La settimana della moda di New York 2018 è stata la più varia di sempre

notizia

La settimana della moda di New York 2018 è stata la più varia di sempre

Quasi la metà dei modelli erano persone di colore.

obama film préféré
26 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Brian Ach / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Anche se abbiamo ancora molta strada da fare per quanto riguarda l'inclusività nel settore della moda, è chiaro che designer, direttori di casting e società di produzione stanno facendo la loro parte per rendere il settore più inclusivo come avrebbe dovuto essere. Ciò è stato particolarmente evidente durante la recente settimana della moda di New York, che ha caratterizzato una passerella più diversificata che mai in questa stagione.

Secondo The Fashion Spot, Il 44,8% di tutti i modelli espressi quest'anno - quasi la metà - erano modelli di colore. I numeri di casting sono stati un enorme passo avanti considerando che solo il 20,9% dei modelli che ha camminato nella stagione della primavera 2015 erano modelli di colore. Inoltre, circa il 25% di tutti gli spettacoli presentava un cast composto da oltre il 50% di modelli di colore (alcuni presentavano anche esclusivamente modelli di colore e degli 11 modelli più prenotati della stagione, sette erano non bianchi.

Quando si tratta di diversità dimensionale, i numeri non sono così sorprendenti, ma quest'anno hanno dimostrato alcuni progressi. Solo il 2,2% dei modelli espressi è stato plus-size (49 modelli in totale), ma è quasi il doppio dell'1,2% dell'ultima stagione (27 modelli) e dell'1,3% della stagione precedente (34 modelli). Lo spettacolo Chromat di Becca McCharen-Tran è stato il più diversificato di tutti, con 13 modelli plus size. Lo show di Rihanna Savage x Fenty è seguito da vicino con 12 modelli plus size e la lineup di Christian Siriano ne ha inclusi otto. Sebbene designer come Michael Kors e Prabal Gurung presentassero ancora molti modelli più dritti di plus, i designer hanno continuato la loro tradizione di modelli in mostra come Ashley Graham, Sabina Karlsson, Candice Huffine e Marquita Pring.

Cromato.

Getty Images

I numeri devono ancora essere ridotti per le settimane della moda a Londra, Milano e Parigi (che continua ancora mentre parliamo), ma sarà interessante vedere quali ulteriori progressi sono stati fatti. C'è ancora molto da fare prima di essere veramente inclusivi in ​​tutte le categorie, ma questa oscillazione verso l'alto è ancora qualcosa da celebrare.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Kylie Jenner ha abbinato il suo vestito aderente da $ 40 con sneaker Yeezy da $ 220