Le nomination agli Oscar 2020 confermano che viviamo in una realtà diversa rispetto agli uomini

Film

Le nomination agli Oscar 2020 confermano che viviamo in una realtà diversa rispetto agli uomini

Ma dovremmo essere scioccati?

13 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
A24, STX Entertainment, Columbia Pictures / Courtesy Everett Collection
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, la editorialista Jill Gutowitz spiega come il bianco e la mascolinità continuano a stabilire lo standard per ciò che viene visto come 'buono'.

Ti senti mai come se esistessi su un piano di realtà diverso rispetto agli uomini? Ti senti come se ti svegliassi questa mattina, fissassi le nomination agli Academy Awards 2020, distogliessi gli occhi dallo schermo blu incandescente e ti rendessi conto che la tua camera da letto stava ruotando, fratturandosi e trasformandosi in un 'No Tears Left to Cry', Arianaean Spostamento della realtà grandea?

Ciao, sono Jill Gutowitz e sono come te. Se stai riscontrando uno di questi sintomi, potresti soffrire di dismorfia matriarcale, una condizione in cui i principali eventi patriarcali frantumano la tua comprensione della realtà e ti ricordano forzatamente che gli uomini sono là fuori, proprio ora, mentre parliamo, continuando essere uomini.

les cheveux bleus s'estompent

Questa mattina sono state annunciate le nomination agli Oscar 2020 scandalosamente maschio e bianco: una interprete di colore, Cynthia Erivo, è stata nominata in 20 possibili slot di recitazione, nonostante attori come Jennifer Lopez, Awkwafina e Lupita Nyong'o abbiano collezionato nomination ai Golden Globes, Screen Actors Guild Awards e Critics 'Choice Premi (e vincendo, in molti casi). Zero donne sono state nominate per il miglior sirettore, anche se Greta Gerwig Piccole donne ha ricevuto un cenno del capo sia per la migliore immagine sia per la sceneggiatura più adatta; solo dei 10 slot di scrittura Piccole donne (scritto da Greta Gerwig) e 1917 (scritto da Krysty Wilson-Cairns) sono stati nominati.

Ma dovremmo essere scioccati? Non lo ero. Personalmente, sono andato a letto ieri sera con il terrore turbinante nel petto, sapendo che mi sarei svegliato con il gelido promemoria che, sì, lettore, ci sono uomini là fuori. Davvero, ci sono. Le statistiche mostrano che, in modo scioccante, ogni due secondi esiste un uomo. So che può essere difficile da leggere. Ma è meglio se hai The Facts mentre stai vivendo un cambiamento nella realtà, e questo è realtà: gli uomini sono reali e hanno ancora una morsa su cui i film sono soprannominati 'buoni'.

astuces pour la masturbation

Di recente, ho incontrato una società di produzione per discutere di lavorare insieme. L'uomo che ho incontrato, chiamiamolo Nick, mi ha detto con assoluta convinzione che il 2019 è stato il miglior anno cinematografico da molto tempo, perché 'i più grandi registi del nostro tempo, come Tarantino e Scorsese, erano tornati'. Quando ha chiesto quali film mi fossero piaciuti quest'anno, ho detto Booksmart e Hustlers. Egli ha detto, 'Hustlers? Oh, è stato bello? Non sembrava buono '.

Molto da disimballare lì. Ma fu quando la mia realtà per la prima volta fallì, la mia La matricedeja vu nero gatto. Quando vivi la vita di donna, consumi contenuti interessanti per te, conversazioni con altre donne su libri, programmi TV e film che ti hanno colpito, esaminando Internet per le foto di paparazzi di Cate Blanchett che indossa una tuta di pelle color cioccolato, fa ti senti come se stessi vivendo su un pianeta diverso rispetto a persone come Nick. Perché la comprensione di Nick su ciò che rende un film 'buono' è scolpita, anno dopo anno, dall'Accademia.

Vincere un Oscar è ancora ampiamente considerato l'onore più prestigioso che un regista possa ricevere e il costante rifiuto dell'Accademia di riconoscere le donne nella categoria regia, di bilanciare le scale nelle categorie di scrittura o di premiare le persone di colore, è un duro promemoria che la virilità e la bianchezza sono ancora enormemente apprezzate nel 2020. E fino a quando le istituzioni maschili prevalentemente bianche, come l'Accademia, manterranno il potere, allora le donne e le persone di colore continueranno a essere eliminate.

Annuncio pubblicitario

L'esperienza di questo spostamento della realtà grandeana arianaea mi ha fatto venir voglia di cancellare gli Academy Awards come un sistema obsoleto e irrilevante che non importa. Ma lo fa. Come ha sottolineato Phillip Henry su Twitter, la quantità di potere e l'impatto che gli Oscar hanno sulla vita e il successo delle persone che lavorano nel cinema non può essere sottovalutata. Le statistiche mostrano (prometto che questo è un dato di fatto) che le nomination agli Oscar spesso aumentano direttamente la quantità di denaro che un film guadagna al botteghino. E i numeri determinano in quali tipi di storie gli studi continueranno a investire denaro e in quali registi continueranno a lavorare (e assumeranno più persone emarginate, frantumeranno il tessuto del patriarcato, e così via e così via).

Ma gli Oscar hanno un impatto anche sui consumatori, come Nick e come me. Alle donne e alle persone di colore viene chiesto di soddisfare uno standard di valore bianco e maschile per essere nominato per un Oscar, quindi ovviamente non vengono riconosciuti; le storie delle donne non sono maschili, le storie delle persone di colore non sono bianche e non dovrebbero esserlo per ricevere una nomination.

Bella Thorne.

I film che vengono annunciati possono dare forma a ciò che proviamo per noi stessi. Quest'anno, Burlone ha portato le nomination con 11 cenni, L'irlandese e C'era una volta ... a Hollywood seguito da vicino dietro con 10 ciascuno. Ciò che scegliamo di riconoscere come 'buono' influenza il modo in cui le donne, le persone di colore e le persone strane vedono e sentono quando si guardano allo specchio: spesso, proviamo vergogna. Bruttezza. Indegnità. Forse ci guardiamo allo specchio e pensiamo, Vorrei essere normale, perché la nostra comprensione del 'normale' è stata programmata e trasmessa nei nostri teschi da istituzioni patriarcali come l'Accademia.

Quindi, sì, fissare le nomination agli Oscar 2020 sembrava assolutamente estraneo oggi. Le storie a cui tenevo, che sentivo avrebbero dovuto essere riconosciute come Booksmart, L'addio, Hustlers, Noi- non sono stati riconosciuti. La lotta per donne, persone di colore e persone strane da nominare in tutte le categorie è una battaglia infaticabile e sisifea che non possiamo vincere, perché i nostri valori non sono gli stessi delle persone che ne attribuiscono il valore. Ciò che apprezziamo è importante.

Queste non sono esattamente le ultime notizie, ma le cose che le donne o le persone di colore amano, o le cose che sono considerate femminili o femminili o non bianche, non sono apprezzate dalle realtà maschili. Sembrava quasi satirico che i film celebrati oggi siano ancora film di guerra (1917), film su come gli uomini sono ingannati o 'torti' (Burlone), uomini che sono criminali (L'irlandese) o combattenti (C'era una volta ... a Hollywood), o si avvicinano ai 60 anni, ma potrebbe tirare una ragazza adolescente se lo volesse (anche C'era una volta ... a Hollywood).

Questo non è un problema che hanno le donne. Questo è un problema con gli uomini. Questo è un problema con la realtà patriarcale in cui questi sistemi ci hanno limitato. Non sono io che dovrei subire un turno grandeano arianoico, sono gli uomini, che probabilmente lo chiamerebbero qualcosa di strano come una rivolta di turni 'Christopher Nolaean'.

Relazionato: Issa Rae ha delicatamente sfidato gli Oscar a non nominare direttori di donne