Discorso Emmys 2019 di Patricia Arquette sostenuto per i diritti di trans

tv

Discorso Emmys 2019 di Patricia Arquette sostenuto per i diritti di trans

Ha dedicato la sua vittoria alla sorella defunta Alexis.

joe jonas se ressemblent
23 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Amy Sussman / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

L'attore Patricia Arquette ha vinto l'Emmy Award per l'attrice non protagonista in una serie limitata o in un film per il ruolo di Dee Dee Blanchard nella miniserie di Hulu L'atto, e ha dedicato la sua vittoria a sua sorella, Alexis Arquette, prendendosi un momento per parlare per i diritti transgender.

Pur accettando il suo premio, Patricia ha esortato tutti a difendere le persone transgender, chiedendo in particolare che la comunità di Hollywood - e tutti, ovunque - diano lavoro alle persone trans e lavorino per l'uguaglianza.

Patricia ha causato la morte di sua sorella, e il suo effetto su di lei oggi, il cuore del suo discorso, e ha chiesto l'azione. 'Nel mio cuore sono così triste (che) ho perso mia sorella Alexis ... e che le persone trans sono ancora perseguitate', ha iniziato Arquette nel suo discorso. 'Sono in lutto ogni giorno della mia vita, Alexis, e sarò il resto della mia vita per te ... finché non cambieremo il mondo in modo che le persone trans non vengano perseguitate. E dare loro posti di lavoro. Sono esseri umani, diamo loro un lavoro. Liberiamoci di questo pregiudizio che abbiamo ovunque '.

Alla fine del discorso di Patricia, il pubblico è scoppiato in applausi e L'arancione è il nuovo nero la star Laverne Cox era visibilmente emotiva, dando all'attore una standing ovation e mettendo in mostra la sua pochette arcobaleno Titolo VII.

Alexis Arquette è morto a settembre 2016; ha recitato in film tra cui The Wedding Singer, Pulp Fiction, e La sposa di Chucky, e ha portato visibilità alle persone transgender attraverso il suo lavoro rivelatore nella serie di realtà La vita surreale e il documentario Alexis Arquette: Lei è mio fratello.

Nel 2017, quando Alexis è stata esclusa dal segmento In Memoriam degli Academy Awards, Patricia ha parlato in onore di sua sorella. 'Ero davvero incazzato per l'Accademia che aveva lasciato mia sorella Alexis nella memoria, perché Alexis aveva un gran lavoro, ma Alexis era uno dei pochissimi artisti trans che lavoravano nel settore', ha detto a ABC News. 'In un momento in cui abbiamo bambini trans che non possono nemmeno andare in bagno a scuola, penseresti che l'Accademia avrebbe un po' più di rispetto per un gruppo di persone assassinate e che le donne trans di colore sono molto probabilmente vivere in estrema povertà, guadagnando $ 800 al mese, quindi penso che gli Oscar abbiano molto da imparare '.

sacs à dos de lycéenne

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Patricia Arquette è sconvolta da Oscars 'In Memoriam' Snub di Alexis Arquette