Rashida Tlaib sbatté una nota 'odiosa' per Ilhan Omar lasciato alla porta del suo ufficio

Politica

'Ferma la paura mongolante e palese menzogna'.

Di Lucy Diavolo

27 marzo 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Il Washington Post / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Appena un giorno prima della festa della donna musulmana del 27 marzo, la rappresentante Rashida Tlaib (D-Mich.) Ha inviato a Twitter per pubblicare una foto di un messaggio che ha detto che era rimasto sulla porta del suo ufficio a Capitol Hill. La foto mostrava un Post-it blu indirizzato al 'Rep. Omar ', presumibilmente significa Rappresentante Ilhan Omar (D-Minn.), Ma fu invece bloccato per attaccare alla targhetta sulla porta di Tlaib; il messaggio scritto a mano su di esso accusava Omar di 'jihad' e antisemitismo.





'Ferma il tuo disgustoso odio ebreo', si legge nella nota. 'Il tuo cartello dice' Giustizia per tutti '. Questo significa anche ebrei. La tua jihad contro gli ebrei fallirà '. La nota anonima si è conclusa con la frase 'Am Yisrael Chai', una frase che significa 'il popolo di Israele vive'. La frase è considerata un grido di battaglia che celebra la sopravvivenza del popolo ebraico nei tentativi di sterminare la sua esistenza. Altri si chiedono se, per alcuni, sia diventata più 'ideologia politica' in relazione a Israele.

'Questa è la retorica odiosa e il bullismo alla mia porta oggi. Ferma la paura mongolante e palese menzogna ', ha scritto Tlaib nel suo tweet sulla nota. 'Vieni qui con il valore che tutti gli esseri meritano i diritti umani, compresi i palestinesi. @IlhanMN (Omar) e io combatto per l'uguaglianza e la giustizia per tutti. Non c'è niente di antisemita in questo '!

https://twitter.com/RashidaTlaib/status/1110681559944908801

Tlaib, un palestinese-americano, e Omar, un somalo-americano, sono le prime due donne musulmane mai elette al Congresso degli Stati Uniti. I due sono entrambi membri del primo mandato del Congresso e Omar ha dovuto affrontare mesi di critiche per i commenti sull'American Israel Public Affairs Committee (AIPAC), un gruppo che si definisce 'la lobby pro-Israele dell'America'.

écart chandails de Noël laid

Alla conferenza sulla politica AIPAC del 2019 che si è svolta dal 24 al 26 marzo a Washington, DC, Omar è stato un tema caldo. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha menzionato le osservazioni di Omar durante un discorso tenuto martedì. Omar ha risposto a questo in un lungo thread su Twitter, criticando le priorità di Netanyahu.

https://twitter.com/IlhanMN/status/1110606893951651841

La conferenza ha anche testimoniato delle divisioni interne sulla questione, quando un importante finanziatore filoisraeliano si è ritirato dalla conferenza dopo aver attaccato Omar e Tlaib su Twitter. Il portavoce dell'AIPAC Marshall Wittmann ha preso le distanze dal gruppo dalle osservazioni di Milstein The Forward in una email, 'Mr. Milstein non è un rappresentante dell'AIPAC e le sue opinioni non sono nostre '.

Le tensioni che circondano le prime due donne congressuali musulmane della nazione sono aumentate. Le osservazioni fatte da Omar a febbraio hanno scatenato una prima serie di polemiche e accuse di antisemitismo; la deputata ha risposto a queste critiche, rivolgendosi a Twitter per ringraziare la gente per averla educata sulla 'storia dolorosa dei tropi antisemiti'. Omar ha scritto che stava 'ascoltando e imparando, ma in piedi forte'.

https://twitter.com/IlhanMN/status/1095046561254567937

Una seconda serie di accuse e polemiche a marzo ha spinto i leader democratici a rimproverare Omar all'inizio di marzo. Omar non indietreggiò, sostenendo di essere intenzionata a mettere in discussione la politica e di non aver mal caratterizzato il rapporto USA-Israele.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Le persone hanno twittato il loro supporto per Ilhan Omar con #IStandWithIlhan