La corridore Mary Cain ha dichiarato di essere stata 'emotivamente e fisicamente maltrattata' come atleta Nike

Identità

'Sono stato catturato da un sistema progettato da e per gli uomini, che distrugge i corpi delle ragazze'.

Di Brittney McNamara

qu'est-ce que cela signifie de se faire pêcher
7 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In un nuovo potente video, la corridore Mary Cain afferma di essere stata violentata emotivamente e fisicamente da un sistema progettato dall'ex allenatore Alberto Salazar e approvato dalla Nike. L'atleta, che è caduta dall'inizio del gioco dopo aver firmato con la Nike quando era adolescente, ha detto che non è stata solo l'ex allenatore a danneggiarla, ma il sistema generale che le atlete Nike affrontano.





Nel video pubblicato da New York Times, Mary disse che era la ragazza più veloce negli Stati Uniti fino a quando Salazar non iniziò ad allenarla, a incoraggiarla a perdere peso e a pubblicamente vergognarla quando non lo fece.

'Mi sono unito alla Nike perché volevo essere la migliore atleta di sempre', ha detto Mary nel video. 'Invece, sono stato abusato emotivamente e fisicamente da un sistema progettato da Alberto e approvato dalla Nike'.

'Di solito mi soppesava di fronte ai miei compagni di squadra e mi vergognava pubblicamente se non stessi colpendo il peso', ha continuato Mary. 'Voleva darmi pillole anticoncezionali e diuretici ... quest'ultimo non è consentito in atletica leggera'.

A causa della sua dieta restrittiva e dell'elevato livello di attività fisica, Mary ha affermato di aver sviluppato una carenza di energia relativa nella sindrome dello sport, una condizione che può causare una riduzione della densità minerale ossea, la perdita del ciclo mestruale e può manifestarsi come un'alimentazione disordinata. Durante questo periodo della sua vita, Mary ha detto che ha rotto cinque ossa e non ha avuto il ciclo mestruale per tre anni.

manny mua et jeffree star tea

'Se non hai il ciclo mestruale, non sarai in grado di avere i livelli necessari di estrogeni per mantenere una buona salute delle ossa e, nel mio caso, ho rotto cinque ossa diverse', ha detto.

Non è stata solo la sua salute fisica a dire che è peggiorata a causa del trattamento del suo allenatore, ma anche la sua salute mentale. Mary ha detto che ha iniziato a presentare idee suicidarie e autolesionistiche, qualcosa di cui ha detto di aver detto al suo allenatore ma che è stata presumibilmente ignorata.

A settembre, Salazar ha ricevuto un divieto di quattro anni dall'agenzia antidoping statunitense per violazioni del codice e il progetto Nike Oregon, diretto da Salazar, è stato chiuso. Mary ha affermato di ritenere che questi cambiamenti siano stati il ​​risultato diretto dello scandalo del doping, ma ha chiesto un cambiamento più sistemico - uno in cui le donne atleti siano apprezzate e curate da altre donne in posizioni di potere. Se ci fossero più donne in posizioni di comando, come allenatrici o psicologhe, Mary ha detto che non è sicura che la sua carriera avrebbe preso la stessa traiettoria.

'Una parte di me si chiede se abbia lavorato con più psicologhe, nutrizioniste e persino allenatrici dove sarei oggi', ha detto. 'Sono stato catturato da un sistema progettato da e per gli uomini, che distrugge i corpi delle ragazze. Invece di costringere le ragazze a badare a se stesse, dobbiamo proteggerle '.

In una e-mail al New York Times, Salazar ha dichiarato al giornale che nega molte delle accuse nel video di Mary, 'e ha affermato di aver sostenuto la sua salute e benessere'. Teen Vogue ha contattato entrambi gli avvocati che hanno rappresentato Salazar e Nike per un commento.

mèmes de gravier mike