimere pubblicamente le mie opinioni politiche' in passato, ma ora si sta facendo avanti come risultato di 'diversi eventi nella mia vita e nel mondo negli ultimi due anni'.

cheveux blancs bouts bleus

Taylor ha spiegato che sceglie un candidato per il voto in base a chi sarà meglio proteggere e combattere per i diritti umani. 'Credo nella lotta per i diritti LGBTQ e che qualsiasi forma di discriminazione basata sull'orientamento sessuale o sul genere è SBAGLIATA', ha scritto. 'Credo che il razzismo sistemico che vediamo ancora in questo paese verso le persone di colore sia terrificante, disgustoso e prevalente. Non posso votare per qualcuno che non sarà disposto a lottare per la dignità per TUTTI gli americani, indipendentemente dal colore della pelle, dal genere o da chi amano '.

Becky G Selena

Taylor ha anche detto ai seguaci che non avrebbe sostenuto Marsha Blackburn (R), candidata al Senato del Tennessee, spiegando che il suo 'record di votazioni al Congresso mi applaude e mi terrorizza'. Ha continuato a elencare diverse questioni su cui non è d'accordo con Blackburn, tra cui la parità retributiva, i diritti per le coppie LGBTQ e il Violence Against Women Act:

'Ha votato contro la parità di retribuzione per le donne. Ha votato contro la riautorizzazione della legge sulla violenza contro le donne, che tenta di proteggere le donne dalla violenza domestica, dallo stalking e dallo stupro. Crede che le aziende abbiano il diritto di rifiutare il servizio alle coppie gay. Questi non sono i MIEI valori del Tennessee '.

La pop star ha quindi dichiarato: 'Voterò Phil Bredesen per il Senato e Jim Cooper per la Camera dei rappresentanti'. (Bredesen ha recentemente affrontato critiche da parte di colleghi democratici per aver sostenuto la conferma di Brett Kavanaugh alla Corte suprema, nonostante le molteplici accuse di cattiva condotta sessuale nei suoi confronti.)

Taylor ha terminato il suo incarico incoraggiando altre persone a educare se stesse sui candidati che si candidano alle elezioni locali e a votare in base ai loro valori. 'Per molti di noi, potremmo non trovare mai un candidato o un partito con cui concordiamo al 100% su ogni questione', ha scritto, 'ma dobbiamo votare comunque'.

Il post della cantautrice è un enorme cambiamento rispetto al suo precedente approccio alla politica, specialmente durante le elezioni del 2016 in cui era notevolmente silenziosa, oltre a pubblicare una sua foto alle urne il giorno delle elezioni.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Taylor Swift trattenne le lacrime in un concerto mentre parlava del suo assalto sessuale

artistes de musique émergents