Sam Smith voleva che l'album di debutto nell'ora solitaria venisse visto come un disco queer

Musica

Sam Smith ha voluto l'album di debutto Nell'ora solitaria essere visto come un record queer

'Ora ho capito che le persone non mi stavano capendo'.

mitch mcconnell jeunes photos
18 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Arnold Jerocki / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

È stato un anno incredibilmente formativo per il cantautore Sam Smith. All'inizio del 2019, Sam è uscito come non binario e, poco dopo, ha rivelato i loro pronomi come loro / loro. Nel frattempo, i fan di Sam hanno visto mentre hanno iniziato a parlare senza paura della loro identità con il mondo.

Come parte di Su Nel numero 100, la rivista incoronò Sam con il superlativo 'Evoluzione dell'anno'. Nell'intervista, Sam ha chiacchierato con il loro caro amico ALOK delle loro grandi pietre miliari dell'anno passato e di come Sam non sta solo cancellando le linee binarie nella loro vita quotidiana, ma anche nella loro musica e lavoro creativo. All'inizio, ha osservato ALOK, 'Sento che stai giocando con i binari più in generale - come quello tra arte e pop. Abbiamo parlato molto di come non ti senti di dover compromettere l'integrità artistica pur esistendo in uno spazio pop '.

A questo, Sam rispose: 'È qualcosa che è stato una lotta dentro di me per così tanto tempo perché amo tutti i tipi di musica. Quando dico che Britney Spears mi ha praticamente salvato da bambino, non lo dico alla leggera. Britney, Christina, Madonna e Beyonce - Credo che la loro arte sia arte. La musica pop è un'arte ... Adoro il lato musa di ognuno di quei generi tanto quanto la pubblicità, ma durante la mia carriera mi sono vergognato di amare così tanto il pop. Questo album (il terzo album di Sam) sono praticamente io a dire a tutti di scopare. Sto provando a battere un po 'la bandiera e dire che la musica semplice non è semplice'.

È interessante notare che quando ALOK nota che il commento di Sam suggerisce un modo molto non binario di avvicinarsi alla loro musica, Sam rivela che stanno provando a cancellare qualsiasi tipo di binario o cishet pensando alla loro musica dal loro primo album, Nell'ora solitaria, è stato pubblicato nel 2014. Per Sam, la loro musica è sempre stata strana; il pubblico non è semplicemente riuscito a riconoscerlo come tale.

'L'ho avuto con il mio primo album, Nell'ora solitaria. Sono in giacca e cravatta, stavo canalizzando Judy Garland. Mi guardo indietro su quei miei video quando avevo 20 anni e vedo un'energia femminile ', hanno detto. 'Stavo cantando canzoni di un uomo sposato di cui mi ero innamorato e non ci siamo baciati, non è successo niente tra di noi, ma ero così innamorato di lui e sono stato torturato. Ricordo di aver pubblicato l'album pensando che sarebbe stato ascoltato in quel modo - che era un disco strano - ma non è stato preso così. Ora ho capito che le persone non mi stavano capendo '.

Hanno anche ampliato il ruolo della musica nella loro vita ora e come è profondamente intrecciato con la loro identità ed è stata una fonte di conforto in passato.

si votre vigine sent

'Mi sento come se la mia voce fosse priva di genere e l'ho allenata in quel modo', ha detto Sam. 'Se entri nella mia biblioteca di musica, ascolto solo le donne. La musica è stata quella fuga per me. Quando ero un bambino, mi mettevo le cuffie e sono diventato un po 'la donna dei miei sogni. Sono uscito quando avevo 10 anni e la musica era il mio spazio sicuro. Era il mio santuario. Anche nel parco giochi, mi toglievo e mi sedevo e ascoltavo le canzoni, e mi avrebbero dato il coraggio di tornare in quelle aule. E la musica gioca ancora quel ruolo nella mia vita di oggi. Sono ancora vittima di bullismo ed è ancora un santuario per me '.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Sam Smith discute dell'identità di genere e dell'immagine corporea con Jameela Jamil