Serena Williams ha dovuto affrontare il sessismo nel tennis - di nuovo

Identità

Serena Williams ha dovuto affrontare il sessismo nel tennis - di nuovo

Il suo trattamento agli US Open è ancora più prova che qualcosa deve cambiare.

9 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Sabato 8 settembre, Serena Williams e Naomi Osaka hanno gareggiato nella finale degli US Open, dove Naomi ha ottenuto il suo primo titolo al Grand Slam. Tuttavia, quando ha accettato la sua vittoria, Naomi era in lacrime - e non erano necessariamente solo per la felicità, poiché ha trascorso il tempo a scusarsi con Serena per il modo in cui la partita era stata officiata. In una conferenza stampa dopo la partita, Serena si è rivolta a un'arbitro - e alla partita nel suo insieme - per come è stata trattata sia durante la partita, sia durante la sua carriera storica.

Durante la partita di sabato, il presidente dell'arbitro Carlos Ramos ha accusato Serena di barare, suggerendo che stava ricevendo coach durante la partita. Serena ha negato le accuse di Ramos, dicendo 'Non imbroglio per vincere. Preferirei perdere. Ti sto solo facendo sapere '. Tuttavia, Ramos le ha emesso una violazione del codice per presunto coaching. Serena in seguito disse a Ramos che le doveva delle scuse per averla accusata di barare. L'atleta ha quindi ricevuto un punto di penalità per aver rotto la sua racchetta, che ha affrontato dicendo a Ramos: 'Mi hai rubato un punto. Anche tu sei un ladro '. Ciò ha provocato a terzo violazione del codice per quello che Ramos chiamava 'abuso verbale'. Domenica 9 settembre, è stato annunciato che Serena sarebbe stata multata per $ 17.000 per le tre violazioni del codice ricevute, che sarebbero state detratte dalle sue vincite negli US Open di $ 1,85 milioni come secondo classificato.

Serena ha anche parlato dell'incidente con la supervisore della Women's Tennis Association Donna Kelso durante il gioco, ribadendo che non aveva tradito e ipotizzando che stesse ricevendo un trattamento ingiusto perché è una donna. 'Sai quanti altri uomini fanno le cose - fanno molto peggio di così', ha detto Serena. 'Non è giusto. Ci sono molti uomini qui fuori che hanno detto molte cose e perché sono uomini che non accadono a loro '.

https://twitter.com/espn/status/1038550886346317829

Serena ha anche spiegato in una conferenza stampa di ritenere le azioni di Ramos discriminatorie.

'Ho visto altri uomini chiamare altri arbitri diverse cose', ha detto Serena ai giornalisti. 'Sono qui in lotta per i diritti delle donne, per l'uguaglianza delle donne e per ogni genere di cose. Per me dire 'ladro' e per lui fare un gioco, mi ha fatto sentire come un'osservazione sessista. Non ha mai preso una partita da un uomo perché hanno detto 'ladro. & # X27'; La star del tennis ha terminato i suoi commenti riportando il punto a casa: 'Per me, mi fa impazzire. Ma continuerò a lottare per le donne '.

Annuncio pubblicitario

Ramos ha una storia di chiamate simili contro giocatori femminili; agli Open di Francia 2016, ha anche accusato la sorella di Serena, Venus Williams, di ricevere coaching durante una partita. (All'epoca, anche Venere negava le accuse, dicendo: 'Ho 36 anni. Gioco bene'). Al contrario, i giocatori di sesso maschile sono stati storicamente in grado di cavarsela con comportamenti molto peggiori in campo e, come Refinery29 sottolinea che gran parte del loro comportamento è stato 'celebrato' dalla cultura popolare.

https://twitter.com/AgentTinsley/status/1038619677688135686

ashley tisdale brenda chanson

Serena e Naomi hanno mostrato un enorme sostegno e amore reciproco durante la cerimonia del trofeo. Quando la folla mostrò rabbia per il modo in cui Serena era stata trattata durante la partita, l'atleta li esortò: 'Diamo a tutti il ​​credito a cui è dovuto il credito e non fischiamo più. Lo supereremo e saremo positivi. Quindi congratulazioni, Naomi. Niente più fischi '.

Naomi si è anche rivolto alla folla durante la cerimonia del trofeo. 'So che tutti la incoraggiavano e mi dispiace che sia finita così. Voglio solo ringraziarti per aver visto la partita ', ha detto. 'È sempre stato il mio sogno giocare a Serena nelle finali degli US Open, quindi sono davvero felice di essere riuscito a farlo'.

Molte persone stanno supportando la decisione di Serena di difendersi, inclusa la leggenda del tennis Billie Jean King. 'Quando una donna è emotiva, è' isterica 'e ne è penalizzata', ha scritto. 'Quando un uomo fa lo stesso, è' schietto 'e e non ci sono ripercussioni. Grazie, @serenawilliams, per aver chiamato questo doppio standard. Sono necessarie più voci per fare lo stesso '. Victoria Azarenka, che ha vinto l'Australian Open due volte, ha concordato. 'Se fosse una partita maschile, non succederebbe così', ha twittato. 'Semplicemente non lo farebbe'.

https://twitter.com/BillieJeanKing/status/1038613218296569856

https://twitter.com/vika7/status/1038565973161201664

Altre persone hanno sottolineato il fatto che sia le forti esibizioni di Serena che quelle di Naomi sono state messe in ombra dal comportamento dell'arbitro. 'Questa donna ha appena vinto, nel suo PRIMO US APERTO, e si sta scusando con le lacrime invece di sorridere', ha scritto l'educatrice e attivista Zakyia Marie riferendosi a Naomi. 'Serena reagisce al trattamento ingiusto dopo ANNI e riceve sanzioni multiple. Oggi due donne di colore hanno rovinato il loro gioco. Se non sei livido, non stai prestando attenzione '.

https://twitter.com/zakyiamarie/status/1038556704798072832

Questa non è la prima volta che Serena è stata trattata male dal mondo del tennis, come altri hanno sottolineato online. Proprio il mese scorso, è stato annunciato che l'Open di Francia stava vietando l'iconico vestito Nike 'Black Panther' di Serena - un'azione che è stata descritta da molti come sessista e razzista. Serena, che ha dato alla luce il suo primo figlio nel 2017, ha perso la sua semina all'Open di Francia dopo aver preso un congedo di maternità, portando la sua classifica dal n. 1. al n. 453. Molti dei compagni atleti di Serena, tra cui Maria Sharapova, hanno parlato all'epoca contro la politica della World Tennis Association. 'Vorrei vedere quel (regola) cambiare', ha detto. 'È uno sforzo così incredibile per una donna tornare fisicamente, emotivamente'.

Sulla scia della finale degli US Open di sabato, Katrina Adams, presidente del consiglio di amministrazione e presidente della US Tennis Association, ha rilasciato una dichiarazione in merito agli eventi, affermando che Serena 'ha mostrato molta classe e sportività'. Adams ha continuato dicendo: '(Serena) continua a ispirare, perché continua a sforzarsi di essere la migliore. Possiede praticamente ogni pagina del libro discografico, ma non è mai stata in grado di riposare sugli allori. Lavora sempre per migliorare; sempre desideroso di abbracciare nuove sfide; e per stabilire nuovi standard .... So che era frustrata dal modo in cui la partita si è svolta, ma dal modo in cui si è intensificata dopo la finale e ha dato pieno credito a Naomi ... parla a volume di chi è '.

https://twitter.com/usopen/status/1038595468178206725

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Naomi Osaka ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam in faccia alla polemica

Milie Bobby Brown