Come le donne rappresentanti hanno segnato una transizione storica al Congresso con la moda

Stile

Come le donne rappresentanti hanno segnato una transizione storica al Congresso con la moda

Dall'abito bianco di Alessandria Ocasio-Cortez all'hijab di Ilhan Omar.

j anniversaire de l'espoir
4 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • E-mail
  • Facebook
  • cinguettio
  • E-mail

Il 3 gennaio 2019 ha segnato l'inizio del 116 ° Congresso degli Stati Uniti. È stato un giorno storico per le donne in politica, in quanto il Congresso ha conquistato la maggior parte delle sue donne (oltre 100), le sue prime donne musulmane, le donne dei nativi americani, la donna palestinese-americana e la donna più giovane. Per la cerimonia del giuramento, che riguarda in gran parte l'ottica con i fotografi di tutto il mondo che catturano i momenti, molte di queste donne hanno usato i loro vestiti per aiutare a raccontare la storia ed evidenziare il significato della giornata.

Nel corso della storia, l'abbigliamento indossato dalle donne nella sfera politica è stato oggetto di scrutinio e lode. Dalle prime donne alle donne al potere, la moda è stata usata sia come arma che come strumento. Mentre Michelle Obama rappresentava notoriamente i giovani artisti americani con i suoi vestiti durante il suo periodo come First Lady, ha anche sopportato un controllo su cose come indossare abiti senza maniche nei suoi ritratti ufficiali. Hilary Clinton è stata spesso criticata per aver indossato tailleur pantalone invece di scegliere abiti e abiti glamour come le ex First Ladies, ma quegli stessi tailleur pantalone sono diventati un simbolo iconico per le donne al potere.

Il primo giorno del 116 ° Congresso, le nuove donne al potere usano i loro vestiti per segnare una nuova era al Congresso degli Stati Uniti.

    • Pinterest
    Getty Images 1/5

    Rep. Deb Haaland (D-NM)

    La rappresentante Deb Haaland (D-NM) è una delle prime due donne indigene elette al Congresso degli Stati Uniti (anche la rappresentante Sharice Davids (D-Kan.) Ha prestato giuramento il 3 gennaio). Per la cerimonia, indossava un abito tradizionale Pueblo, mocassini e una collana di fiori di zucca.

    Haaland è una New Mexico della 35a generazione e la sua patria generazionale proviene dal Chaco Canyon.

    • Pinterest
    Getty Images 2/5

    Rep. Rashida Tlaib (D-MI)

    All'inizio di dicembre, la rappresentante Rashida Tlaib (D-MI), la prima palestinese-americana eletta al Congresso, ha annunciato che avrebbe indossato un thobe palestinese tradizionale per la cerimonia del giuramento. In un post che ha evidenziato il vestito, ha detto che lo avrebbe fatto per il suo 'Yama', che significa madre in arabo.

    le secret de Victoria
    • Pinterest
    Getty Images 3/5

    Rep. Ilhan Omar (D-MN)

    Prima di prendere posto nella Camera dei Rappresentanti, la rappresentante Ilhan Omar (D-MN) ha proposto un nuovo disegno di legge che le avrebbe permesso di indossare il suo Hijab sul pavimento della casa. La regola obsoleta non era stata contestata o modificata da oltre 181 anni. Come una delle prime donne musulmane elette al Congresso, indossava un hijab arancione e rosso, la prima mai vista sul pavimento della Camera. Indossava anche un abito bianco Suffragette, simile ai suoi coetanei.

    • Pinterest
    Getty Images 4/5

    Rep. Alexandria Ocasio-Cortez (D-NY)

    Rep. Alexandria Ocasio-Cortez (D-NY) è la donna più giovane mai eletta al Congresso. Per l'occasione storica, indossava il bianco, un colore che è stato usato per segnare momenti storici per le donne in politica. Su Twitter, ha spiegato, 'Ho indossato tutto bianco oggi per onorare le donne che hanno aperto la strada davanti a me e per tutte le donne che devono ancora venire. Dalle suffragette a Shirley Chisholm, non sarei qui se non fosse per le madri del movimento '.

    • Pinterest
    Getty Images 5/5

    Senatore Kyrsten Sinema (D-AZ)

    Il senatore Kyrsten Sinema (D-AZ) è la seconda persona LGBTQ ad essere eletta al Senato. Per la sua imprecazione, ha infranto le tradizioni di indossare un abito silenzioso e indossava qualcosa di colorato che rappresentava il suo stile personale. È un netto contrasto con ciò che le donne in posizioni politiche hanno indossato in passato.

Parole chiave congressalexandria Ocasio-Cortez