Jeff Sessions si dimette da procuratore generale, scrivendo che era su richiesta del presidente Trump

Politica

Jeff Sessions si dimette da procuratore generale, scrivendo che era su richiesta del presidente Trump

Il procuratore generale ha scritto altrettanto in una lettera.

teinture pour les cheveux vert et bleu
7 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Andrtew Harrer
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 7 novembre, Jeff Sessions si è dimesso da procuratore generale, secondo l'Associated Press. Sessioni ha presentato le sue dimissioni in una lettera indirizzata al presidente Donald Trump che ha iniziato: 'Su tua richiesta, sto presentando le mie dimissioni'.

Sessioni ha continuato a pubblicizzare il suo lavoro nel promuovere la direttiva di Trump per rendere l'agenzia che ha guidato fino ad oggi un 'dipartimento di giustizia e ordine'. Ha menzionato in particolare il lavoro del DOJ su armi da fuoco, immigrazione e crisi degli oppiacei, prima di ringraziare le forze dell'ordine.

'Soprattutto, ai miei tempi come procuratore generale abbiamo ripristinato e sostenuto lo stato di diritto - una gloriosa tradizione che ognuno di noi ha la responsabilità di salvaguardare', ha scritto Sessions. 'Abbiamo operato con integrità e abbiamo avanzato legalmente e in modo aggressivo l'agenda politica di questa amministrazione'.

https://twitter.com/PhilipRucker/status/1060257905214132229

Non era esplicito nella lettera, ma il lavoro di Sessions nell'agenda dell'amministrazione parla da solo: ha deciso che la violenza di gruppo e gli abusi domestici non qualificano i migranti come richiedenti asilo; apportato drastiche modifiche ai manuali DOJ per gli avvocati statunitensi; ha invertito i cambiamenti dell'era Obama alla criminalizzazione della marijuana; e ha discusso contro l'estensione delle protezioni federali contro la discriminazione alle persone LGBTQ.

https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1060256623439110146

Il presidente Trump è stato gentile con le sessioni su Twitter, scrivendo: 'Ringraziamo il procuratore generale Jeff Sessions per il suo servizio e gli auguriamo ogni bene'!

jordan fisher tatouage derrière l'oreille

Sessions era un senatore dell'Alabama e uno dei primi repubblicani a sostenere Trump sulla campagna elettorale nel 2015, come notato da Politico. Ma il rapporto tra il presidente e il suo procuratore generale è peggiorato nell'ultimo anno.

Annuncio pubblicitario

'Le sessioni non faranno parte di un gioco in cui Trump si scatena e geme mentre si erode l'efficacia e la fiducia del Dipartimento di Giustizia americano', ha scritto Ed Rogers in un editoriale per Il Washington Post nel mese di giugno. 'Invece di giocare in silenzio, Sessioni sarà ipersensibile a qualsiasi danno arrecato al dipartimento e farà ciò che è nel miglior interesse del dipartimento'.

'Il presidente ha perso la fiducia in Jeff Sessions. Ti sto dicendo quello che sanno tutti nel paese. Questa è una relazione disfunzionale, ne abbiamo bisogno una migliore ', ha detto ad agosto il senatore Lindsay Graham (R-SC) sul Oggi mostra, secondo la CNN. 'Penso che questa relazione sia irreparabile', ha continuato Graham. 'Non gli sto chiedendo di essere licenziato, ma la relazione non funziona'.

Trump ha scritto su Twitter che in seguito verrà stabilito un sostituto permanente, ma ha anche annunciato che Matthew G. Whittaker, capo dello staff del DOJ di Sessions, assumerà per il momento l'incarico di procuratore generale.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

soutien-gorge Victoria Secret Diamond 2016

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il procuratore generale Jeff Sessions si è unito a un 'Lock Her Up'! Canta in una conferenza per giovani conservatori