Michelle Obama racconta la notte del ballo di Malia Obama in Memoir Becoming

Stile di vita

Michelle Obama racconta la notte del ballo di Malia Obama a Memoir diventare

'Sii calmo, per favore, ok?'

13 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Malia Obama potrebbe essere la figlia dell'ex presidente degli Stati Uniti, ma ha affrontato molte cose che gli adolescenti di tutti i giorni affrontano durante la crescita, incluso l'imbarazzo dei genitori nella notte del ballo. Michelle Obama ha scritto nel suo libro di memorie diventare che sua figlia l'ha implorata prima del ballo di fine anno nella primavera del 2015, 'Sii calmo, per favore, ok?'

messages texte de poisson-chat

In questa notte speciale, gli Obama hanno fatto un'eccezione alla loro regola secondo cui le ragazze potevano guidare in auto solo se fossero con i servizi segreti, Persone rapporti. Malia andava con 'un ragazzo che le piaceva', e lui la prese in macchina, scrisse sua madre.

'Il suo imbarazzo (aveva) già (iniziato) a bruciare mentre salivamo l'ascensore al piano di sotto. Ero scalzo e Barack indossava le infradito. Malia indossava una lunga gonna nera e un elegante top a spalle scoperte. Era bellissima e aveva circa ventitré anni ', ha ricordato. 'Barack e io abbiamo stretto la mano al giovane, abbiamo scattato alcune foto e abbiamo dato a nostra figlia un abbraccio prima di mandarli sulla loro strada. Abbiamo preso ciò che era forse ingiusto conforto nella consapevolezza che i dettagli di sicurezza di Malia avrebbero sostanzialmente guidato il paraurti del ragazzo fino al ristorante dove stavano andando a cena prima della danza e sarebbero rimasti in silenzio per tutta la notte '.

Malia ha trovato l'esperienza 'lancinante', ha scritto Michelle, ma ora ci ride.

leggings taille plus

Da allora, Malia è diventata studentessa ad Harvard, dove i suoi genitori hanno anche tirato fuori alcune tipiche buffonate dei genitori mentre la trasportavano. 'Ero praticamente inutile', ha detto Barack Obama nello show Netflix di David Letterman, Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni. 'Tutti mi avevano visto piangere e appannare fondamentalmente per le tre settimane precedenti, quindi Malia, che è molto riflessiva, dice,' Papà, sai, ho questa lampada in questa scatola, potresti mettere insieme la lampada da scrivania? ' Dissi: 'Certo'. Avrebbe dovuto impiegare cinque o tre minuti e aveva uno di quei piccoli strumenti. Aveva solo quattro parti, e sono solo seduto lì, faticando a questa cosa per mezz'ora '.

Anche con gli Obama fuori dalla Casa Bianca, siamo felici di sentire ancora le loro storie imbarazzanti e abbiamo la sensazione che ce ne saranno molti altri a venire.

Relazionato: Barack Obama era troppo triste per essere stato di alcun aiuto mentre trasferiva la Malia al college

Controllalo: