Kheris Rogers su Colorismo, bullismo e la sua linea di abbigliamento 'Flexin 'In My Complexion'

Identità

Kheris Rogers su Colorismo, bullismo e la sua linea di abbigliamento 'Flexin 'In My Complexion'

Sta lavorando per un futuro libero dal bullismo.

24 ottobre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Erin Brethauer
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Per il National Bullying Prevention Month, Teen Vogue ha collaborato con @instagram per condividere le storie di fantastici #Advocati nella comunità di Instagram che stanno prendendo posizione contro il bullismo. In questa puntata, Kheris Rogers, che ha avviato la linea di abbigliamento Flexin 'in My Complexion, condivide il modo in cui lavora verso un mondo in cui nessuno è vittima di bullismo per il colore della sua pelle.

Quando Kheris Rogers è stata vittima di bullismo a causa del suo colore della pelle in prima elementare, ha trovato forza nelle affermazioni. Sua madre ha contribuito a rafforzare la sua sicurezza e Kheris ha ricordato a se stessa ogni giorno che l'unica opinione che contava era la sua. Con quella nuova visione, il detto che la nonna di Kheris le stava ripetendo e sua sorella assunse un significato completamente nuovo. Fu allora che Kheris, che ora aveva 13 anni, decise di avviare una linea di abbigliamento dedicata alla lotta contro il colorismo e il bullismo.

'Ero tipo' wow, perché sono buio, perché non divento più leggero? ' Volevo stare nella vasca da bagno una volta per poter essere più leggero ', ha detto Kheris. 'Quando l'ho detto a mia madre, ha iniziato a farmi sentire più a mio agio con me stessa, dicendo ogni giorno affermazioni allo specchio che sono bella (e) non importa cosa pensano gli altri di te - solo cosa pensi di te stesso. Sai di essere intelligente, creativo, speciale alla fine della giornata. E questo è fondamentalmente il mio messaggio dietro Flexin 'in My Complexion'.

Kheris ha detto che ha avuto l'idea per la linea di abbigliamento perché sua nonna ha costantemente detto a lei e sua sorella che stavano 'flettendo nelle loro carnagioni'. Così, Kheris e sua sorella Taylor hanno acquistato una serigrafia e alcune magliette e hanno iniziato a scrivere la frase sui vestiti. Il primo lotto di camicie, ha detto Kheris, è andato esaurito in soli 10 minuti. Così iniziò il viaggio di Kheris per diventare un sostenitore dell'anti-bullismo e dell'anti-colorismo.

La linea è stata indossata da celebrità tra cui Alicia Keys a Lupita Nyong'o, e ha vinto gli onori di Kheris come essere stato nominato uno dei Teen Vogue's 21 Under 21 del 2018, ed essendo stato scelto per partecipare a una campagna Lebron James per Nike.

Ora, Kheris ha portato il suo messaggio oltre la linea di abbigliamento, andando a parlare di impegni e a condividere la sua storia con i suoi colleghi sui social media. Questo, ha detto, aiuta a mostrare agli altri giovani che soffrono di bullismo, razzismo o colorismo che non sono soli. Un modo in cui aiuta i suoi coetanei a resistere alle parole dei loro bulli è allo stesso modo in cui ha superato i suoi detrattori: con affermazioni.

Con così tanti giovani che diventano sostenitori non solo per se stessi ma per i loro coetanei, Kheris ha detto che ha la speranza che il futuro sia maturo con giovani fiduciosi come lei.

les jeunes filles se font sodomiser

'La mia visione per il futuro è che ognuno sia se stesso e si ami dentro e fuori', ha detto. 'Adoro la mia carnagione, adoro chi sono - e tutti dovrebbero'.