Il modello israeliano Bar Refaeli recita in un annuncio che apparentemente identifica la libertà con la rimozione di un Niqab

Stile

Il modello israeliano Bar Refaeli recita in un annuncio che apparentemente identifica la libertà con la rimozione di un Niqab

L'annuncio si chiama islamofobo.

1 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il modello Bar Refaeli viene messo a fuoco per essere comparso in un nuovo controverso annuncio. All'inizio di questa settimana, ha condiviso un video sui social media da una campagna che ha recentemente realizzato con Hoodies, un'azienda di abbigliamento con sede in Israele. Nella clip, Bar viene visto indossare un niqab che rimuove per sfoggiare lo streetwear del marchio. Una canzone viene riprodotta in sottofondo con il testo 'È tutto incentrato sulla libertà, alla fine si spezza le catene, il costo della mia libertà ...' e Bar chiude l'annuncio dicendo: 'La libertà è fondamentale. Felpe con cappuccio'.

Secondo BuzzFeed Notizie, la didascalia ebraica all'inizio del video recita 'L'Iran è qui'? mentre viene mostrato Bar che indossa il niqab con solo gli occhi visibili. L'Iran non ha una legge niqab obbligatoria, sebbene alle donne sia legalmente richiesto di indossare il velo, Il Washington Post ha precedentemente segnalato. Sia Bar che la società Hoodies da allora hanno eliminato la clip dalle loro pagine Instagram, BuzzFeed Notizie rapporti. Tuttavia, al momento della stampa, era ancora pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale di Bar.

Lo spot di 20 secondi ha rapidamente fatto ondate online, con molte persone che lo definiscono irrispettoso, razzista e offensivo. Diverse reazioni, soprattutto da parte di quelli della comunità musulmana, hanno sottolineato che la libertà è in grado di vestire come vuoi senza affrontare discriminazioni.

https://twitter.com/Demodestcoverup/status/1057304391236096002

https://twitter.com/MarwaBalkar/status/1057304309321293825

https://twitter.com/Yas_Arsala/status/1058002734782259200

Le donne musulmane sono spesso molestate per il loro abbigliamento religioso. Un uomo californiano chiese a una donna se 'era Halloween' perché indossava un niqab. E un video recentemente emerso mostra un dipendente Walmart che fa commenti discriminatori verso una donna che indossa un hijab.

Teen Vogue ha contattato Bar and Hoodies per un commento. Aggiorneremo questa storia se sentiamo di nuovo.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo:

5 donne musulmane su quale società si sbaglia sul Burqa

un tampon peut-il casser un hymen