Incontra Christine Hallquist, la prima persona apertamente nominata per il governatore da un grande partito politico

Politica

Incontra Christine Hallquist, la prima persona apertamente nominata per il governatore da un grande partito politico

'La nostra campagna mira a migliorare la vita quotidiana delle persone che vivono nel Vermont'.

25 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
BURLINGTON, VT - 15 AGOSTO: Candidato democratico al governo del Vermont Christine Hallquist parla ad un raduno di unità democratica del Vermont il 15 agosto 2018 a Burlington, Vermont. Hallquist, la prima persona transgender apertamente a vincere una nomination di partito maggiore per il governatore, affronterà il governatore repubblicano in carica Phil Scott nelle elezioni generali di quest'anno. (Foto di Hillary Swift / Getty Images) Hillary Swift / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In esecuzione! è una serie di Teen Vogue sul coinvolgimento nel governo.

La sera del 14 agosto, Christine Hallquist ha fatto la storia quando ha vinto le elezioni democratiche della Gbernatorial del Vermont. Quando i voti furono contati e la sua vittoria fu annunciata, Hallquist divenne la prima donna transgender apertamente mai nominata da un grande partito come candidata a governatore in qualsiasi stato. A novembre, Hallquist ha la possibilità di fare di nuovo la storia, se vince le elezioni generali nel suo stato. Se ciò accade, Hallquist diventerà il primo trans governatore apertamente negli Stati Uniti.

Prima di questa campagna, Hallquist aveva trascorso 13 anni come CEO della Vermont Electric Cooperative, la più grande utility elettrica locale nel Vermont. In quel ruolo, è stata in grado di concentrarsi sull'affrontare i cambiamenti climatici utilizzando fonti rinnovabili di produzione di energia. Durante la sua carriera, ha prestato servizio in numerosi consigli locali, incluso il consiglio scolastico.

Durante la sua campagna, Hallquist ha twittato: 'Voglio ricordare a tutti, candidarsi per il governatore non è la più grande sfida che abbia mai affrontato'.

'Mi riferivo alla mia transizione', racconta Teen Vogue. 'Dopo aver superato tutto ciò, molte sfide non sembrano quasi impossibili'.

alissa violet bf

Quando Hallquist è passato nel 2015, afferma di temere il rifiuto; pensava che tutti si sarebbero rivoltati contro di lei. 'Ma, invece, lo stato del Vermont mi ha accolto a braccia aperte', afferma. Hallquist afferma che la storia progressiva del Vermont è uno degli aspetti del suo stato d'origine che ama di più, riferendosi in particolare al Vermont di essere il primo a legalizzare le unioni civili per le coppie dello stesso sesso.

Quando Donald Trump è stato eletto presidente nel 2016, Hallquist afferma di essere entrata in una 'depressione politica', temendo l'impatto della sua retorica antiminoritaria sulle persone in tutto il paese. Dopo che Trump è entrato in carica e Hallquist ha visto come quella retorica si è trasformata in azione politica contro le minoranze, la sua depressione è peggiorata. Ma sosteneva che il Vermont potesse essere abbastanza progressivo da non assorbire il preoccupante divisione e la discriminazione che vide esacerbata e diffusa sulla scia della vittoria di Trump.

Hallquist ha partecipato a un raduno chiamato March for Our Future a Montpelier, la capitale del Vermont, il 20 gennaio, e ha ascoltato 'un gruppo di giovani attivisti chiamati donne musulmane che fanno cambiare le parole sulle molestie e le discriminazioni che hanno subito nel Vermont', dice . 'Ho iniziato a piangere, e ho deciso subito che stavo per candidarmi come governatore. Voglio sapere che ho fatto tutto il possibile per invertire la direzione negativa che vedevo non solo il nostro stato, ma il nostro paese, spostarsi (in ').

A quel punto, la mente di Hallquist fu presa. All'inizio di quest'anno, ha rassegnato le dimissioni dal suo ruolo di CEO per mettere tutta la sua energia e concentrarsi nella sua campagna governativa.

Hallquist attribuisce la sua vittoria di agosto a parte di una 'rivoluzione senza sangue' di progressisti che riprendono il paese dal trumpismo e un partito repubblicano che ritiene non riesca a servire gli interessi del cittadino medio del Vermont e del paese. Altre elezioni quest'anno, tra cui le principali vittorie di Rashida Tlaib nel Michigan e Ilhan Omar nel Minnesota - che le hanno impostate per diventare probabilmente le prime due donne musulmane a servire al Congresso - fanno anche parte di questa pacifica e progressiva rivoluzione, afferma Hallquist.

Dice anche di essere consapevole e orgogliosa della sua visibilità come donna trans che frantuma i soffitti di vetro nel mondo della politica, ma ha fatto un punto per concentrare la sua campagna sulle questioni che ritiene stiano colpendo la maggior parte delle persone nel Vermont in le loro azioni quotidiane. 'Il Vermont ha questa storia di essere un leader nei diritti civili e sono elettrizzato all'idea che ci siamo aggiunti a quella storia', afferma Hallquist. 'Ma alla fine la nostra campagna mira a migliorare la vita quotidiana delle persone che vivono nel Vermont'.

Annuncio pubblicitario

A tal fine, molte delle questioni chiave della sua piattaforma non sono glamour, ma piuttosto pragmatiche. Una delle sue posizioni più rumorose è quella di collegare ogni casa del Vermont, non importa quanto rurale, con accesso a Internet tramite cavi in ​​fibra ottica ad alta velocità. Sostiene inoltre un salario minimo di $ 15, siti per la prevenzione dell'overdose, congedi familiari retribuiti e afferma di voler lavorare per creare un sistema di assistenza primaria universale nel Vermont e una coalizione di Stati per perseguire un sistema 'Medicare for all'.

Dopo aver ottenuto la nomination, Hallquist afferma di aver iniziato a ricevere minacce di morte, che, ha aggiunto, 'non è sorprendente o inaspettata'.

les choses à faire quand vous aurez 16 ans

'Ho detto al mio staff che questo sarebbe accaduto quando abbiamo iniziato la campagna', afferma. Di fatto, afferma di averli avvertiti che quanto più la campagna aveva avuto successo, tanto maggiore era la sua visibilità come candidato, tanto maggiori sarebbero state le minacce.

'Non ho paura', dice Hallquist. 'E non sarò rallentato o intimidito da queste minacce'.

A novembre, Hallquist si scontrerà con il governatore repubblicano in carica del Vermont, Phil Scott. Scott è un governatore relativamente moderato che si considera a favore della scelta, sostiene il matrimonio tra persone dello stesso sesso e ha firmato un pacchetto di controllo delle armi ad aprile. Scott si oppone a una tassa sul carbonio e si oppone all'aumento del salario minimo a $ 15, sostenendo che danneggerà le piccole imprese.

Hallquist dice che è pronta per la lotta: '(Non) non sarà facile. Ma (I) non avrei mai pensato che sarebbe (essere ').

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo:

  • Questa elezione a medio termine, dobbiamo eleggere i leader che rifiutano i soldi dei combustibili fossili
  • Incontra il gruppo Aiutando le scuole superiori a registrarsi per votare