Il suicidio non è sempre correlato alla malattia mentale

Salute mentale

Il suicidio non è sempre correlato alla malattia mentale

'Le persone che muoiono per suicidio non vogliono necessariamente morire'.

8 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Eri W.
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention, le morti per suicidio sono aumentate del 30% dal 1999. Nell'era dei social media, in particolare, la consapevolezza di queste morti potrebbe sembrare ancora più aumentata, dal momento che la famiglia e gli amici spesso usano questi piattaforme per piangere la persona amata perduta. Per molti, la conversazione che circonda la morte di una persona cara è spesso anche piena di domande. Nei casi in cui sembrava che la persona morta per suicidio non avesse lottato con una malattia mentale, il bisogno di risolvere un mistero impossibile poteva sopraffare.

'Le persone che muoiono per suicidio non vogliono necessariamente morire, vogliono fermare il dolore che stanno provando', afferma Cynthia Catchings, LCSW-S, di Talkspace. 'Alcune persone che muoiono per suicidio non hanno alcun segnale di avvertimento riconoscibile. Il suicidio non è direttamente correlato alla malattia mentale - anche le persone senza malattia mentale possono essere inclini a pensieri suicidi '.

Rachel O'Neill, PhD, LPCC-S, anch'essa di Talkspace, osserva che questo tipo di decessi tende ad essere una risposta a una 'situazione di crisi', il che significa che potrebbe essere il risultato o le conseguenze di una crisi che un individuo si è sentito impreparato avere a che fare con. In questi casi in particolare, afferma che le tendenze del perfezionismo o della disperazione in una crisi possono essere viste come 'segnali di avvertimento' al posto dei problemi di salute mentale di cui siamo più abituati a parlare.

La bassa autostima, la mancanza di sostegno e la storia del trauma possono anche spingere gli individui in un luogo più difficile di quanto potrebbero essere abituati a sperimentare. Il dottor O'Neill descrive la sensazione di pensieri suicidi come 'un po 'come la visione a tunnel - potresti iniziare a pensare che sia l'unico modo per smettere di provare un particolare bisogno o sensazione'. In questi casi, anche se non si ha una storia di comportamento associata al suicidio, come la depressione, è importante ottenere subito aiuto.

'L'impulso potrebbe venire senza una storia di avvertimento invadendoci con un sentimento di disperazione e senza soluzioni', spiega il dottor Catchings. 'Quel momento sembra un tunnel buio e non c'è via d'uscita. Ci sentiamo soli, traditi, delusi, tristi '.

Mandare messaggi o chiamare una linea di prevenzione del suicidio o contattare amici e parenti in questo momento potrebbe sembrare impossibile, ma queste risorse e sistemi di supporto sono lì per te nel momento del bisogno. I meccanismi di messa a terra, che il Dr. Catchings raccomanda di cercare una terapia per aiutare a svilupparsi, possono anche aiutare a distrarti dai pensieri travolgenti. Se ti senti in pericolo di farti del male, contatta subito una hotline per la prevenzione o il 911, anche se ti senti imbarazzante o stressante.

Se sospetti che qualcuno intorno a te sia a rischio, il Dr. Catchings sottolinea l'importanza di aiutarli a trovare aiuto professionale e risorse positive nella tua comunità, come i gruppi di supporto, invece di tentare di risolvere il problema tra voi due.

'Come amici e familiari, vogliamo aiutare il più possibile, ma ciò richiede l'assistenza di un professionista della salute mentale', afferma il dott. Catchings. 'Il meglio che possiamo fare è guidare il nostro amico o parente per trovare il giusto aiuto'.

Questo è importante anche perché il suicidio stesso è spesso frainteso. Soprattutto nei casi in cui gli individui potrebbero non aver lasciato i segni che cerchiamo come l'ideazione, esprimere sentimenti di depressione o una storia di sentimento a rischio - la tragedia di queste morti può offuscare il modo in cui ne parliamo, che ostacola le persone che cercano di ottenere aiuto.

'Se tu o qualcuno che conosci ha pensieri suicidi, per favore non ignorarli'. dice O'Neill. 'Parla con un professionista della salute mentale. Esistono numerose opzioni di trattamento che possono aiutarti a sentirti meglio '.

Le interviste sono state condensate per chiarezza.

tenue de cheerleading Riverdale

Se tu o qualcuno che conosci sta prendendo in considerazione il suicidio, chiama la hotline nazionale per la prevenzione del suicidio al numero 1-800-273-8255 o invia un SMS alla linea di testo di crisi al numero 741-741.

Ulteriori consigli su come parlare del suicidio sono disponibili qui

Relazionato: Idee suicide: cosa vorrei sapere

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.