Gli scienziati scoprono i resti di un antico ibrido umano

Politica

Gli scienziati scoprono i resti di un antico ibrido umano

Potrebbe essere la prima del suo genere.

25 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Le ossa scoperte dalla grotta di Denisova in Siberia dimostrano che due specie antiche hanno prodotto una prole 'ibrida', secondo un articolo pubblicato su Natura questo mese. Il rapporto ha osservato che le ossa erano di una ragazza definita 'Denisova 11' da ricercatori che hanno determinato che aveva almeno 13 anni. Secondo quanto riferito, la ragazza aveva un padre di Denisovan e una madre di Neanderthal, due specie di ominine (un gruppo di classificazione che si è evoluto in esseri umani moderni). Prima che questi resti fossero scoperti, non si sapeva che Denisovans e Neanderthal si fossero riprodotti insieme.

Per capire meglio come i due gruppi hanno interagito nel corso della storia, è fondamentale avere un background. Homo sapiens, o esseri umani moderni, potrebbero essere esistiti a fianco di Neanderthal e Denisovan per decine di migliaia di anni prima di quanto ci aspettassimo, ha detto il professor Israel Hershkovitz dell'Università di Tel Aviv Il guardiano. In precedenza si credeva che i Neanderthal fossero semplicemente i parenti più stretti homo sapiens e tracce di Denisovans si sono presentate nel homo sapiens pool genico perché si erano incrociati con i primi umani. Non sapevamo nemmeno del lignaggio di Denisovan fino al 2010, quando gli scienziati hanno analizzato il DNA da un frammento di osso mignolo che è stato scoperto nella grotta di Denisova (la stessa grotta in cui è stato trovato Denisova 11).

il elle les eux

Comprendendo di più su come le specie precedenti si sono unite, possiamo comprendere meglio l'evoluzione degli esseri umani nel loro insieme, quindi i resti di Denisova 11 sono una scoperta importante. In precedenza è stato scoperto dagli scienziati che Neanderthal e Denisovans hanno allevato separatamente homo sapiens, che fornisce una spiegazione più approfondita del modo in cui i Denisovani sono legati agli umani moderni.

skylar richardson wikipedia

Quando Denisovans e Neanderthal si separarono l'uno dall'altro mentre lasciavano l'Africa, i Neanderthal risiedevano per lo più in Europa e in Asia occidentale in popolazioni generalmente piccole e isolate, da ciò che la ricerca ha dimostrato. Si credeva inoltre che raramente lasciassero le regioni di 1.000 chilometri quadrati dove si trovavano le loro case e operavano in gruppi da 5 a 10.

È noto che i Denisovani abbiano risieduto almeno nella grotta di Denisova in Siberia, dove sono stati trovati i resti di Denisova 11. La sua esistenza dimostra che i Neanderthal si avventurarono fuori dai loro piccoli gruppi e regioni territoriali abbastanza a lungo da riprodursi con altre specie, come i Denisovani. Questo fatto è in linea con le prove del DNA antico di Denisova 11, che mostra che è morta circa 90.000 anni fa.

Il DNA antico può essere ottenuto durante un processo in cui gli artefatti, come le vecchie ossa, vengono polverizzati e aggiunti a una miscela chimica che isola il DNA. Dopo che i tag vengono aggiunti alle molecole, che aiutano a identificare ulteriormente il DNA, le copie vengono fatte e quindi meticolosamente analizzate.

Scienziati genetici come David Reich riconoscono l'importanza dell'analisi del DNA antico per le scoperte - come Denisova 11 - e per imparare come possono aiutare a smascherare pseudoscienze come l'eugenetica, che sono state usate per convalidare il razzismo contro diversi gruppi di umani. In una conversazione sullo studio del DNA antico pubblicata in L'Atlantico a marzo, Reich ha dichiarato: 'È rivelatore che le differenze tra le popolazioni che vediamo oggi hanno in realtà solo poche migliaia di anni e che tutti sono confusi. Penso che se presti attenzione a questo mondo e hai qualche grado di serietà, allora non puoi venire fuori sentendoti affermato nella visione razzista del mondo '.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Relazionato: Un sarcofago indisturbato fu aperto ad Alessandria, in Egitto

Controllalo:

éducation sexuelle deuxième saison