I candidati laburisti a medio termine agitano lo status quo e difendono i lavoratori

Politica

I candidati laburisti a medio termine agitano lo status quo e difendono i lavoratori

Il lavoro ha sempre detenuto il potere elettorale, specialmente se esercitato da donne.

18 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
STEPHEN MATUREN
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Nessuna classe è una rubrica a cura dello scrittore e organizzatore radicale Kim Kelly che collega le lotte dei lavoratori e lo stato attuale del movimento operaio americano con il suo passato leggendario - e talvolta insanguinato -.

Il lavoro ha sempre detenuto il potere elettorale, specialmente se esercitato da donne. La dedizione permanente alla vita dei diritti dei lavoratori dell'ex segretario del lavoro Francis Perkins è stata innescata dalla testimonianza dell'incendio della Triangle Shirtwaist Factory del 1911, in cui morirono 146 persone, prevalentemente giovani donne ebree immigrate, per lo più a causa di porte di fabbrica chiuse. Sebbene abbiano evitato l'urna elettorale, i radicali politici leggendari come Lucy Parsons, Emma Goldman ed Elizabeth Gurley Flynn erano tutti organizzatori del lavoro. Nel 1872, Victoria Woodhull - la prima donna a candidarsi alla presidenza (con l'abolizionista Frederick Douglass come suo compagno) - sostenne i diritti dei lavoratori e il sindacalismo. Molto più recentemente, un socialista e organizzatore del Bronx di 28 anni, amico del sindacato, Alexandria Ocasio-Cortez, ha battuto un istituto democratico nella razza primaria rappresentativa dello stato di New York.

signes de rupture d'hymen

Dalla presidenza trasformativa di Franklin Delano Roosevelt, il movimento operaio americano si è intrecciato con la politica elettorale e la sua influenza ha visto importanti riforme dei diritti dei lavoratori, come l'istituzione della giornata lavorativa di otto ore, la fine del lavoro minorile e il Lavoro nazionale del 1935 Relations Act, che ha rafforzato il diritto dei lavoratori all'organizzazione. Il movimento operaio ha anche la responsabilità di stabilire un salario minimo federale e leggi che vietano la discriminazione salariale basata sul genere e la razza sul lavoro, nonché quelle che regolano gli standard di sicurezza per proteggere i lavoratori sul posto di lavoro.

È incoraggiante vedere che così tante donne progressiste che guidano l'attesa 'ondata blu' di candidati democratici in questa stagione di medio termine provengono da solidi background sindacali. La loro stessa esistenza è una sfida all'onnipresenza del trope della 'classe lavoratrice bianca' e all'imbiancatura della moderna classe operaia, che, a differenza dello stereotipato 'ragazzo bianco in un cappello duro', è in realtà prevalentemente costituita da donne e persone di colore. Secondo l'AFL-CIO, le donne rappresentano il 46% dei membri del sindacato e si prevede che diventeranno la maggioranza entro il 2025. Più di un terzo - circa il 36% - dei membri del sindacato sono persone di colore e molte sono immigrate.

Liz Shuler della AFL-CIO, la donna ufficiale di alto rango nella storia dell'organizzazione del lavoro, racconta Teen Vogue che le donne sindacali hanno una retribuzione 'molto più' equa delle loro controparti non sindacali. 'Per i lavoratori LGBTQ in molti stati, un contratto sindacale è l'unica protezione legale che hanno sul posto di lavoro. Per le persone di colore, una carta sindacale significa protezione dalla discriminazione sul lavoro e un'opportunità per prosperare. Il movimento operaio è più forte quando incarna la vera solidarietà ', afferma.

Nel 2018 un numero record di candidate donne per la prima volta sono in corsa per la carica, la maggior parte delle quali con biglietti democratici o progressivi. Shuler vuole vederlo tradurre nel movimento operaio.

'Siamo stati al centro di ogni grande vittoria elettorale nell'ultimo anno e mezzo; è chiaro che il percorso verso il potere attraversa il lavoro e lo vedrai su una scala ancora più grande a novembre ', dice.

Secondo il vice segretario stampa della AFL-CIO John Weber, un certo numero di ex e attuali membri sindacali e organizzatori del lavoro corrono attualmente per i seggi al Congresso e localmente, tra cui il Nevada Jacky Rosen, il Kyrsten Sinema in Arizona, il Julie Blaha del Minnesota, il Julie Kushner del Connecticut e Val Hoyle dell'Oregon.

Annuncio pubblicitario

'Spesso, il lavoro organizzato è l'unica possibilità per i lavoratori di avere voce', dice Jahana Hayes, membro della National Education Association e dell'American Federation of School Administrators e insegnante nazionale dell'anno 2016 che si candida al Congresso nel 5 ° distretto del Connecticut Teen Vogue.

Ilhan Omar del Minnesota è il primo legislatore somalo-americano nella storia degli Stati Uniti e un candidato del lavoro, ex membro della Federazione americana degli impiegati statali, di contea e municipali (AFSCME). Omar è uno dei due candidati pronti a diventare le prime donne musulmane al Congresso. E poi c'è Yvanna Cancela - l'ex direttore politico di Local 226 di UNITE HERE, la Culinary Workers Union, che è il più grande sindacato del Nevada - che è stato nominato al Senato dello Stato del Nevada e ora è in carica per un mandato. Sia Omar che Cancela stanno correndo per respingere gli avversari repubblicani quest'anno, ed entrambi riconoscono le lezioni apprese attraverso l'organizzazione all'interno del movimento operaio come preparazione strumentale per una corsa d'ufficio.

brenda chanson musique

'Combattere a fianco del mio sindacato per salari equi, assistenza sanitaria e protezioni sul posto di lavoro mi ha permesso di vedere in prima persona come si presenta la ridistribuzione del potere', dice Omar Teen Vogue. 'La più grande lezione che ho imparato lavorando all'interno del movimento e attingendo alle esperienze dei miei colleghi è come sfruttare il potere oltre l'individuo. Organizziamo non per garantire la protezione per noi stessi ma per tutti. Un futuro migliore può essere garantito solo quando c'è una lotta collettiva che lavora per una visione più ampia '.

Omar ha fatto ondate con la sua piattaforma apologeticamente progressiva e favorevole al lavoro, così come le sue critiche esplicite al presidente Donald Trump, sotto il cui divieto di viaggio razzista e islamofobico lei e la sua famiglia non avrebbero potuto entrare in questo paese, mentre fuggivano da un Campo profughi keniota. Nel 2016, Omar ha vinto la sua corsa per la Camera dei rappresentanti del Minnesota per diventare il primo legislatore musulmano somalo-americano eletto negli Stati Uniti - la stessa notte della vittoria elettorale di Trump. Se eletto, Omar si unirebbe alle altre 37 donne di colore che sono state elette al Congresso da quando Shirley Chisholm ha vinto le elezioni alla Camera nel 1968.

Nel 2016, Cancela è diventata la prima Latina a servire nel Senato del Nevada quando è stata nominata per succedere a Ruben Kihuen. Attualmente è direttrice esecutiva dell'Immigrant Workers Citizenship Project, che offre ai lavoratori immigrati un'assistenza pro bono alle applicazioni di naturalizzazione.

'Mi sono unito al sindacato come organizzatore e ho lavorato duramente per parlare con i lavoratori che non avevano un sindacato sui vantaggi della lotta per la rappresentanza', dice Cancela Teen Vogue. 'Mentre i democratici parlano del crescente divario tra ricchi e poveri, dovrebbero parlare dei sindacati come soluzione e autorizzare i lavoratori a lottare per i loro diritti collettivi'.

Man mano che il movimento operaio cresce e si espande per riflettere la demografia mutevole della classe operaia in questo paese, è importante che le voci di individui come Omar, Cancela e Shuler vengano amplificate.

Allo stato attuale, la leadership sindacale non riflette le realtà della classe operaia. Ad esempio, secondo un rapporto dell'Institute for Policy Studies del 2015 intitolato 'And Still I Rise', le donne di colore hanno il più alto tasso di appartenenza al sindacato tra le donne nel paese, ma sono ampiamente sottorappresentate nella leadership sindacale. Tuttavia, alcuni sindacati stanno lavorando per cambiarlo e stanno osservando il continuo successo di candidati politici affiliati al sindacato come Omar e Cancela come un'opportunità per aumentare la divulgazione e fornire maggiori risorse a persone di colore, donne e candidati non binari.

'La rappresentanza è importante e in tutto il paese, sempre più sindacati stanno compiendo uno sforzo concertato per formare la prossima generazione di leader con un'attenzione concertata per attirare persone provenienti da contesti sottorappresentati', afferma Cancela.

quand le loup est-il de retour

'Uno dei modi più potenti in cui puoi fare la differenza nella vita di coloro che ti circondano è aiutare a guidare e rafforzare la tua unione', aggiunge Shuler. 'Ci sono così tante opportunità per far sentire la tua voce e più diventi attivo, più salirai su quella scala di comando. E il movimento operaio ha bisogno di te ora più che mai '.

Mentre gli intermedi si avvicinano e il futuro del processo politico americano è in bilico, la tenacia e il talento delle donne affiliate al lavoro che attualmente cercano un incarico sono ammirevoli, indipendentemente da quale parte dell'argomento elettorale si possa prendere.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Relazionato: Che cos'è un'Unione sindacale e come funziona

Controllalo: