Melania Trump indossava Dolce & Gabbana dopo la polemica sulla pubblicità cinese 'razzista'

Stile

In questo editoriale, la scrittrice Mekita Rivas spiega perché è importante che Melania Trump abbia scelto di indossare Dolce & Gabbana dopo la debacle cinese del marchio.

jolies chaussures pour adolescents

Di Mekita Rivas

27 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Melania Trump indossa ancora Dolce & Gabbana nonostante le polemiche e le attuali controversie sulla pubblicità delle 'bacchette cinesi'. La scorsa settimana, la First Lady ha indossato un abito Dolce & Gabbana nero con ricami larghi in pizzo per la cena del Ringraziamento. Pochi giorni prima, il marchio incline allo scandalo non ha sorpreso nessuno rilasciando una serie di 'video didattici' razzisti con una donna asiatica che 'impara' come usare le bacchette per mangiare cibi italiani come spaghetti e cannoli. I video facevano parte della campagna sui social media di #DGLovesChina, che avrebbe dovuto pubblicizzare lo spettacolo di Shanghai del marchio. Ma dopo molte proteste pubbliche e un ordine diretto da parte del governo cinese, Dolce & Gabbana ha staccato la spina dallo spettacolo e ha chiesto pubblicamente perdono. A peggiorare le cose sono state le osservazioni razziste sul popolo cinese che secondo come riferito provenivano dall'account Instagram personale di Stefano Gabbana (in seguito ha affermato che l'account era stato violato).





https://twitter.com/jessieding/status/1066072143786663936

https://twitter.com/teriagins/status/1066933107281076224

Inutile dire che il tempismo dell'abito del Ringraziamento di Melania era tutt'altro che ideale. E si potrebbe sostenere che potrebbe anche essere stato deliberato. Potrebbe conoscere lo scandalo in corso in Cina e ha ancora scelto di indossare l'abito. Se questo è vero, come Box autoRachel Tashjian sottolinea che l'ambivalenza di Melania sull'ultimo scandalo di Dolce & Gabbana è indicativa di come i consumatori generalmente si sentano a 'cancellare' il marchio. Vale a dire che le persone che potrebbero essere indignate da una pubblicità che stereotipa la cultura cinese non sono necessariamente i consumatori che acquistano i vestiti. Quei consumatori probabilmente non si preoccupano delle debacle del marchio o, peggio ancora, concordano con le deplorevoli opinioni dei designer. Considera il fatto che, nonostante le molte controversie di Dolce & Gabbana, le vendite sono alle stelle. UN Affari della moda il rapporto pubblicato all'inizio di quest'anno mostra che Dolce & Gabbana continua a portare profitti significativi. E ci sono riusciti con abiti costantemente insignificanti. Quando non sollecitano polemiche con scarpe da ginnastica che lodano la magrezza o gli orecchini con immagini razziste, i designer raramente si avventurano al di là di stampe appiccicose e abiti bustier. Negli ultimi anni, sono riusciti a rimanere rilevanti acquistando la mania dell'influencer: toccando la discendenza delle celebrità per la passerella come Sistine Stallone e Sofia Richie e prenotando il maggior numero possibile di posti sul tappeto rosso. Puntano sul fatto che i personaggi pubblici continueranno a indossare i loro pezzi nonostante il contraccolpo e la generale mancanza di immaginazione dei designer.

https://twitter.com/ElizabethRBess/status/1066203241191362561

La First Lady, in particolare, continua a dimostrare un incredibile grado di fedeltà al marchio. Prima ha indossato Dolce & Gabbana per un'apparizione a Gerusalemme lo scorso maggio e ha spesso indossato Dolce & Gabbana durante il suo periodo alla Casa Bianca. Durante un viaggio in Italia all'inizio di quest'anno, ha indossato un cappotto floreale 3D Dolce & Gabbana da $ 51,500, completo di clutch abbinata. E ha scelto una giacca nera della casa di moda italiana per il suo ritratto ufficiale della Casa Bianca. Non c'è da meravigliarsi che Stefano sia stato esplicito sul suo sostegno a Melania - l'ha persino definita un '#DGWoman'.

Annuncio pubblicitario
Getty Images

Ma cosa significa per la First Lady allinearsi con i designer che sono abitualmente accusati di bigottismo? Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno preso l'abitudine di attaccare i gruppi emarginati, definendo le donne 'brutte', vendendo gioielli 'Slave Sandals' e 'Blackamoor', sostenendo che gli attivisti positivi per il corpo sono 'grassi e pieni di colesterolo', che vergognano i genitori che usano la fecondazione in vitro , E la lista continua. Più di recente, in una serie di commenti su Instagram, Stefano ha osservato che i cinesi mangiano cani prima di insistere sulla pirateria informatica. In che modo Melania Trump concilia quel comportamento di bullismo con la sua campagna 'Be Best' che pretende di aumentare la consapevolezza sul bullismo online e su come influenza i bambini? Come può affermare di essere 'la persona più vittima di bullismo al mondo', sostenendo al contempo un marchio che opprime le persone in America, Cina e in tutto il mondo?

https://twitter.com/BackCivility/status/1066852003941416960

Quando Melania indossava una Zara 'I Don't Really Care Do U'? all'inizio dell'anno, il portavoce ha inizialmente dichiarato che la giacca non aveva un significato nascosto. Più tardi, Melania rivelò che non era vero e, in effetti, indossò la giacca apposta. Durante un'intervista con Notizie ABC il mese scorso, ha detto che era destinata a prendere di mira i 'media di sinistra' che la criticano. 'Voglio mostrare loro che non mi interessa', ha detto Melania. 'Potresti criticare qualunque cosa tu voglia dire, ma non mi impedirà di fare ciò che ritengo giusto. Era una specie di messaggio, sì '. Quale messaggio sta inviando ora con Dolce & Gabbana? O è ignorante riguardo ai marchi che sceglie di supportare, oppure sostiene consapevolmente i bulli mentre gestisce un'iniziativa contro il bullismo. Ad ogni modo, come la First Lady di uno dei paesi più potenti del mondo, è irresponsabile. E, purtroppo, nel caso di Melania, non sorprende.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo:

L'annuncio di 'Chinese Chopsticks' di Dolce & Gabbana non è l'unico motivo per cui dovremmo smettere di supportarli