Miss J. Alexander su Teaching Models Come camminare sulla passerella

Stile

Miss J. Alexander su Teaching Models Come camminare sulla passerella

Parliamo con l'iconico allenatore di passerelle sulla scolarizzazione di Tyra Banks sulla camminata in passerella e sulla collaborazione con gli studenti del Savannah College of Art and Design.

31 maggio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Introdotta alla moda da sua madre durante la sua crescita nel Bronx, la carriera di Miss J. Alexander come allenatore di pista è iniziata quando ha iniziato ad allenare il suo compagno di stanza e amico. Allora, la signorina J. aveva fatto la modella per Jean Paul Gaultier e avrebbe guardato gli spettacoli a Parigi, dando 'consigli gratuiti in passerella dopo gli spettacoli', ha detto Teen Vogue. Alla fine incontrando la potente modella Tyra Banks in uno spettacolo nel backstage, alla fine divenne anche sua studentessa, che alla fine portò al suo ruolo principale nel popolare programma televisivo La prossima top model americana. Servendo come allenatore in passerella e poi come giudice, la signorina J. ora trascorre gran parte del suo tempo a istruire gli studenti di moda del Savannah College of Art and Design su come mettere un po 'di pepe nel loro passo.

à quoi ressemble jem finch

Teen Vogue si è seduto con la signorina J. per parlare delle sue esperienze come allenatore di modelli negli anni '90, continuando ANTMe perché gli piace lavorare con gli studenti SCAD.

Per gentile concessione di SCAD

TV: Com'è stato dare lezioni di passerella su Tyra Banks?
MJ: Ho incontrato per la prima volta Tyra Banks nel backstage e ho iniziato a darle consigli sulla sua passeggiata. Dopo che le ho dato 'Trucchi per passerelle', è entrata nel mondo delle modelle con una passeggiata e uno scopo. È stato un onore avermi chiamato la 'Regina della passerella'.

nouveaux jeunes chanteurs

TV: con quali altri modelli iconici hai lavorato?
MJ: Era tutto nei primi anni '90 quando ha iniziato e quei modelli sono diventati madri, autori, attrici e donne d'affari: Catriona Balfe, Susan Holmes-Mckagan, Claudia Mason, Emma Sjoberg Wiklund, Patricia Hartmann, ecc., solo per citarne alcuni. Quando la mia carriera è passata dall'essere un giudice sulla Top Model per 13 anni, mi sono reso conto che non potevo fare entrambe le cose. Ora, conferisco la mia esperienza e conoscenza al sempre talentuoso gruppo di studenti di SCAD, e per 16 anni ho guidato modelli per i loro rinomati spettacoli in passerella.

TV: Com'è stato essere un allenatore e un giudice nella prossima top model americana? Qual è stata la tua parte preferita dello spettacolo televisivo?
MJ: Essere un giudice nello show è stata un'esperienza perché hai a che fare con modelle in competizione tra loro per l'esposizione ogni giorno, dalla mattina alla sera. Quindi, penso che il focus sia diverso quando hai a che fare con modelli in competizione in un concorso di modellismo televisivo rispetto a quelli che non lo sono.

TV: quando e perché hai iniziato a lavorare con studenti universitari?
MJ: Ho iniziato a SCAD nel 2003 quando Voga Il direttore della Large, Andre Leon Talley, mi ha suggerito di venire e di addestrare gli studenti a muoversi con uno spirito da passerella e voilà, il matrimonio tra Miss J Alexander e SCAD è fiorito. Ogni anno, sono colpito dal talento che il pluripremiato programma di laurea in moda SCAD mostra sulle passerelle. Se non lo sapessi meglio, penseresti di essere alla settimana della moda di New York a guardare i designer che hanno mostrato per decenni. SCAD offre davvero un approccio elevato allo studio del design della moda, delle fibre, del design degli accessori e molto altro ancora.

TV: Qual è stata la tua esperienza con gli studenti di moda SCAD?
MJ: L'esperienza è stata illuminante. SCAD ha un pool così diversificato culturalmente di studenti creativi e di talento provenienti da tutto il mondo. L'università coltiva l'armonia creativa della moda, del cinema, delle fibre, dell'architettura, della bellezza e della fragranza, dell'interior design e altro ancora. È tutto lì.

vidéos pop bouton

Trascorro molto tempo viaggiando a livello globale; così, quando vedrai le collezioni di moda SCAD sulle passerelle, noterai un approccio veramente collaborativo e innovativo alla moda che tocca molti dei suoi programmi di laurea. Questo è qualcosa che ho notato che distingue SCAD in tutto il mondo.

Questa intervista è stata redatta e condensata