T.I. Prendere sua figlia per i test dell'imene è una violazione della sua privacy

Identità

T.I. Prendere sua figlia per i test dell'imene è una violazione della sua privacy

E molto di più.

6 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, l'editore di identità di Teen Vogue Brittney McNamara spiega perché la figlia di T.I. sottoposta a controlli di imene è una violazione della sua privacy e un'applicazione di standard patriarcali obsoleti che esistono per controllare le donne.

Ci sono molti modi in cui la società vergogna donne e ragazze e la sessualità è proprio in cima alla lista. Rapper T.I. mettilo in chiaro quando lo ha detto recentemente sul podcast Alle signore piacciamo che porta sua figlia dal ginecologo ogni anno per vedere se il suo imene è intatto come un modo per testare se ha fatto sesso.

Quando gli viene chiesto se ha parlato con i suoi figli del sesso, T.I. ha detto sul podcast che ha e che accompagna sua figlia di 18 anni dal ginecologo per vedere se ce l'ha. Durante questi viaggi ginecologici annuali, T.I. ha detto che chiede al medico di controllare l'imene di sua figlia per vedere se è intatto, il che per lui significa se ha fatto sesso o meno.

'Questo è quello che facciamo. Subito dopo il compleanno festeggiamo ', ha detto. 'Di solito come il giorno dopo la festa si sta godendo i suoi regali. Ho messo un bigliettino sulla porta: 'Gyno. Domani. 09:30 '. Quindi andremo a sederci e il dottore verrà a parlare e il dottore manterrà un alto livello di professionalità. È come, 'Sai signore, devo, per condividere informazioni' - Sono come ... 'vogliono che tu firmi questo in modo che possiamo condividere informazioni. C'è qualcosa che non vorresti che io sapessi? Vedi doc? Nessun problema'.'

Ci sono alcuni problemi con questo approccio, a parte il fatto che è piuttosto grossolano. Uno è che la condizione dell'imene non è un indicatore appropriato del fatto che qualcuno abbia fatto sesso o meno, poiché può strapparsi durante molte attività che non sono il sesso penetrativo. L'altro è che T.I. sembra esercitare lo stesso tipo di pensiero che impone il controllo di un uomo sul corpo e la sessualità di una donna, ignorando la sua autonomia corporea e la sua scelta.

Affrontiamo prima di tutto la scienza. L'imene è una membrana sottile situata proprio all'interno dell'apertura della vagina. Mentre un numero molto piccolo di persone nasce con un imene completamente chiuso, la maggior parte delle persone ha già una piccola apertura nei loro imene per consentire il passaggio di sangue mestruale. Alcune persone nascono senza un imene. Molte cose a parte il sesso penetrativo possono 'strappare' l'imene di una persona, tra cui l'equitazione, l'uso del tampone, la ginnastica, la bicicletta o la masturbazione. T.I. ha ammesso che quando porta sua figlia a questi controlli, il medico glielo dice come tale, ma sceglie di ignorarlo.

'E così poi vengono e dicono:' Beh, voglio solo che tu sappia che ci sono altri modi oltre al sesso che l'imene può essere rotto come andare in bicicletta, atletica, equitazione e solo altre forme di attività fisica atletica, e # x27' ; Egli ha detto. 'Allora io dico,' Senti, Doc, lei non cavalca cavalli, non va in bicicletta, non fa sport. Basta controllare l'imene, per favore, e restituirmi rapidamente i miei risultati. & # X27 ';

In realtà, non c'è modo di verificare se qualcuno è vergine o meno, soprattutto perché la verginità è un costrutto sociale e non è un termine o una necessità medica o scientifica.

La volontaria ignoranza della scienza è l'ultimo del problema. Il problema più grande è che sembra giocare in uno standard obsoleto che mette gli uomini in controllo sui corpi delle donne, definendo il loro valore in relazione al fatto che abbiano fatto sesso o meno.

Annuncio pubblicitario

Il modo in cui trattiamo ragazze e donne che fanno sesso negli Stati Uniti è carico di vergogna. Agli studenti di 29 stati viene insegnata l'educazione sessuale che sottolinea l'astinenza e agli studenti di 19 stati viene insegnato che non dovrebbero fare sesso al di fuori dei confini del matrimonio, secondo l'Istituto Guttmacher. Spesso, le persone - in particolare le ragazze - che fanno sesso prima del matrimonio sono paragonate a cose come la gomma da masticare: l'analogia dice che non puoi svelare un pezzo di gomma e una volta masticata è rovinata per tutti gli altri. Parliamo di ragazze che 'perdono' la propria verginità o 'rinunciano' a qualcuno, mettendole automaticamente in condizione di farsi portare via un pezzo di se stessi. L'insistenza di T.I. sulla verginità di sua figlia è la continuazione di uno standard patriarcale che determina il valore delle donne e delle ragazze in base alla loro cosiddetta 'purezza'.

In effetti, avere fatto sesso non dice nulla sul tuo personaggio e non ti rende meno degno di niente. Il sesso non è una colpa morale, è una cosa naturale che la maggior parte degli umani fa e il matrimonio non lo rende più legittimo. L'Organizzazione mondiale della sanità, i diritti umani delle Nazioni Unite e le donne delle Nazioni Unite hanno detto lo stesso quando si sono uniti lo scorso anno per presentare un rapporto interinale che condanna i test di verginità in tutto il mondo, definendolo una violazione dei diritti umani.

'(Test di verginità) rafforza ulteriormente le norme socioculturali che perpetuano la disuguaglianza delle donne, comprese le visioni stereotipate della moralità e della sessualità femminile, e serve a esercitare il controllo su donne e ragazze', afferma il rapporto. 'I test di verginità violano diritti umani consolidati, come il diritto alla protezione dalla discriminazione basata sul sesso; il diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della persona (compresa l'integrità fisica); il diritto al più alto livello di salute raggiungibile; e i diritti del bambino (se eseguito su una ragazza di età inferiore ai 18 anni).

jennifer lawrence 9/11 atout

Il rapporto continua osservando che i test di verginità possono essere dolorosi e umilianti, il tutto per un test che non ha basi mediche o scientifiche.

Non sappiamo come si senta sua figlia riguardo al fatto che suo padre l'abbia presa per fare questo, né immaginiamo che sia elettrizzata dal fatto che la gente parli di questo aspetto della sua vita su Internet. Il punto è che la storia sessuale di una ragazza, o la sua mancanza, non è affare di suo padre, né la sua storia da raccontare. Nessuna ragazza dovrebbe essere sottoposta a test forzati apparentemente intesi a determinare il suo valore o integrità. Anziché portare sua figlia a fare qualcosa che numerose agenzie mondiali hanno definito una violazione dei diritti umani, T.I. potrebbe servire meglio se stesso e i suoi figli essendo più istruito sulla salute sessuale e autorizzando i suoi figli a prendere decisioni sicure e sane che siano giuste per loro.

Alcuni potrebbero sostenere che T.I. sta cercando di proteggere sua figlia, qualcosa che è comprensibile per qualsiasi genitore voglia fare. Ma non è realistico pensare che i giovani non abbiano o desiderino il sesso, ed è una violazione della privacy e dell'autonomia corporea sottoporre qualcuno a un esame fisico per provare a provare di no. Questo tipo di applicazione basata sulla paura (perché cosa succede se non si supera il test?) Non è produttivo. Proteggere i tuoi figli potrebbe anche presentarsi sotto forma di riduzione del danno, come insegnare loro come usare il preservativo e il controllo delle nascite e cosa significa consenso.

Questo è il problema con questa ristretta attenzione alla verginità. Sorvegliare l'attività sessuale di qualcuno, forse prima ancora di esserne coinvolti, non li prepara per esperienze consensuali e piacevoli in futuro. Invece, crea un senso di vergogna e paura intorno alla sessualità, posizionandolo come qualcosa da esercitare in segreto. Se non ci viene insegnato il nostro corpo e non riusciamo a capire cosa ci piace da soli, ciò ci renderà più vulnerabili alle esperienze sessuali cattive - e persino non consensuali - in futuro. Non sembra troppo chiedere che immaginiamo di più per ragazze e donne, dando potere e permettendo loro di prendere le proprie decisioni sessuali. Ciò implica riconoscere che la nostra sessualità esiste al di fuori del regno di un uomo - e certamente al di fuori del controllo dei nostri padri.

Teen Vogue ha contattato i rappresentanti di T.I. per un commento.