Incontra Will Haskell, il 22enne che ha battuto un repubblicano che era in carica da quando è vivo

Politica

Incontra Will Haskell, il 22enne che ha battuto un repubblicano che era in carica da quando è vivo

'Credo che la lotta inizi a livello statale e locale'.

14 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Per gentile concessione della campagna di Will Haskell
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

L'ultima volta che ho visto Will Haskell è stato nel 2017, e mi stava scherzando scherzosamente ma educatamente. Era appena stato nominato direttore del personale (DOP) di Hoya Snaxa, il bodega del campus dove lavoravamo entrambi mentre frequentavamo la Georgetown University. La tradizione chiedeva che il DOP in arrivo prendesse in giro allegramente la classe senior in uscita, una tradizione che Haskell prendeva abbastanza sul serio - ma chiaramente non provava piacere a schernire i suoi amici e colleghi, anche gioiosamente. Ogni poche frasi di battute, interpellava un breve 'Mi dispiace tanto' o forse anche un 'Sai che ti amo'. Anche allora, a 19 anni, era un politico nato.

Martedì 6 novembre, l'ormai 22enne Haskell ha reclamato il posto di Toni Boucher nel 26 ° distretto del senato dello stato del Connecticut, dove è nato e cresciuto. Boucher, repubblicana conservatrice, è membro del legislatore statale del Connecticut dal 1997, quasi da quando il suo giovane sfidante democratico vittorioso è rimasto in vita. Come notato dal Hartford Courant, il seggio era stato ricoperto da repubblicani dagli anni '70.

Haskell potrebbe essere giovane, ma anche senza questa vittoria storica, il suo curriculum politico è impressionante. Ha iniziato la sua carriera presso il Comitato nazionale democratico, dove ha analizzato la legislazione statale e, nelle sue parole, 'ha lottato per proteggere il diritto di voto'. Ha continuato a dedicarsi alla campagna presidenziale 2016 di Hillary Clinton prima di internare per il deputato Jim Himes (D-CT) e il senatore Chris Murphy (D-CT) a Capitol Hill. Ha lavorato per l'ufficio del difensore pubblico per il tribunale di Norwalk, nel Connecticut, aiutando gli imputati a basso reddito a navigare nel sistema giudiziario penale dopo i loro arresti. E lo scorso ottobre, come Il New York Times secondo quanto riferito, Haskell è stato sostenuto da nientemeno che dall'ex presidente Barack Obama.

Dopo una corsa di successo in cui il suo compagno di stanza di Georgetown è stato responsabile della campagna elettorale, la carriera del senatore dello stato del Connecticut appena nominato sembra potenzialmente rivoluzionaria come la sua campagna. Teen Vogue saltò al telefono con Haskell mentre guidava dal Connecticut a Boston per visitare la sua ragazza alla Harvard Law School; abbiamo discusso delle prove e delle tribolazioni del percorso della campagna, un gioco di softball bipartisan particolarmente brutale (gli sport sono veramente non la sua cosa), e cosa verrà dopo.

Teen Vogue: Uno degli slogan della tua campagna diceva che sei nuovo in politica, ma non esiste un'età minima per essere dalla parte giusta della storia. Ti senti come se avessi incontrato un esame della tua età sulla pista della campagna? Se è così, perché pensi che sia così e come hai superato quell'ostacolo?

WH: Ero davvero nervoso per candidarmi per una carica a 22 anni. Pensavo che avrei dovuto spiegare costantemente la mia età e gli elettori sarebbero stati scettici su qualcuno che si era appena laureato in corsa per la carica. Quello che ho scoperto è che l'eloquenza degli studenti a Parkland ha davvero spianato la strada alla partecipazione di giovani voci.

Mentre c'era un po 'di scetticismo, c'era anche un'enorme quantità di eccitazione intorno alla generazione successiva che si faceva avanti, uscendo dai margini e nella cabina elettorale. C'è stata un'eccitazione per il fatto che i giovani non sarebbero stati solo a scrutinio, ma a scrutinio, e l'entusiasmo di eleggere le parti interessate nel futuro del Connecticut.

Per gentile concessione della campagna di Will Haskell
Annuncio pubblicitario

TV: Perché hai deciso di correre subito dopo il diploma? Perché ora?

WH: Avevo intenzione di andare a scuola di legge, ma penso come molte altre persone, mi sono svegliato la mattina dopo l'elezione del presidente Donald Trump e mi sentivo come se dovessi essere coinvolto nella lotta contro la sua agenda. Credo che la lotta inizi a livello statale e locale. Ho guardato chi erano le mie voci al governo - non con l'idea di correre, ma semplicemente per assicurarmi di poter essere orgoglioso dei miei funzionari eletti ad ogni singolo livello.

Mi sono imbattuto nella mia voce al senato di stato (Toni Boucher), che in realtà non votava in un modo che pensavo rappresentasse accuratamente i valori della mia città natale. Quando ho iniziato a chiedere in giro e offrire il mio aiuto per fare una campagna contro di lei, ho scoperto che, in realtà, nessuno era interessato a correre contro di lei e che, molto spesso, corre efficacemente incontrastata. Penso che sia un male per la democrazia e un'opportunità per la mia città natale di affermare i nostri valori e il nostro senso di identità in un momento nazionale davvero difficile, quando molte delle nostre credenze fondamentali sono messe alla prova dall'amministrazione Trump.

coiffures pour la remise des diplômes

TV: Qual è stata la tua reazione al sostegno del presidente Obama?

WH: Sono rimasto assolutamente sbalordito dal ricevere il suo appoggio. Le operazioni quotidiane della mia campagna sono state interamente gestite da giovani. È stato così stimolante per me vedere 15, 16, 17 e 18 anni nel nostro ufficio ogni singolo giorno. Ero spesso il più vecchio lì, a 22 anni.

Un giorno uno dei nostri tirocinanti mi disse: 'Pensi che potremmo mai ottenere l'approvazione del presidente Obama'? E ho detto: 'Adoro la passione che voi ragazzi portate a questa gara, ma dovete ricordare che siamo una corsa al ribasso. Nello schema delle cose, non credo che il presidente Obama sarà coinvolto in una campagna del senato statale '. Ma poi lo stagista disse: 'Beh, forse potremmo almeno scrivere una lettera'. Ho detto bene, ci siamo seduti e abbiamo inviato qualcosa.

Una settimana dopo, ho ricevuto una telefonata che diceva che saremmo stati approvati. Penso che non parli tanto della mia candidatura, ma delle enormi poste in gioco del Connecticut in queste ultime elezioni: il senato di stato era legato, 18 democratici, 18 repubblicani. Avevamo davvero raggiunto un punto di non ritorno e un incrocio come stato.

Ora sono felice di dire che il senato dello stato è 24-12, al contrario di 18-18. C'è stato un clamoroso rifiuto dell'approccio del presidente Donald Trump al servizio pubblico. Penso che sia per questo che il presidente Obama ha scelto di essere coinvolto - come ex legislatore statale, conosce l'importanza di ciò che accade nelle case di stato.

Per gentile concessione della campagna di Will Haskell
Annuncio pubblicitario

TV: Il primo problema sulla tua piattaforma è ridurre la violenza armata. Puoi parlarci un po 'del perché la riforma delle armi è così cruciale per te?

WH: La prima cosa che ho fatto come candidato è stata tornare a casa e andare alla manifestazione (locale) di marzo per la manifestazione Le nostre vite, e ho chiesto alle persone lì di smettere di dirmi di chiamare il mio legislatore e invece, aiutarmi a sostituirli. Il Connecticut è ancora uno stato in cui è possibile acquistare una pistola su Internet in più parti e assemblarla a casa propria. Siamo ancora uno stato in cui puoi acquistare tutte le armi che vuoi in una transazione. Abbiamo superato le leggi sul trasporto nascosto che stanno implorando di essere aggiornate, quindi c'è molto di più che il Connecticut può fare per prevenire la prossima tragedia, ed è arrivato davvero a definire questa razza.

ariana grande noël

Penso che se chiedessi alla maggior parte dei volontari nel nostro ufficio perché erano lì, ti direbbero che o non si sentivano al sicuro in classe o avevano una fossa nello stomaco ogni volta che il loro bambino saliva sull'autobus in mattina perché si preoccupavano che non avessimo fatto abbastanza per impedire le riprese della prossima scuola.

TV: L'acquisizione di pari diritti per le donne è stata parte integrante della tua piattaforma. Come intende combattere per i diritti delle donne?

WH: Far rispettare la stessa retribuzione a parità di lavoro, passando finalmente il congedo familiare retribuito - questa era una mia vera priorità. Sì, sono un candidato democratico di sesso maschile bianco. Ma sono stata cresciuta da una mamma single che lavora e lei è dovuta tornare a lavoro due settimane dopo la mia nascita. Questo è vero per quasi il 25% delle mamme americane, ma non dovrebbe esserlo. Nessuna persona dovrebbe essere costretta a scegliere tra avanzare nella propria carriera e iniziare una famiglia o prendersi cura di un genitore malato. Quel messaggio ha davvero risuonato con così tante persone in questo distretto, che sono semplicemente frustrati dal fatto che nel 2018 non abbiamo ancora costruito una società in grado di fornire uguali diritti a uomini e donne.

Ho visitato la struttura (una Planned Parenthood) a Bridgeport (all'inizio della campagna) e non vedo davvero l'ora di collaborare con loro per proteggere la salute riproduttiva e la libertà di tutte le persone in Connecticut.

Con la nomina del giudice (Brett) Kavanaugh alla Corte suprema e quei repubblicani al Congresso che sembrano non avere alcun tipo di spina dorsale sulla questione, non ci sono controlli e contrappesi sulla Casa Bianca del presidente Trump e sul governo federale. Tale responsabilità spetta ora ai legislatori statali. In questo stato, la salute riproduttiva e la libertà non sono in discussione. Dobbiamo riformare la spiegazione dell'assistenza, (emanare) la legislazione per proteggere la privacy dei minori; dobbiamo assicurarci che la copertura contraccettiva sia una garanzia.

TV: Hai mai avuto un momento di dubbio sulla scia della campagna?

WH: Dozzine. Ci sono molte porte sbattute in faccia quando bussate. Ci sono molte conversazioni meravigliose e gratificanti, ma ci sono anche molte volte in cui le persone non sono interessate al tuo messaggio. Ma questo non mi ha mai fatto fare una pausa, mi ha fatto fare il contrario. Per ogni porta sbattuta in faccia, mi sentivo come se dovessi bussare altri due per compensare i voti. Sono davvero orgoglioso di quanto il nostro team abbia lavorato duramente, ma ci sono stati sicuramente degli alti e bassi.

Per gentile concessione della campagna di Will Haskell
Annuncio pubblicitario

TV: Hai delle storie divertenti dal sentiero della campagna?

WH: Ho rinunciato abbastanza presto alle camicie bianche perché la gente pensava che fossi un testimone di Geova. Immagino di avere anche l'età giusta per questo.

ventes de vêtements du 4 juillet

Il momento probabilmente peggiore della mia campagna è stato l'annuale partita di softball repubblicano contro democratico a Wilton, nel Connecticut. Lo sport non è davvero il mio punto di forza, ed è stata una vera sconfitta per i democratici di cui mi prendo molta responsabilità. Ma abbiamo vinto il giorno delle elezioni, e questo conta molto di più!

TV: Hai iniziato a considerare questa corsa quando eri ancora un adolescente. Quali consigli hai per l'adolescente che potrebbe voler correre un giorno in ufficio?

WH: Innanzitutto, una cosa che ho imparato è che gli elettori sono alla ricerca di candidati con cui identificarsi e con cui identificarsi. Ecco perché abbiamo bisogno di più donne, più persone di colore e più giovani per candidarsi per l'ufficio. Se sei preoccupato di non sembrare come tutti in votazione, allora è una buona cosa! Abbiamo bisogno di diversità, (e) dovresti correre. Abbiamo bisogno di voci diverse nel governo!

La democrazia rappresentativa dovrebbe essere rappresentativa. Ogni giorno, i legislatori di qualsiasi capitale dello stato e Washington prendono decisioni che avranno un impatto sulle nostre comunità per i decenni a venire. Troppo spesso lo fanno senza l'input della prossima generazione. Come parti interessate del futuro, dobbiamo sederci al tavolo perché abbiamo un ruolo da svolgere nel modellare un futuro che riteniamo soddisfacente e accettabile.

TV: Cosa ti aspetta?

WH: Ho vinto il 53% dei voti, il che significa che ci sono 47% degli elettori nel mio distretto che non hanno votato per me. Ma li rappresenterò anche io, e venerdì 9 novembre ho iniziato andando a una riunione in una città che avevo perso, perché volevo far loro sapere che sarei stata la loro voce e sarei stata lì per loro. Anche se non mi hanno supportato, voglio ascoltarli.

TV: È una corsa per il Congresso nel tuo futuro?

WH: Mi sto ancora riprendendo da questa campagna! Penso di aver trovato quello che amo fare, e cioè incontrare persone, entrare in contatto con loro, apprendere le loro storie e portare quelle storie al governo. Ma voglio anche davvero andare a scuola di legge, e penso che un giorno voglio davvero diventare un difensore pubblico.

https://twitter.com/WillHaskellCT/status/1061092431830097920

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: I Midterms del 2018 hanno visto il giro d'affari degli elettori della grande gioventù, ma c'è ancora spazio per la crescita