Maisie Williams ha detto che interpretare Arya Stark in Game of Thrones ha influenzato la sua immagine corporea

Identità

Maisie Williams ha detto di interpretare Arya Stark Game of Thrones Colpita la sua immagine corporea

'Ho iniziato a diventare una donna. Ma Arya era ancora come cercare di essere mascherato da ragazzo '.

3 ottobre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Quando Arya Stark, interpretata da Maisie Williams, ha scelto di fare sesso Game of Thrones, Internet è stato davvero scosso. È difficile individuare uno dei motivi per cui tutti erano così indignati per la dimostrazione della sessualità del personaggio, ma alcuni l'hanno colto perché è cresciuta sullo schermo (anche se non è una scusa). UN Vanity Fair l'articolo notava che alcuni avevano difficoltà a capire quanti anni aveva Arya, contribuendo al disagio, perché non sembrava aver attraversato la pubertà.

ansel elgort violetta komy

La finta Arya, che aveva 18 anni all'epoca in cui aveva fatto sesso, non avrebbe dovuto guardare in un certo modo o dimostrare la sua maturità sessuale, ma Maisie Williams - la donna reale dietro il personaggio - disse che Arya non aveva caratteristiche postpubescenti sul mostra influenzato la sua immagine del corpo fuori dallo schermo. In un'intervista con Voga, Maisie ha scoperto come interpretarla Game of Thrones il personaggio ha influenzato la sua immagine corporea.

'Verso la seconda o la terza stagione, il mio corpo ha iniziato a maturare e ho iniziato a diventare una donna', ha detto Maisie nell'intervista. 'Ma Arya era ancora molto simile a cercare di essere mascherato da ragazzo. Avevo i capelli molto corti e mi coprivano costantemente di sudiciume e mi oscuravano il naso in modo che sembrasse molto largo e sembrassi davvero virile. Mi hanno anche messo questo cinturino sul petto per appiattire qualsiasi crescita iniziata. Non lo so, è stato orribile per sei mesi all'anno e mi sono vergognato per un po '.

Invece di sentirsi eccitato o generalmente a proprio agio con il suo corpo in via di sviluppo, doverlo sopprimere per lo spettacolo ha portato al disagio di Maisie con i cambiamenti. Non è assolutamente sola in questo; molte persone si sentono a disagio con i cambiamenti nel loro corpo, sia durante la pubertà o in un altro momento. Ciò che è importante ricordare è che i corpi crescono e si evolvono per tutta la nostra vita, ed è del tutto normale.

sentiment d'orgasme féminin

Certo, non c'è niente di sbagliato nell'avere un naso largo o un petto piatto, ma non è così che Maisie si sentiva a proprio agio. Ognuno di noi ha determinate preferenze sul nostro corpo e su alcuni aspetti con cui ci sentiamo più o meno a nostro agio, e va bene. L'importante è che siamo autorizzati ad abbracciare le parti di noi stessi che vogliamo.

Ora che lo spettacolo è finito, Maisie ha detto che sta usando l'opportunità per esplorare uno stile più femminile e abbracciare il corpo che ha, piuttosto che oscurarlo per interpretare un personaggio. Non c'è certamente nulla di sbagliato nell'indossare abiti che oscurano il tuo corpo se è il tuo stile o come ti senti a tuo agio, ma è eccitante che lei stia reclamando Maisie Williams in quel senso e si allontani dal personaggio che l'ha definita agli occhi del pubblico per così tanti anni.

lana condor et anthony dela torre