Attivisti politici condividono le risoluzioni del loro nuovo anno per il 2020

Politica

Attivisti politici condividono le risoluzioni del loro nuovo anno per il 2020

Ecco cosa ALOK, Jackie Corin, Katie Eder e altri attivisti sperano di realizzare nel nuovo anno.

30 dicembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
alleanza di immagini
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Mentre il 2019 volge al termine, alcuni dei principali attivisti del paese si stanno sforzando di sfruttare i loro successi, sfide ed esperienze negli ultimi dieci anni come trampolino di lancio per raggiungere i loro obiettivi nel 2020 - e vogliono incoraggiare gli altri a unirsi a loro. Questi giovani attivisti sono leader di pensiero all'avanguardia nelle rispettive aree di difesa e hanno accumulato enormi piattaforme in tutta la nazione.

Teen Vogue ha parlato con molti di loro delle loro speranze, obiettivi e preoccupazioni per il nuovo anno, per se stessi e per il Paese nel suo insieme. Quando gli attivisti hanno condiviso i loro pensieri, è diventato chiaro che questi individui non hanno solo compilato un elenco di cose che hanno risolvere da fare, ma hanno piani significativi per la rivoluzione. Ecco il loro consiglio:

comment brisez-vous votre hymen

1. Mantenere la speranza nonostante le crescenti crisi

'Ricordare le persone che non sono qui per combattere con noi è ciò che mi motiva di più. È certamente importante fare un passo indietro in alcuni giorni per evitare il burnout, ma sono fiducioso perché ci sono così tanti giovani che prendono parte a questo movimento ogni singolo giorno e la nostra forza aumenta solo '. - Jaclyn Corin, attivista per la violenza armata e cofondatore di March for Our Lives

'Mantieni una mentalità aperta a opinioni diverse e resta positivo sul fatto che risolveremo questi problemi. Risolveremo i cambiamenti climatici. Proteggeremo la nostra fauna e terre. Puliremo i nostri oceani. Ma non possiamo farlo senza il tuo coinvolgimento. Non sei mai troppo giovane (o troppo vecchio) per diventare attivo in questa lotta. La tua voce individuale significa molto di più per le conversazioni ambientali di quanto pensi. Che tu operi per conto del nostro ambiente individualmente, localmente o a livello nazionale, la tua voce è parte integrante per risolvere questi problemi. Funzionari eletti e altri cambiavalute ti stanno aspettando, quindi fai sentire la tua voce. Il cambiamento inizia con te - e ogni piccolo passo è importante per il nostro obiettivo condiviso di un ambiente protetto per le generazioni future. - Benji Backer, attivista per i cambiamenti climatici e presidente della American Conservation Coalition

2. Fai mosse audaci

'La verità è che, a questo punto, piccole azioni individuali - come il car sharing e il non utilizzo di cannucce di plastica - non saranno sufficienti per portarci sulla strada del recupero climatico. Abbiamo bisogno di azioni coraggiose da parte di funzionari eletti e dirigenti aziendali se vogliamo davvero vedere il cambiamento. Detto questo, per spostare veramente la nostra società dall'era dei combustibili fossili, abbiamo bisogno di un cambiamento culturale che accadrà solo dall'azione individuale. Come individuo, il massimo impatto che possiamo avere in questo momento è votare. Dobbiamo eleggere le persone in carica che comprendano la crisi climatica e siano pronte a intraprendere le coraggiose azioni necessarie per affrontarla. E poi dobbiamo parlare della crisi ed esaminare davvero come i nostri stili di vita stanno contribuendo alla cultura dei rifiuti e al consumismo che ha portato all'abuso del nostro impianto. Questa transizione richiederà a ciascuno di noi di svolgere il proprio ruolo in qualunque modo possibile. Se puoi votare, vota. Se riesci a colpire, colpisci. Se riesci a educare, educare. Ora è il momento: ognuno di noi deve fare la scelta di essere dalla parte giusta della storia '. - Katie Eder, attivista climatica e imprenditrice sociale, che attualmente ricopre il ruolo di direttore esecutivo della Future Coalition

3. Non trascurare l'auto-cura

'Ho preso una pausa lunga e molto necessaria quest'anno. Ho lavorato duramente per diversi anni e ho perso il contatto con ciò che mi ha davvero motivato per il lavoro. Penso che spesso parliamo di crescita come se fosse solo un processo immediato in avanti o in alto, ma a volte il riposo e le ricadute sono importanti quanto l'ascensione. Le rotture possono essere scoperte e rallentare può essere un modo di vivere il mondo in modo più intenso '. - ALOK, scrittore non performante di genere e artista performativo che si è guadagnato il plauso internazionale per il suo lavoro

Annuncio pubblicitario

'Quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, Ai-jen Poo, il nostro direttore esecutivo, mi ha detto che' vincere è cura di sé ', e questo è davvero bloccato con me. Fare cambiamenti può essere estenuante, ma è anche molto divertente. Vado in giro per il paese parlando con persone interessanti del lavoro di cui sono appassionato; Posso aiutare le persone a capire il loro potere e il loro scopo; e riesco a farlo con alcune delle persone più stimolanti e laboriose che abbia mai incontrato. Mi stanco come chiunque altro, ma il miglior antidoto per sentirsi impotente è FARE QUALCOSA. Penso che molte persone si sentano arrabbiate e spaventate, ma non ho paura perché faccio parte di qualcosa di molto più grande di me, ed è un sacco di gente che sta combattendo per quello in cui credono '. - Jess Morales Rocketto, direttore politico della National Domestic Workers Alliance

'Le storie di molestie, violenza sessuale e danni economici che ho sentito nel corso della mia carriera di avvocato, avvocato e organizzatore sono ciò che mi tiene motivato. Sono entrato in questo lavoro per fare la differenza per queste donne assicurandomi che vi sia protezione legale sul posto di lavoro e consapevolezza pubblica delle lotte che affrontano. Mi affido alla squadra intorno a me e alla mia incredibile rete di amici che sono alleati nel lavoro; mi ispirano ogni giorno. Penso anche che sia giusto fare pause e riposare quando ne hai bisogno. Questo lavoro non è facile e dobbiamo prenderci cura di noi stessi per continuare la lotta '. - Monica Ramirez, presidente e fondatrice di Justice for Migrant Women

4. Creare una cultura più inclusiva

'Voglio che tutte le violenze, le molestie e le discriminazioni contro le persone transessuali e di genere non conformi cessino. Così molti di noi stanno ancora lottando per il diritto di esistere in pubblico senza essere tormentati. Ma non voglio solo la fine della violenza; Voglio che creiamo una cultura che affermi e riconosca i contributi delle persone trans e di genere non conformi. Voglio vedere le persone non conformi di genere rappresentate, compensate e celebrate in tutti gli aspetti della società '. - ALOK

'La gentilezza non è civiltà. Voglio che dividiamo questi due concetti gli uni dagli altri. La gentilezza riguarda l'essere generosi, amichevoli, premurosi degli altri. La civiltà riguarda la gentilezza e la formalità, che viene spesso utilizzata per mettere a tacere le voci che non sono nella maggioranza, le persone che guardano, agiscono o pensano al di fuori di ciò che è considerato 'normale'. Quando sento le persone parlare di civiltà, le sento dire 'Aspetta il tuo turno' o 'Stai zitto', o peggio ancora, 'Non scuotere la barca'. Ma quando parliamo di gentilezza, stiamo parlando di agire con amore e inclusività e di sostenerci a vicenda nelle nostre scelte e azioni. Nel movimento dei lavoratori domestici, parliamo di 'guidare con amore' e cerchiamo di viverlo con tutto ciò che facciamo '. - Jess Morales Rocketto

mesures de camille rowe

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il sopravvissuto al parco Jaclyn Corin spiega come l'organizzazione ha cambiato la sua vita