Le vittime della sparatoria nella sinagoga di Scoiattolo Hill sono state tutte ricordate con parole gentili dalla loro comunità

Politica

Le vittime della sparatoria nella sinagoga di Scoiattolo Hill sono state tutte ricordate con parole gentili dalla loro comunità

Possano i loro ricordi essere benedizioni.

29 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Jeff Swensen
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Undici persone furono uccise sabato 27 ottobre, quando un uomo armato entrò nella sinagoga dell'albero della vita di Pittsburgh e aprì il fuoco. Le vittime, dai 54 ai 97 anni, erano professori, commercialisti, dentisti e medici. Due di loro erano fratelli e due erano una coppia sposata. La Lega anti-diffamazione ha affermato di ritenere che l'incidente sia l'attacco più mortale agli ebrei nella storia degli Stati Uniti.

Chuck Diamond, un membro della comunità dell'albero della vita che in precedenza era un rabbino nella sinagoga, domenica 28 ottobre ha riferito a NPR di conoscere le vittime.

'Queste sono persone meravigliose, anime buone, che venivano alla sinagoga come al solito', ha detto Diamond. 'La sinagoga era appena iniziata e soprattutto le persone anziane che vengono lì sono lì all'inizio, e si può contare su di loro ogni settimana per venire'.

'È un tale crimine che le loro vite ci sono state tolte', ha detto Diamond.

Il giorno dopo la sparatoria, i funzionari hanno rilasciato i nomi delle vittime. Ecco cosa sappiamo di loro, chi erano, come gli amici e la famiglia li ricordano e i loro successi durante la loro vita.

Joyce Fienberg, 75 anni

Secondo l'Associated Press, Joyce Fienberg ha trascorso gran parte della sua carriera come ricercatrice di aula e museo presso il Centro di ricerca e sviluppo dell'Università di Pittsburgh. Si è ritirata nel 2008 dal suo lavoro di ricercatrice in cerca di apprendimento in classe e nei musei.

In una dichiarazione rilasciata dal centro domenica 28 ottobre, è stata descritta come 'un'amica cara' che era 'una persona simpatica, elegante e calorosa'.

È così che la conoscevano anche i suoi amici e la sua famiglia. Gaea Leinhardt, anche professore all'Università di Pittsburgh, ha detto all'AP che Fienberg era un caro amico.

'Era molto intellettuale', ha detto Leinhardt Il Washington Post. 'Ma anche le persone si aprivano sempre con lei in modo molto semplice'.

Leinhardt ha proseguito: 'Non posso dire quanto sia terribilmente triste che questa persona non sia più nel mondo'.

Secondo Il New York Times, Fienberg ha un figlio che vive a Washington, un figlio che vive a Parigi e sei nipoti.

https://twitter.com/OttawaCitizen/status/1056908607789453314

Richard Gottfried, 65 anni

L'AP ha riferito che Richard Gottfried, che ha condiviso una pratica di odontoiatria con sua moglie, si stava preparando a ritirarsi dall'odontoiatria.

'Era molto devoto alla comunità e al servizio', ha detto Susan Kalson, 59 anni, amministratore delegato dello Squirrel Hill Health Center Il New York Times. 'Amava lavorare con i nostri pazienti, pazienti scarsamente serviti, compresi molti rifugiati e immigrati'.

Annuncio pubblicitario

Il Volte lo descrisse come silenzioso, gentile e modesto. Secondo quanto affermato dal co-presidente della Congregazione della Nuova Luce Stephen Cohen all'AP, Gottfried e altre due vittime spesso 'guidavano il servizio, mantenevano la Torah, facevano ciò che era necessario fare con il rabbino per far sì che i servizi accadessero'.

'È morto facendo quello che gli piaceva di più', ha detto all'Associated Press Don Salvin, cognato di Gottfried.

Gottfried e sua moglie, che non erano ebrei, non avevano figli.

https://twitter.com/dabeard/status/1056654466685042690

Rose Mallinger, 97

Rose Mallinger è stata la vittima più anziana delle riprese. Nata nel 1921, aveva circa vent'anni durante l'Olocausto. Secondo l'AP, di solito era tra le prime a entrare nei servizi.

Diamond, ex rabbino dell'Albero della vita, ha detto a NPR che 'aveva 90 anni, ma era una delle più giovani tra noi, devo dirti, in termini di spirito'. Ha continuato, 'Rose è stata meravigliosa'.

Robin Friedman, che ha detto alla CNN Mallinger che era una segretaria della sua scuola da piccola, ha detto di aver ricordato la 97enne come la 'signora più dolce e adorabile', 'piccante' e 'vibrante'.

'Le restavano molti anni', ha detto Friedman.

https://twitter.com/JenniferTomazic/status/1056837235058843648

Jerry Rabinowitz, 66 anni

Il socio in affari del Dr. Jerry Rabinowitz, il Dr. Kenneth Ciesielka, era amico da più di trent'anni.

Annuncio pubblicitario

'È una delle persone più belle che abbia mai incontrato. Siamo stati in pratica insieme per 30 anni e amici più di così ', ha detto Ciesielka. 'I suoi pazienti lo mancheranno terribilmente. La sua famiglia lo mancherà terribilmente e mi mancherà. Era solo una delle persone più gentili e belle '.

Rabinowitz era il medico personale dell'ex vice procuratore distrettuale della contea di Allegheny Lawrence Claus, che ha rilasciato una dichiarazione domenica 28 ottobre, ricordandolo.

'Dr. Jerry Rabinowitz ... era davvero un fidato confidente e guaritore su cui si poteva sempre contare per fornire consigli prudenti ogni volta che veniva consultato su questioni mediche, di solito fornendo quei consigli con un tocco di umorismo genuino ', ha detto Claus, secondo l'affiliata della CBS KDKA . 'Aveva un comportamento davvero edificante e come medico praticante era tra i migliori'.

https://twitter.com/ErinClarkeWPXI/status/1056655710916956162

Cecil Rosenthal, 59, e David Rosenthal, 54

Cecil e David Rosenthal erano fratelli che condividevano un appartamento a Squirrel Hill, secondo NPR. Secondo la CNN, Cecil era un membro devoto della sinagoga e David lavorava per Goodwill Industries.

coiffure pour chapeau de graduation

Raye Coffey, un caro amico ed ex vicino dei Rosenthal, ha detto al Pittsburgh Tribune-Review che era amica degli uomini quando erano ragazzi.

'Cecil è sempre stato un fratello maggiore. Era molto caloroso e molto amorevole. Ogni volta che ci vedeva, diceva sempre: 'Ciao, caffè! & # X27'; Ha aggiunto che David 'era più tranquillo'.

'Morire in questo modo è orrendo', ha detto Coffey al notiziario.

'Se fossero qui, ti direbbero che è dove avrebbero dovuto essere', ha dichiarato Chris Schopf, vicepresidente dell'organizzazione ACHIEVA, in una nota. L'organizzazione, che fornisce assistenza per la vita quotidiana, l'occupazione e altre esigenze, afferma di aver lavorato con Cecil e David per anni. 'La risata di Cecil era contagiosa. David era così gentile e aveva uno spirito così gentile. Insieme, si guardarono l'un l'altro. Erano inseparabili. Soprattutto, erano gentili, brave persone con una forte fede e rispetto per tutti quelli che ci stavano intorno '.

https://twitter.com/ACHIEVA/status/1056644351575707648

Bernice Simon, 84 anni, e Sylvan Simon, 86 anni

Bernice Simon, un'infermiera in pensione, amava la musica classica, secondo l'AP. Suo marito di quasi 62 anni, Sylvan Simon, un contabile in pensione, poteva far ridere chiunque.

Annuncio pubblicitario

'Tutto ciò che potevano fare, e lo facevano come una squadra', ha detto all'AP il vecchio amico e vicino Jo Stepaniak, aggiungendo: 'lo facevano sempre con un sorriso e lo facevano sempre con grazia'.

'(Erano) molto devoti, una presenza attiva e costante', ha detto il rabbino emerito Alvin Berkun all'AP.

Si erano sposati nell'albero della vita nel dicembre 1956, secondo il Tribune-Review.

'Una coppia amorevole e sono stati insieme per sempre', ha detto al sito di notizie l'amico di lunga data e il vicino Michael Stepaniak. 'Spero che non abbiano sofferto molto e che mi manchino terribilmente'.

Il vicino Jo Stepaniak, che ha vissuto accanto alla coupé per quasi 40 anni, ha detto alla CNN che i Simons erano le 'persone più dolci che si possano immaginare'.

& quot '; Volevano restituire alla gente ed essere gentili', ha detto Jo Stepaniak. 'Erano amorevoli, generosi e gentili'.

Daniel Stein, 71

Daniel Stein è un ex presidente della New Light Congregation, una sinagoga conservatrice che ha tenuto servizi presso Tree of Life, secondo NPR.

'Il loro giudaismo è molto importante per loro e per lui', ha detto il copresidente Nancy Shuman all'AP di Stein e sua moglie.

Secondo Il New York Times, La figlia di Stein recentemente ha avuto un figlio e non vedeva l'ora di essere nonno per la prima volta.

'Era sempre pronto ad aiutare chiunque', ha detto suo nipote, Steven Halle Tribune-Review. 'Era una persona che piaceva a tutti, un senso dell'umorismo molto secco e di recente aveva un nipote che lo amava'.

https://twitter.com/susankoeppen/status/1056347354071220226

Melvin Wax, 88

La moglie di Melvin Wax è morta due anni prima di lui, e dalla sua morte, ha vissuto 'semplicemente', secondo il Volte. Secondo l'AP, il contabile in pensione è sempre stato il primo ad arrivare e l'ultimo a lasciare la sinagoga. È stato ricordato nel Volte per l'aiuto nel tempio, dai servizi principali al cambio di lampadine.

jeunes filles de taille plus

'Era un gioiello. Era un gentiluomo ', ha detto all'AP il collega congregante Barry Werber. 'C'era sempre un sorriso sul suo volto'.

'Se non venisse qualcuno che avrebbe dovuto condurre servizi, potrebbe guidare i servizi e fare tutto. Sapeva come fare tutto in sinagoga. Era davvero una persona molto istruita ', ha affermato Myron Snider, farmacista in pensione, presidente del comitato del cimitero della congregazione e amico di Wax.

'Lui e io, alla fine dei servizi, cercavamo di raccontarci uno o due scherzi', ha condiviso Snider. 'Il più delle volte erano barzellette pulite. La maggior parte delle volte. Non lo dirò sempre. Ma il più delle volte '.

https://twitter.com/KETV/status/1056921388873744385

Irving Younger, 69

Irving Younger era proprietario di un'impresa immobiliare a Squirrel Hill, secondo l'AP, ed era un allenatore di baseball giovanile, secondo il Tribune-Review.

Tina Prizner, una vicina di lunga data di Younger, ha affermato di essere 'il papà e il nonno più meravigliosi'.

'Andava ogni giorno. Era un usciere nella sua sinagoga e non ha mai perso un giorno ', ha detto alla * Tribune-Review. 'Era una persona bellissima, un'anima bellissima'.

I vicini hanno detto al Pittsburgh Post-Gazette che Younger era soprannominato 'Irv' ed era un amichevole conversatore nelle passeggiate lungo la strada nella sua zona.

'Era davvero un bravo ragazzo', ha detto Jonathan Voye, un vicino di casa, che ha detto di aver pianto tutta la mattina Post-Gazette in un rapporto del 28 ottobre.

'Ho paura del futuro dei miei figli', ha continuato Voye, padre di tre figli. 'Come puoi avere tanto odio per il tuo prossimo'?

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Le vittime della sparatoria sulla sinagoga di Pittsburgh sono state identificate