Nel caso di discriminazione in materia di occupazione transgender, il Dipartimento di giustizia sta già lavorando per annullare i diritti civili trans

Politica

Nel caso di discriminazione in materia di occupazione transgender, il Dipartimento di giustizia sta già lavorando per annullare i diritti civili trans

Un tribunale di grado inferiore ha dichiarato che il licenziamento di una casa funeraria era una discriminazione, ma il DOJ ha offerto il suo parere alla Corte suprema.

25 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Yana Paskova
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il Dipartimento di Giustizia ha dichiarato alla Corte Suprema il 24 ottobre che è legale per le aziende discriminare i dipendenti transgender in base alla loro identità di genere, secondo Legge di Bloomberg.

odeya rush ressemble à mila kunis

In un breve mandato alla Corte suprema, il Dipartimento di giustizia ha affermato che la legge federale sui diritti civili che vieta la discriminazione sulla base del sesso non si estende alle persone transgender.

Questo deposito arriva quando la Corte Suprema, che ora è fortemente conservatrice, pesa se affrontare un caso che decida se le persone transgender sono coperte ai sensi del Civil Rights Act del 1964. La Commissione per le pari opportunità di lavoro (EEOC) ha già discusso con successo il caso quando ha fatto causa per conto di Aimee Stephens alla Corte d'appello degli Stati Uniti per il sesto circuito, sostenendo che una casa funebre del Michigan ha licenziato Stephens dopo e perché è venuta fuori come una donna transgender e ha informato la società che voleva presentare come tale al lavoro.

Secondo La collina, il giudice presiedente della sesta Corte d'Appello del Circuito scrisse all'epoca che 'la discriminazione sulla base del transgender e lo status di transizione è necessariamente una discriminazione sulla base del sesso'.

Cinque tribunali d'appello federali, più di una dozzina di tribunali federali inferiori e l'EEOC hanno concordato che la discriminazione contro le persone transgender è una discriminazione sessuale illegale, secondo l'ACLU.

Nonostante ciò, il deposito del DOJ inviato mercoledì alla Corte Suprema afferma che 'il significato ordinario di' sesso 'non si riferisce all'identità di genere'.

Il procuratore generale Jeff Sessions ha dichiarato l'anno scorso che le persone transgender non sarebbero più state protette dalla discriminazione sessuale ai sensi del Titolo VII della legge federale sui diritti civili del 1964. E il 24 ottobre, il DOJ di Sessions ha detto alla Corte Suprema che il Sesto Circuito ha preso una decisione sbagliata sentenza a favore di Stephens.

'La corte d'appello ha letto male lo statuto e le decisioni di questa Corte nel concludere che il Titolo VII comprende la discriminazione sulla base dell'identità di genere', ha detto l'avvocato generale Noel Francisco in un breve documento depositato presso la Corte Suprema.

Ci vorranno mesi prima che la Corte Suprema decida se prenderanno il caso, ma la mossa arriva in un momento controverso, pochi giorni dopo che un promemoria dell'amministrazione Trump è emerso in un 21 ottobre New York Times rapporto; tale documento proponeva di ridefinire legalmente il genere ai sensi del titolo IX della legge sui diritti civili del 1964 come condizione puramente biologica determinata alla nascita in base ai genitali di una persona. La mossa escluderebbe le persone transgender e non binarie dalle protezioni dei diritti civili.

'Questa amministrazione non è amica della comunità LGBT', ha detto Greg Nevins, avvocato di Lambda Legal Legge di Bloomberg. 'Possono dire quello che stanno per dire, ma i tribunali avranno l'ultima parola'.

téléphone kendall jenner

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Come aiutare le persone transgender a combattere la nuova nota programmatica dell'amministrazione Trump