L'omicidio di Matthew Shepard ha aiutato a ispirare la legislazione sui crimini d'odio più completa nella storia degli Stati Uniti

Politica

L'omicidio di Matthew Shepard ha aiutato a ispirare la legislazione sui crimini d'odio più completa nella storia degli Stati Uniti

Avviso di trigger: questo post riguarda un episodio di violenza omofobica.

11 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Veglia a lume di candela di Nyc del 19/10/98 per Matthew Shepard, studente di Gay Wyoming ucciso. (Foto di Evan Agostini / Getty Images) Evan Agostini
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Venti anni fa, si è verificato uno dei crimini d'odio più conosciuti nella storia degli Stati Uniti. Il 6 ottobre 1998, Matthew Shepard, uno studente dell'Università del Wyoming di 21 anni, è stato rapito, picchiato, torturato e lasciato morire vicino a Laramie, nel Wyoming.

Un nativo del Wyoming, Shepard ha capito la sua sessualità fin da giovane, secondo un Vanity Fair pezzo sulla sua morte. Anche se non è uscito fino a dopo il diploma, Vanity Fair riferì che sua madre lo rassicurò che lo sapeva da anni. Dopo la laurea, Matthew saltò un po 'in giro, da Salisbury, nella Carolina del Nord, di nuovo alla sua città natale di Casper, e poi a Denver, prima di trasferirsi a Laramie per frequentare l'Università del Wyoming, l'alma mater dei suoi genitori. Come studente di scienze politiche, con un minore in lingue straniere, è stato rapidamente coinvolto nel campus, in gruppi come l'Associazione Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender.

Sfortunatamente, l'incidente letale del 1998 non è stato il primo incontro di Shepard con la violenza. Durante un viaggio per anziani in Marocco, Shepard fu violentato, picchiato e derubato; lo disse sua madre Vanity Fair che il suo fisico minuscolo - era alto 5 piedi e 6 pollici e 105 libbre - ha aggiunto alla sua vulnerabilità.

pouvez-vous casser votre hymen avec un tampon

Il 6 ottobre 1998, Aaron McKinney e Russell Henderson offrirono a Shepard un passaggio a casa da un bar, ma invece andarono in una zona remota dove picchiarono gravemente Shepard e lo lasciarono morire legato a un muro di cinta. Fu trovato, 18 ore dopo, da un passante in mountain bike. Matthew è stato ricoverato in un reparto di terapia intensiva, affetto da coma. Il 12 ottobre, sei giorni dopo l'attacco, morì a causa della violenza inflitta al suo corpo.

Il punto in cui è stato trovato Matthew Shepard.

Steve Liss

L'incidente ha suscitato attenzione e indignazione a livello nazionale. Vanity Fair ha definito il suo omicidio una 'crocifissione'. La sua uccisione e il successivo processo per omicidio ricevettero ampia copertura in Il New York Times, anche generando alcuni articoli in un articolo che fatica ancora ad essere culturalmente competente su questioni omosessuali. Migliaia di persone sono scese in piazza per protesta a Washington, DC, due giorni dopo la morte di Matthew, Il Washington Post segnalati. I famosi attori queer, tra cui Ellen DeGeneres, Anne Heche e Dan Butler, hanno parlato a una veglia per Shepard al Campidoglio degli Stati Uniti.

I genitori di Matthew, Judy e Dennis Shepard, formarono rapidamente la Matthew Shepard Foundation, non solo per onorare l'eredità di Matthew ma per incoraggiare e insegnare ai genitori ad accettare i loro figli che potrebbero mettere in discussione la loro sessualità. Nel corso dei successivi 11 anni, gli Shepard furono cruciali nella lotta per la prima legislazione federale completa e significativa sul crimine di odio. Ma la lotta fu lunga.

Annuncio pubblicitario

Sebbene McKinney e Henderson fossero entrambi condannati per omicidio criminale, all'epoca non c'erano leggi federali sul crimine di odio che includessero le protezioni per i gay. Il presidente Bill Clinton rilasciò una dichiarazione il 10 ottobre 1998, due giorni prima che Matthew morisse, dicendo che era 'profondamente rattristato' dall'assalto violento, insieme all'uccisione di James Byrd Jr., un uomo di colore rapito, picchiato, incatenato a un camion, linciato dal trascinamento e infine assassinato dai suprematisti bianchi a Jasper, in Texas, il 7 giugno 1998. Clinton li elencò come due 'esempi orribili' del perché il suo Hate Crimes Prevention Act doveva essere approvato, per opporsi all'intolleranza, pregiudizio e bigottismo violento '. Tuttavia, tale legislazione non sarebbe stata approvata durante la sua presidenza.

Ci vorrebbe fino al 2009 affinché il Congresso approvasse il Matthew Shepard e James Byrd Jr. Hate Crimes Prevention Act, per aiutare a indagare ulteriormente e perseguire i crimini d'odio. L'atto - che ha istituito una nuova legge federale che 'criminalizza intenzionalmente la lesione corporea' sulla base di 'religione effettiva o percepita, origine nazionale, genere, orientamento sessuale, identità di genere o disabilità' - ha rappresentato un enorme passo avanti nella protezione delle persone più sensibili odiare i crimini, sia per la loro razza o orientamento sessuale. Ma troppo raramente è stato applicato e ha visto poche convinzioni.

Nel 2011, tre uomini sono stati incriminati in base allo Shepard / Byrd Act per aver marchiato una svastica nella pelle di un uomo Navajo, il primo caso accusato dalla legge. Tutti e tre si dichiararono colpevoli e scontarono la pena detentiva. Anche quell'anno, un uomo che guidava un'auto con cinque uomini Latinx dentro la strada fu condannato ai sensi della legge e non riuscì a far ribaltare la sentenza in appello.

Ma è altrettanto comune che le accuse di reato di odio federale siano difficili da mantenere. Due persone nel Kentucky sono state condannate per rapimento e accuse di cospirazione nel 2012 per il rapimento e l'assalto del 2011 a Kevin Pennington, un uomo gay. Ma entrambi sono stati assolti dalle accuse di crimine d'odio.

L'atto non è stato utilizzato per perseguire un caso che coinvolge una persona transgender fino alla condanna del 2017 di un uomo che ha ucciso la sua ex fidanzata trans, Mercedes Williamson, nel 2015.

Secondo la campagna sui diritti umani, 18 stati e Washington, DC, attualmente hanno una legislazione sui crimini d'odio in materia di orientamento sessuale e identità di genere, 12 stati hanno una legislazione che copre l'orientamento sessuale ma no identità di genere e 20 stati hanno no legislazione sui crimini d'odio nei confronti di entrambi

Una dimostrazione per la legislazione sui crimini ispirati dall'odio nel 1998.

HECTOR MATA
Annuncio pubblicitario

Sebbene Shepard sia deceduto due decenni fa, le persone queer e trans affrontano ancora un'enorme discriminazione nella loro vita quotidiana. E come dicevano i genitori di Shepard Il guardiano nel 2017, temono anche che molti crimini d'odio non siano mai nemmeno sentiti, perché le agenzie statali non sono state incaricate di denunciarli al Dipartimento di Giustizia.

'I crimini d'odio e la violenza contro la nostra comunità sono aumentati sotto questa amministrazione e sembra che siamo passati dall'offesa con una squadra da sogno alla difesa con pochissima protezione', dice Sara Grossman, responsabile delle comunicazioni della Matthew Shepard Foundation Teen Vogue. 'Sì, ​​abbiamo in atto Matthew Shepard e James Byrd Jr. Hate Crimes Prevention Act sui libri, ma se sei vittima di un crimine di odio in uno di quegli stati senza protezione del lavoro (per le persone LGBTQ), cosa succede? Riferisci il tuo crimine d'odio, arriva sulle notizie, il tuo capo scopre di essere gay e di essere licenziato '.

'Sono passati 20 anni dalla scomparsa di Matthew Shepard, ma ora invece di nomi singolari come Matthew o Trayvon Martin o James Byrd Jr. abbiamo a che fare con numeri come The 49 (Pulse), The 17 (Parkland), The 59 (Las Vegas), The 28 (donne trans di colore assassinate lo scorso anno), e l'elenco continuerà ad andare avanti fino a quando la nostra leadership si farà avanti e metterà al primo posto i cittadini ', afferma Grossman. 'Il messaggio che ho per le persone che cercano di togliere qualcosa alla morte di Matthew è che dobbiamo continuare a guardare avanti e spingere la nostra rabbia in azione'.

Una delle opere culturali più importanti che emergono dalle conseguenze dell'omicidio di Shepard è Il progetto Laramie. Nel 2000, insieme ai membri del Tectonic Theatre Project di New York City, il drammaturgo Moises Kaufman ha scritto la commedia come reazione all'incidente. Lo spettacolo si basa su centinaia di interviste condotte dalla compagnia teatrale e da notizie. È stato trasformato in un film nel 2002 e rimane una delle reazioni più potenti al caso Shepard.

applications de rencontres queer

Le protezioni per i crimini d'odio si sono sviluppate dalla morte di Shepard, in particolare includendo l'identità di genere nelle leggi statali esistenti. Il Massachusetts ha modificato le sue leggi sui crimini ispirati dall'odio per includere l'identità di genere nel 2011, nel 2012 il Rhode Island, così come nel Nevada e nel Delaware nel 2013 e nell'Illinois nel 2016.

Le persone marginalizzate - in particolare le persone strane e trans di colore, e in particolare le donne trans nere - sono ancora incredibilmente vulnerabili ai crimini di odio. Le persone marginalizzate si trovano ad affrontare la violenza motivata dalle loro identità, ma gli autori sono ancora troppo raramente perseguiti.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Cosa rende un crimine un 'crimine d'odio'