Come l'Ucraina, Joe Biden e il reclamo di un informatore hanno portato all'indagine ufficiale sull'impeachment

Politica

Ecco come la chiamata del presidente Donald Trump con un leader ucraino - e una trascrizione di quella chiamata - sono diventati centrali.

Di Emily Bloch

25 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Spencer Platt / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Se la tua testa gira sul capo della maggioranza della Camera Nancy Pelosi (D-CA) annunciando un'inchiesta ufficiale di impeachment sul presidente Donald Trump, non sei il solo. Dopo così tante richieste di questa mossa, il fatto che stia effettivamente accadendo solleva la domanda: cosa ha spinto alla fine questa mossa dal leader democratico?





Ci sono molte nuove informazioni che turbinano in giro, ma in realtà si riducono a tre cose: una telefonata con un leader ucraino, una denuncia da parte di un informatore e un grido di azione.

Trump sta definendo l'ultima saga un'altra 'caccia alle streghe', e proprio oggi la Casa Bianca ha pubblicato una preoccupante trascrizione approssimativa della telefonata in questione. Ciò che avrebbe dovuto esonerare il presidente è solo sollevare più sopracciglia e ora, un primo rilascio completo della denuncia che ha dato il via alle cose potrebbe essere in arrivo già nel pomeriggio.

Ecco cosa devi sapere.

The Ukraine Call

Mentre su quella che avrebbe dovuto essere una chiamata di routine a luglio con il nuovo presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, Trump ha discusso di affari esteri - e anche il candidato alla presidenza del 2020 ed ex vicepresidente Joe Biden, che è stato a lungo tra i primi posti nei sondaggi. La telefonata è ciò che Pelosi ha indicato nel suo indirizzo alla nazione come catalizzatore per questa inchiesta sull'impeachment.

Secondo il New York Times, due alti funzionari dell'amministrazione hanno dichiarato che Trump ha ordinato al suo staff di congelare centinaia di milioni di dollari stanziati per gli aiuti all'Ucraina pochi giorni prima di fare una telefonata con Zelensky. Quindi - come confermano le nuove e ruvide trascrizioni - durante quella telefonata, Trump ha esortato il presidente dell'Ucraina a indagare sulle accuse infondate sulla corruzione che aveva fatto in passato contro Biden e suo figlio Hunter Biden. Le accuse di Biden sono prive di fondamento che Trump, insieme al suo avvocato, l'ex sindaco di New York Rudy Giuliani, hanno toccato per mesi.

Ma quella telefonata con Zelensky è come le cose sono venute alla testa.

La scorsa settimana, è arrivata la notizia che un informatore ha presentato una denuncia in merito alle comunicazioni di Trump con il leader straniero e una 'promessa' che ha fatto durante la chiamata.

Gli informatori - cani da guardia che riportano parole o azioni non etiche, illegali o corrotte - hanno avuto un ruolo fondamentale nella storia di questo paese, come indicano esempi recenti famosi come Chelsea Manning, Reality Winner ed Edward Snowden. Come notato da TEMPO, in molti casi (anche se non quelli di alto profilo) gli informatori sono persino protetti dalla legge dall'Intelligence Community Whistleblower Protections Act del 1998, che ha stabilito che la persona con le informazioni inoltra un reclamo che va all'ufficio dell'ispettore generale degli Stati Uniti .

La scorsa settimana, l'avvocato personale di Trump ha negato (e poi sembrava immediatamente ammettere) che all'Ucraina è stato chiesto di indagare su Biden. Ma Trump ha ammesso durante il fine settimana di parlare di Biden e di suo figlio con Zelensky - il che è stato probabilmente una buona idea, poiché, di nuovo, le trascrizioni riflettono che è successo.

'Abbiamo avuto un'ottima conversazione', ha detto Trump ai giornalisti domenica. 'La conversazione che ho avuto è stata in gran parte congratulativa, in gran parte corruzione - tutta la corruzione in atto, è stata in gran parte il fatto che non vogliamo che la nostra gente come il vicepresidente Biden e suo figlio (aggiungendo alla corruzione').

https://twitter.com/thehill/status/1176894929513189376

Secondo il Giornale di Wall Street, Trump ha detto al leader ucraino che avrebbe dovuto 'lavorare con (Giuliani) su Biden e che la gente di Washington voleva sapere' se le accuse fossero vere o meno. (L'amministrazione nega ancora il tentativo di creare uno scambio di aiuti statunitensi per un'inchiesta di Biden, anche se alcuni sostengono che la trascrizione approssimativa sembra indicare diversamente sulla base delle implicazioni fatte dal presidente.) Molte persone, ovviamente, vedono questo come un enorme abuso di energia.

Annuncio pubblicitario

Trump ha fatto pressioni sul presidente di un altro paese affinché si scagli la sporcizia dal suo rivale per un guadagno politico, dal momento che entrambi sono in corsa per le elezioni del 2020, è problematico e un reato potenzialmente inaccettabile, hanno affermato i democratici del Congresso. Ma se trattenesse gli aiuti finanziari, individuando l'Ucraina, come hanno detto i funzionari New York Times lo ha fatto, si aggiunge allo scandalo.

'Se il presidente sta essenzialmente trattenendo gli aiuti militari nello stesso momento in cui sta cercando di convincere un leader straniero a fare qualcosa di illecito che sta sporcando il suo avversario durante una campagna presidenziale, allora questo potrebbe essere l'unico rimedio che è uguale al il male che la condotta rappresenta ', ha dichiarato Adam Schiff, presidente del Comitato di intelligence della Camera, Jake Tapper della CNN.

https://twitter.com/CBSNews/status/1176892709161906182

Come notato da L'AtlanticoIl reporter della Casa Bianca, Peter Nicholas, Trump ha, nel corso degli anni, rimosso l'esercito di consiglieri e aiutanti di politica estera che 'avrebbero agito da freno ai suoi peggiori impulsi'.

'Man mano che si immerge progressivamente negli immensi poteri della presidenza, Trump sembra essere nel mezzo di una sorta di risveglio: scoprire nuovi modi in cui può usare le macchine del governo per far avanzare un'agenda partigiana e personale disaccoppiata dal più grande interesse pubblico' , Ha detto Nicholas.

Trascrizione drammatica

Come promesso da Trump, mercoledì mattina è stata rilasciata una trascrizione approssimativa della conversazione di Trump con Zelensky, anche se molti hanno notato che il documento stesso non dice che si tratta di una trascrizione, ma è effettivamente chiamato note registrate da personale che ha ascoltato. Linguistica a parte, secondo la rilasciato il documento, Trump ha infatti chiesto a Zelensky di guardare Biden e suo figlio, chiedendogli di 'approfondire'. Trump ha anche ricordato a Zelensky che gli Stati Uniti inviano aiuti di sicurezza all'Ucraina, che Trump avrebbe congelato prima della telefonata.

https://twitter.com/cspan/status/1176861698977910786

idées de cadeaux créatifs pour un ami

'Dirò che facciamo molto per l'Ucraina', ha dichiarato Trump all'appello. 'Dedichiamo molto impegno e molto tempo'.

Annuncio pubblicitario

'Gli Stati Uniti sono stati molto, molto bravi con l'Ucraina', ha aggiunto Trump. 'Non direi che è reciproco necessariamente perché stanno accadendo cose che non vanno bene, ma gli Stati Uniti sono stati molto, molto bravi con l'Ucraina'.

Il rilascio di questo documento segue il capovolgimento di Trump sul fatto che lo condividerebbe o meno.

Secondo il New York Times, Trump inizialmente disse ai giornalisti che sperava che sarebbe stato rilasciato, ma 'pochi istanti dopo' negò con rabbia di impegnarsi in qualcosa.

'Spero che lo vedrai presto', ha detto prima di sostenere che il rilascio della trascrizione avrebbe creato un precedente negativo, secondo il Volte. Martedì, Trump ha promesso di rilasciare una trascrizione completa, ma ciò non ha impedito ai democratici di casa di andare avanti con la loro inchiesta sull'impeachment.

https://twitter.com/realdonaldtrump/status/1176559966024556544

Come notato dal Washington Post, l'analisi incrociata della trascrizione non è la stessa di quella degli anni '70 quando i dannosi nastri del presidente Richard Nixon finirono per esporre informazioni che peggiorarono lo scandalo Watergate e portarono alle sue dimissioni nel corso di un processo di impeachment - sebbene quei nastri stessi fossero imprecisi in parti - perché non ci sono nastri della chiamata stessa.

Eppure, il Inviare osserva che ci saranno molti testimoni a disposizione per parlare dell'accuratezza della trascrizione, poiché il documento pubblicato oggi, che non è testualmente, era basato su 'appunti e ricordi' di Situation Room e funzionari del Consiglio di sicurezza nazionale che hanno ascoltato la chiamata, secondo la Casa Bianca.

La trascrizione non espone senza mezzi termini una tangente o un tentativo di ricatto, ma mostra Trump che dice a Zelensky che gli Stati Uniti sono stati 'molto, molto bravi' con l'Ucraina in modo un po 'suggestivo. Quindi mostra Trump che dice: 'Vorrei che tu ci facessi un favore perché il nostro Paese ha attraversato molto e l'Ucraina ne sa molto'.

Come tutto ciò ha portato a un'indagine sull'impeachment

I democratici vogliono vedere l'intera denuncia degli informatori che è stata presentata. E anche se i nuovi rapporti dicono che potrebbe cadere già oggi, i funzionari dell'amministrazione Trump stavano inizialmente facendo pressioni sull'agenzia di intelligence dove è stata presentata la denuncia per tenerlo nascosto. Secondo la CNN, il Dipartimento della giustizia e della Casa Bianca ha consigliato al direttore dell'intelligence nazionale di non condividere la denuncia con il Comitato di intelligence della Camera. Nel frattempo, secondo quanto riferito, il whistle-blower vuole testimoniare davanti a quel comitato.

Annuncio pubblicitario

'Il punto centrale dello statuto degli informatori non è solo quello di incoraggiare quelli a riferire ... ma anche di avere un meccanismo legale per farlo e non divulgare informazioni classificate', il rappresentante Adam Schiff (D-CA), il comitato presidente, ha detto giovedì. 'L'intero scopo è frustrato qui perché il direttore dell'intelligence nazionale ha preso la decisione senza precedenti di non condividere la denuncia con il Congresso'.

I legislatori, compresi i democratici di casa, a cui è stato vietato l'accesso alla denuncia è stato probabilmente un punto di non ritorno nel chiamare l'indagine formale sull'impeachment.

'Le azioni intraprese fino ad oggi dal presidente hanno violato gravemente la Costituzione', ha dichiarato martedì pomeriggio Pelosi, annunciando il sondaggio. '(Trump) deve essere ritenuto responsabile - nessuno è al di sopra della legge'. Pelosi ha aggiunto che la condotta di Trump ha mostrato il suo 'tradimento del suo giuramento, tradimento della nostra sicurezza nazionale e tradimento dell'integrità delle nostre elezioni'.

L'impeachment, significativamente, non è lo stesso che essere rimosso dall'ufficio. Il processo è complicato, ma generalmente proviene dalla Camera portando accuse al Senato in attesa di processo. Nei primi 223 anni di vita in America, due presidenti furono accusati ed entrambi assolti: Andrew Johnson e Bill Clinton. (Sebbene la Commissione giudiziaria della Camera abbia creato articoli di impeachment contro Nixon a seguito di un'indagine, ha rassegnato le dimissioni prima che quegli articoli arrivassero a un voto completo alla Camera e quindi non è mai stato formalmente impedito.) Ora c'è una possibilità che possa accadere due volte negli ultimi 20 anni , qualcosa che l'analista della CNN Stephen Collinson chiama un riflesso di un paese diviso.

'Un'indagine di impeachment sarebbe la resa dei conti finale tra i democratici di casa che credono di essere stati investiti del potere nelle elezioni di medio termine per vincolare Trump e una presidenza che ha ripetutamente infranto le norme democratiche e messo alla prova la Costituzione stessa', ha detto Collinson.

Ma con l'incombere del 2020, l'impeachment potrebbe essere un problema di rally per i democratici che cercano non solo di riprendere la Casa Bianca, ma anche di aggrapparsi alla Camera dei Rappresentanti e prendere il Senato.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Impeachment presidenziale, spiegato