L ''Insaziabile' di Netflix non riguarda in realtà le persone grasse

tv

L ''Insaziabile' di Netflix non riguarda in realtà le persone grasse

'Fatty' Patty di Debby Ryan non ha ottenuto nulla dello sviluppo offerto ai personaggi magri dello show.

19 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Tina Rowden / Netflix
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, l'editor di notizie di intrattenimento Claire Dodson spiega perché il nuovo controverso show di Netflix Insaziabile non riguarda davvero i suoi personaggi grassi e come, a causa di ciò, sia un'opportunità sprecata per mostrare sullo schermo personaggi grassi tridimensionali (e precedentemente grassi).

Quando ero al liceo, ero un'adolescente grassa alta un metro e ottanta che era a disagio nel suo grande corpo. Indossavo grandi magliette per coprire le pieghe del mio stomaco. Mi sono chinato per farmi sembrare più piccolo. Ogni mattina prima di andare a scuola mi mettevo un costume aderente sotto i vestiti per fare da corsetto. L'ho fatto per tre anni.

Ogni libro che ho letto, ogni film o programma televisivo che ho visto, ha rafforzato l'idea nella mia testa che se volevo qualcuno che mi amasse o se volevo avere successo, avrei dovuto perdere peso. E ricordo che mi sentivo incoerente con la mia vita reale - avevo grandi amici, giocavo a basket per il liceo (un atleta grasso, oh mio!), Sono uscito nei fine settimana, ho scoperto cose in cui ero bravo che mi hanno portato al mio lavoro oggi come editore presso Teen Vogue.

Io volevo vedere quello sullo schermo, invece di provare vergogna e imbarazzo ogni volta che un personaggio grasso appariva in qualcosa che stavo guardando con i miei amici magri. Volevo essere ispirato da donne grasse e forti, in modo da poter superare l'impulso di coprire il mio corpo e la convinzione interiorizzata che, anche se la mia vita sembrava abbastanza buona, ero in qualche modo carente perché non sono magra.

Per questi motivi, ero titubante nel guardare Netflix Insaziabile. Perché dovrei, una donna grassa che ha affrontato la mancanza di rappresentanza dei media, guardare qualcosa che è stato chiamato 'oscenamente crudele' e 'quasi inguardabile', così come 'razzista' e 'sordo'? Ma la curiosità ha avuto la meglio su di me e ho finito per guardare tutti e 12 gli episodi della prima stagione in una notte.

È stato deludente, come sapevo che probabilmente sarebbe stato. Ma non era solo la palese fatfobia che mi dava fastidio. Mentre guardavo, ho realizzato uno dei maggiori problemi con Insaziabile è che anche se vuole riguardare le persone grasse, non si tratta affatto delle persone grasse.

Il trailer, che è uscito il 19 luglio, inquadra la storia in questo modo: l'adolescente grasso Patty Bladell (interpretata da Debby Ryan) è vittima di bullismo a scuola - e praticamente ovunque - ma dopo un incidente in cui colpisce un senzatetto per aver tentato di rubare la sua barretta di cioccolato e lui le dà un pugno sulla schiena (facendole chiudere la mascella per 3 mesi), emerge 70 chili più leggera, magra e pronta a vendicarsi di tutti quelli che l'hanno presa in giro (oh, e diventare una regina del concorso ).

Ma il trailer è una trappola. È l'equivalente televisivo di clickbait. Perché lo spettacolo in sé non riguarda l'essere grasso, e non si tratta nemmeno di essere precedentemente grasso, come Patty. Certo, Patty ottiene tutta la grande azione: spesso si imbatte in spirali di rabbia inspiegabili; uccide due persone e ne uccide quasi un terzo; spinge un compagno di classe fuori da una sedia a rotelle; lei estrae due uomini queer chiusi. Si unisce a una lunga lista di cattivi grassi (ti guarda Crabbe e Goyle da Harry Pottero Ursula da La Sirenetta) il cui male è aggravato dalla loro grassezza, anche quando il grasso di Patty è tutto nella sua testa.

Anche se Patty è dipinta come l'eroina nel trailer, in realtà non lo è. Nel corso di 12 episodi, non ottiene quasi alcun sviluppo del personaggio. Non impara nulla dai suoi errori (sempre più cattivi). Al pubblico non viene dato nulla da lei per conquistarci. Ma sai chi ottiene questo sviluppo? Ogni personaggio magro.

Annuncio pubblicitario

La Coralee di Alyssa Milano, una casalinga in difficoltà trasformata in imprenditrice, ti conquista con la sua serietà e vulnerabilità. Nonnie (Kimmy Shields), la migliore amica di Patty, è stranamente affascinante mentre lavora attraverso la sua cotta per Patty e inizia ad abbracciare la sua stranezza - Mi sono ritrovato a pensare che avrei effettivamente visto uno spettacolo su sua viaggio. L'allenatore del concorso di Patty Bob Armstrong (Dallas Roberts) e il procuratore distrettuale Bob Barnard (Christopher Gorham) diventano entrambi persone migliori entro la fine della serie, poiché diventano entrambi onesti sulla propria sessualità e più premurosi e premurosi verso i propri figli. Anche i personaggi minori, come la compagna regina di spettacolo Roxy (Chloe Bridges), sono tridimensionali, come quando si confronta con il suo allontanamento da suo padre e il suo risentimento per essere stata mandata in affidamento.

La perdita di peso di Patty, tuttavia, funge da supporto per lo sviluppo del suo personaggio. Al di là della propensione all'omicidio, non c'è nient'altro da dire su di lei che non sappiamo all'inizio.

brenda song hier et maintenant

È un problema che non è retrocesso Insaziabile solo. Le donne grasse in TV sono spesso integrate con storie di perdita di peso - sul acclamato dalla critica Questi siamo noi, ad esempio, l'arco principale di Kate (Chrissy Metz) ruota attorno al suo disagio per il suo corpo e fatica a perdere peso. Su Piccole graziose bugiarde, Hanna Marin (Ashley Benson) è vittima di bullismo per il suo peso da Alison DiLaurentis (Sasha Pieterse), e indossa anche un abito grasso nei flashback prima di diventare magicamente magra.

La TV ci insegna che essere grassi significa essere a disagio, che le donne grasse (come tutte le donne, di qualsiasi dimensione) si sforzano sempre di essere il loro peso più piccolo possibile. Fa poco per disimballare l'idea che i ritratti mediatici delle donne magre siano l'ideale perché le donne grasse sono a disagio. E quegli archi, per quanto ben intenzionati, rafforzano solo l'immagine IRL della donna grassa che è sempre in contrasto con chi vuole essere. La persona grassa modello deve sempre cercare di essere magra, altrimenti essenzialmente meritano il ridicolo che affrontano e il pregiudizio sistemico (sotto forma di peggiori cure mediche, stipendi più bassi e sedili angusti degli aerei).

https://twitter.com/Alyssa_Milano/status/1019995357474770944

Aggiungere a InsaziabilePer molti peccati, lo spettacolo usa anche personaggi emarginati per assumere il mantello di una bussola morale in uno spettacolo che praticamente non ne ha. A un certo punto, una drag queen nera dà interesse amoroso a Patty Brick, un maschio bianco, consigli di relazione. Quando l'autolavaggio di beneficenza di Patty si guasta, un gruppo di drag queen e transessuali vengono dal Centro LGBTQ per salvare la giornata. In una scena da bagno, una donna trans ispira Patty ad essere abbastanza sicura di indossare il bikini in pubblico.

Annuncio pubblicitario

Altrove, Dee (interpretato da Ashley D Kelley) è un collega concorrente di spettacolo che è grasso, nero e strano. Ma esiste solo per evidenziare inadeguatezze con personaggi esistenti con linee come 'Essere magri non significa sh * t se sei brutto dentro' o supportare lo sviluppo del personaggio di personaggi bianchi (aiuta Nonnie a rendersi conto di essere bisessuale).

Tutti i suddetti sono tropi che sono presenti in molti programmi TV e sono stati giustamente richiamati nel corso degli anni. Il creatore dello spettacolo Lauren Gussis ha dichiarato l'intenzione di Insaziabile era usare l'umorismo oscuro e il sarcasmo per affrontare un problema difficile da discutere (che è personale per lei, poiché gran parte dello spettacolo riguarda le sue esperienze con i disturbi alimentari e il bullismo), ma sono possibili se rinforzano semplicemente le gerarchie esistenti?

Al di là della razza icky e delle sottotrame di genere e il raddoppio degli stereotipi sulla stanchezza, forse la cosa più eclatante dello show è che non è chiaro di cosa si tratti in definitiva. Insaziabile sembra esistere sul presupposto che Patty fosse bellissima all'interno da sempre, eppure non c'è motivo di credere che sia vero. Ha pochissimi tratti redentrici del personaggio, e ad un certo punto, Nonnie le dice che era egoista anche quando era grassa.

La voce fuori campo narrativa di Patty è sempre presente Insaziabilee lo spettacolo presenta quella voce come più vecchia e più saggia, ma finisce per essere incongrua con il modo in cui Patty in realtà atti. Una voce fuori campo non può essere la trama. Una voce fuori campo non può essere autocosciente se il personaggio reale non lo è. La voce dice cose fasulle come 'Non ero un perdente quando ero grasso, e non lo sono adesso' e 'Le cose cattive continuerebbero a succedermi solo se pensassi che fosse ciò che mi meritavo'. Ma le cose brutte non le stanno 'accadendo', le sta facendo accadere. Dove viene imparata la lezione? Cosa dovremmo togliere da questa storia?

InsaziabileIl cast è raddoppiato su ciò che il creatore ha detto sullo show: è in difesa del perdente. Ma le intenzioni contano meno di come le persone ricevono qualcosa. Nella sua recensione alla NPR, la scrittrice Linda Holmes afferma: 'Forse l'intento è quello di dire che Patty ha sempre meritato l'amore, ma non c'è alcun modo - nessuno - intorno al fatto che se ciò che vuoi dimostrare in una storia è che qualcuno merita amore in un particolare stato dell'essere, devi mostrare loro di essere amati in quello stato. E se tu, lo storyteller, non riesci a mostrartelo, probabilmente non ci credi del tutto '.

InsaziabileLe inadeguatezze sono sollevate in un sollievo ancora maggiore quando le paragono ai (certamente pochi) grossi personaggi femminili sullo schermo che mi hanno ispirato da adolescente. Ad esempio, in film come quello del 2007 Hairspray, dove la grassa Tracy Turnblad ha afferrato il super hot Link Larkin (letteralmente Zac Efron !!), che canta, 'Tracy, sono innamorato di te, non importa cosa tu pesi' mentre si stringe la foto sul petto. O la regina Latifah classica 2006 rom-com Ultima vacanza, in cui l'intero film si sta dedicando a costose, fantasiose visite di cibo e spa mentre aspetta che LL Cool J si presenti fuori dalla sua stanza d'albergo, professando il suo amore per lei esattamente delle sue dimensioni.

O comici come Aidy Bryant, che si sono uniti Saturday Night Live quando ero una matricola di 18 anni del college, e che poi ha continuato a costruire una carriera per se stessa senza fare battute a spese del suo corpo. (Sta anche recitando in un prossimo spettacolo, stridulo, basato sul memoriale della scrittrice e attivista Lindy West - che è stato descritto come 'una giovane donna grassa che vuole cambiare la sua vita - ma non il suo corpo'.)

Annuncio pubblicitario

Se avessi visto Insaziabile durante la mia adolescenza, non avrei visto molti modelli positivi di grasso: donne grasse che escono e realizzano i loro sogni, donne grasse che fanno sesso eccezionale, donne grasse le cui preoccupazioni si estendono oltre il numero sulla scala. Invece, sarei stato convalidato nelle mie paure più oscure: che tutti, costantemente, giudicassero il mio corpo, accumulando insulti da usare contro di me quando ero più vulnerabile. Che alla fine sia prestato attenzione o diventi una regina di bellezza, spero di avere la mascella chiusa. Quando a Patty viene detto: 'Sarai sempre Fatty Patty. Questa è la tua eredità ', avrei potuto credere che lo stesso fosse vero per me stesso.

Nell'episodio 8, Patty, nel tentativo di persuadere l'imprenditoria locale Weiner Taco a finanziare la sua campagna di concorsi (la filantropia per la quale si occupa della consapevolezza del disturbo alimentare) in modo da poter pagare per abiti e tasse di ingresso, viene fuori un'idea per 'Leaner Weiners' . Il nuovo menu, sostiene, promuoverà un'alimentazione sana e rafforzerà la sua campagna come concorrente che 'sostiene l'immagine corporea positiva'.

Ma Patty lo sta facendo solo per i soldi. Lo sta facendo perché la fa sembrare come se stesse per qualcosa. Lo sta facendo per apparire come se rappresentasse qualcosa di progressivo e buono. È una truffa.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Guardando Insaziabile come sopravvissuto a un disturbo alimentare si scatenava incredibilmente per me