Riscoprire ciò che significa essere una donna transgender significa per me

Identità

Riscoprire ciò che significa essere una donna transgender significa per me

La transizione non va dal punto A al punto B, ed essere una donna non determina il tuo aspetto o il tuo comportamento.

15 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Quyn Duong @quyndita, parrucchiere Destiny Venice @destinyvenice, truccatrice Shaina Ehrlich @shaynicolebeauty, stilista del guardaroba Kim Mesches @kimmesches.
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, Xoai Pham esplora come essere una donna transgender non significhi che devi guardare o agire in un certo modo, e perché l'espressione di genere non dovrebbe essere così predeterminata.

Sono seduto al posto di guida con il mio fratellino accanto a me. Da quando aveva 11 anni, è stato testimone che sua sorella maggiore ha attraversato un processo di auto-scoperta. 'Quindi come ti identifichi ora? Sei trans o sei femmina?

Sorrido di quanto sia nostalgico tornare a casa con la mia famiglia, dove la mia esperienza vissuta è così spesso in tensione con il modo in cui vedono il mondo. Dove la mia vita è un'opportunità per l'apprendimento continuo per tutti noi, me compreso. Dico: 'Non è una questione dell'uno o dell'altro. Io sono entrambi'!

vie de la suite ashley tisdale

Sono più paziente con mio fratello rispetto alla maggior parte delle persone. Combattere per essere visto alle mie condizioni è stata una battaglia senza fine. La sua domanda parla di quante persone crescono imparando sul genere: ci sono solo due opzioni, tutto ciò che devia è 'altro'.

In effetti, le donne transgender sono donne con una diversa relazione con la femminilità. Le donne transgender e le donne cisgender potrebbero non condividere le stesse esperienze, ma questo è solo un indice di quanto sia vasta la nostra femminilità. Abbiamo tutti i tipi di corpi. Alcuni di noi sono intolleranti al lattosio. Alcuni di noi non possono vivere senza formaggio. Alcuni di noi mestruano; alcuni di noi no. Ci hanno dato tutti i tipi di navi per trattenere i nostri spiriti senza limiti.

Ma mentre molte donne cisgender (per lo più magre, donne bianche non disabili) sono cresciute con la femminilità data loro come un biglietto anticipato, le ragazze trans come me hanno dovuto lavorare per essere riconosciute come chi diciamo di essere.

Crescendo, mi è stato negato tutto il femminile. Sono stato punito per essermi dipinto le unghie, avere un polso inerte, parlare con la voce e cantare i successi di Destiny's Child con convinzione - cose che la maggior parte delle ragazze darebbe per scontate. Vedo i lunghi capelli oscillanti dei miei cugini e il loro seno in via di sviluppo e vorrei che fossi io. I miei personaggi preferiti sarebbero sempre stati la protagonista femminile che ha dovuto rompere in lacrime con il suo ragazzo.

Guardando indietro, mi affliggo il bambino che non ha mai avuto la possibilità di giocare con chi ero con spaziosità e facilità.

E così ho dovuto creare la mia versione di me stesso. Ho dovuto lasciare andare ciò che gli altri avevano bisogno di me. Ho imparato che le persone spesso proiettano su di te la versione di te stesso che le rende più comode. Per i primi anni di transizione attiva, ero pieno di rabbia. Mi veniva costantemente detto che ero un uomo quando non lo ero. Sono stato molestato verbalmente quasi ogni giorno. Sono stato filmato da sconosciuti mentre pensavo ai miei affari per strada perché mi rifiutavo di conformarmi a come la gente pensava che avrei dovuto vestirmi. Un buttafuori in un club ridacchiò mentre sollevava la gonna, presumibilmente per controllare i miei genitali. Ho confuso le persone e le ho rese pazze.

Quindi la femminilità sembrava il Giochi della fame - Ho dovuto combattere e acquisire risorse per sopravvivere per vincere il titolo di donna. Non è così che molti di noi si sentono, che siamo trans o no? Storicamente, molte donne sono state catturate dalle aspettative di una società patriarcale, costringendoci non solo a conformarci, ma a competere tra loro mentre lo facciamo. Ci sono troppe canzoni sull'essere 'non come le altre ragazze'. Ci sono troppi film in cui le donne incolpano l'amante piuttosto che il marito traditore. Mentre la mia battaglia non è identica a molte altre donne, posso vedere come le nostre lotte erano predeterminate.

Annuncio pubblicitario

Questo potrebbe essere il motivo per cui ho investito $ 400 al mese sulla depilazione laser. Perché ho rinnovato il mio guardaroba e ho richiesto la terapia ormonale dal mio medico per migliorare gli estrogeni nel mio corpo. Mentre la mia transizione è stata interamente una mia decisione, le scelte che ho fatto sono state influenzate dal mondo che mi circonda, come con chiunque. La differenza tra ora e il mio passato è che ho la libertà di cercare la mia felicità.

kendall et façons

Quando è diventato più facile superare ogni giorno perché la gente mi vedeva come qualsiasi altra donna, ho trovato più pace. Potrei ordinare un cappuccino senza essere chiamato 'signore'. Potrei tornare a casa dalla stazione della metropolitana senza temere che qualcuno possa attaccarmi. Gli stress quotidiani lentamente si sono ridotti. Nonostante questi apparenti benefici, mi sono reso conto che ero così preso dall'essere considerato una donna che ho definito cosa significava essere una donna attraverso idee predeterminate - spesso misogine - della società. Ero caduto in una trappola di pensare che le donne dovevano vestirsi, guardare e comportarsi in un certo modo.

Tante persone pensano che le nostre transizioni debbano passare dal punto A al punto B. La gente crede, come mio fratello, che io abbia avuto una destinazione per il mio viaggio: diventare il più 'normale' possibile. In realtà, le transizioni di molte persone sono un processo continuo. Alcune persone effettuano la transizione e quindi la detrazione. Alcune persone potrebbero identificarsi come una donna trans e poi rendersi conto che si sentono più a loro agio non essendo né un uomo né una donna. Alcune donne trans sono lesbiche. Siamo poliedrici, proprio come lo sono tutte le persone.

Sono grato per questa ritrovata pace. Mi sto dando il permesso di esplorare le molte espressioni e dimensioni di me, anche se ciò significa che non sono il tipo di donna che la società vuole che io sia. Mi ritrovo a feste di festa con altre ragazze. Mi ritrovo a comprare pantaloni e camicie eleganti. Uso gli orinatoi nei bagni di genere neutro. Ora sono in grado di esplorare esperienze che escludevo a causa di quanto volessi essere vista come qualsiasi altra donna 'normale' - non solo è noiosa, ma è una perdita di tempo.

La mia transizione di genere mi ha insegnato che ci sono infinite versioni di me stesso e che mi resta molto da scoprire. Adesso ho una relazione complicata con la femminilità. A volte sembra che mi identifichi come una donna per comodità, pur sapendo che la parola nel suo stato attuale non regge abbastanza quanto sono grande e senza limiti.

Sono una creatura dalle infinite possibilità. Conoscere questo su di me mi ha permesso di vederlo anche negli altri. Ho più pazienza con le zie conservatrici perché sono consapevole che stanno attraversando il loro grosso processo di auto-scoperta. Vedo la bellezza delle persone che si sono indurite perché gli è stato detto che la mascolinità riguarda il dominio e la mancanza di emozione. Vedo il bambino in ogni persona, come il mio bambino interiore, che lotta per farsi sentire.