Come Klarke Foreman ha trasformato la sua esperienza nel bullismo in una linea di moda di successo

Stile di strada

Come Klarke Foreman ha trasformato la sua esperienza nel bullismo in una linea di moda di successo

Il suo marchio è incentrato sull'empowerment.

22 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il bullismo e il body shaming sono fin troppo comuni nella cultura di oggi. Klarke Foreman l'ha sperimentato in prima persona quando era in prima media. Gli studenti l'avrebbero vittima di bullismo per i suoi peli del corpo e le dimensioni del suo vestito, dicendo che avrebbe un bell'aspetto nei suoi vestiti - se avesse perso solo 30 chili. Invece di lasciare che quei commenti negativi la trattengano, Klarke ha deciso di utilizzare l'esperienza per elevare gli altri, creando un hashtag chiamato #QueensHaveNoSize. Divenne rapidamente virale e portò a uno sforzo completamente nuovo: un'organizzazione Kween to Queen, gestita da Klarke e sua sorella, Chandler Foreman.

Dal lancio dell'organizzazione nel 2014, Klarke ha creato una community amorevole e uno spazio sicuro per persone di tutte le taglie e ha persino avviato una linea di abbigliamento, Kween Kollection. Ad oggi, Kween to Queen ha raccolto oltre 4.000 libri per le vittime dell'uragano Harvey e ha recentemente lanciato abbonamenti mensili, K2Q YOUniversity, al fine di connettersi con più ragazze adolescenti di Houston, dove hanno sede le sorelle.

Ma secondo Klarke, ha appena iniziato. La modella formosa e l'attivista adolescente si sono aperti a Teen Vogue riguardo al bullismo, al body shaming e al modo in cui quelle esperienze hanno alimentato la sua missione di ispirare le persone a diventare il loro sé migliore.

Teen Vogue: Com'è stata la tua infanzia?

KF: La più grande infanzia di tutti i tempi! I miei genitori hanno sempre tenuto attivi i miei fratelli e le mie sorelle, sia che si trattasse di attività sportive o di chiesa. Li apprezzerò sempre per esserci assicurati di vedere al di fuori della nostra situazione di vita. Non sapevo nemmeno che vivessimo nel 'cappuccio' fino a quando non ci siamo trasferiti in un quartiere di periferia (quando ero in) prima media.

Anche se la mia infanzia ha avuto i suoi momenti migliori, ho anche sperimentato alcune cose della vita reale. Alle medie e alle superiori, ero vittima di bullismo per le mie braccia pelose e le ascelle sudate. Ricordo di essermi precipitato in bagno tra ogni periodo di lezione solo per asciugare le ascelle sotto gli essiccatori per evitare tutti i commenti meschini. Indosserei persino delle felpe con cappuccio per cercare di mimetizzare le braccia e le fosse sudate, ma il sudore si fa sempre strada attraverso il tessuto. È stato terribile.

chansons de noël chantées par ariana grande

Ho sperimentato la vergogna del corpo dalle persone più vicine a me. Non è un segreto che io faccia parte dell'equipaggio sinuoso, che vende una taglia 14-16. Mi è stato detto che se avessi perso 30 chili, avrei avuto un bell'aspetto in tutti i miei vestiti. Mi è stato anche detto che ho bisogno di perdere peso prima che la situazione passi dai ragazzi che mi controllano, a me che li controllano. Sono solo 2 commenti: immagina gli altri.

Su una nota più luminosa, le mie esperienze mi hanno portato a lanciare un movimento positivo per le ragazze come me: le regine non hanno dimensioni. Questa campagna mette in evidenza ragazze di tutte le forme, dimensioni e colori, trasmettendo il messaggio che il tuo valore non è determinato da come sembri. Siamo regine perché scegliamo di essere e il nostro corpo non ha nulla a che fare con quello.

TV: Molte celebrità / influencer del Millennial e della Gen Z stanno scappando dal termine di 'modello di ruolo'. Tuttavia, la tua missione è quella di essere una sorella maggiore per coloro che non hanno una buona influenza. Come si trasporta il peso?

KF: Un modello ha sempre avuto questa connotazione di perfezione, che ti limita e non ti permette di essere imperfetto. Una sorella maggiore è l'esatto contrario: commette errori, che alla fine diventano lezioni per la sorellina. È un esempio di cosa significhi alzarsi dopo essere caduto sette milioni di volte. Esemplifica anche quanto sia reale la lotta quando si tratta di avere difficoltà a superare una determinata area della sua vita. Lei è reale Lei è socievole. È essenzialmente un pacco: una migliore amica, una sorella e talvolta una madre. Lei è trasparente Non ti giudica, ma ti guarda e fa del suo meglio per guidarti nella direzione in cui dovresti andare.

Annuncio pubblicitario

Dio mi ha dato questo incarico perché so cosa vuol dire non avere quella sorella maggiore da vicino e personale. Sono stata una sorella maggiore di Chandler Foreman per tutta la mia vita. Ho sperimentato la pressione di provare a mostrare questa immagine perfetta in modo che mia sorella non seguisse le mie stesse orme, cercando anche di abbattere quei muri di perfezione per creare una vera e propria relazione adulta.

Il mio obiettivo è quello di creare uno spazio sicuro in cui le ragazze possano essere semplicemente il loro io crudo, imperfetto, ma autentico, sfidandole anche a essere il loro io migliore. Voglio essere quello per ogni ragazza collegata a Kween alla regina, perché non tutti hanno quella sorella biologicamente, e se lo fanno, la relazione non è presente o l'esempio potrebbe non essere positivo. Adoro le ragazze adolescenti con tutto in me e con la giusta influenza possiamo rompere le barriere che sono state poste davanti a loro.

Films pour ados de 2010

TV: Questo è reale. Vedo anche che i tuoi prossimi eventi sono gratuiti - fantastici. Anche il programma di tutoraggio è gratuito? Come si tiene conto dei costi che vengono impilati contro di te? Qual è stato il tuo ragionamento alla base del fatto che il programma fosse accessibile in questo modo?

KF: La nostra organizzazione è in procinto di diventare non profit. Tuttavia, le nostre iscrizioni mensili sono gratuite. Qualsiasi ragazza nella zona di Houston può diventare membro semplicemente partecipando a uno dei nostri eventi e completando i documenti richiesti. Dal 2014 siamo finanziati da donazioni di familiari e amici. Oltre a ciò, lavoro anche come insegnante di scuola, quindi molte delle spese provengono dalle mie tasche personali e, talvolta, i membri del team si mettono dentro. Comprendiamo che questi adolescenti fanno affidamento sui fondi dei loro genitori. Quindi, per alleviare la pressione finanziaria, abbiamo pensato che sarebbe stato meglio rendere l'evento gratuitamente. Siamo guidati dallo scopo. Il nostro obiettivo è di dedicare veramente il nostro tempo allo sviluppo personale delle ragazze adolescenti in modo positivo.

TV: Qual è stato il momento in cui hai capito che era quello che dovevi fare?

KF: In precedenza, ho brevemente menzionato la nostra prima campagna positiva per il corpo, Queens Have No Size. Abbiamo venduto magliette super carine che si correlavano con la campagna e avevamo donne e uomini che acquistavano le nostre magliette in tutto il mondo. È stato molto umiliante vedere quella campagna decollare come ha fatto perché ha rivelato quanto fosse significativo il messaggio in questi giorni. Mi ha anche mostrato che la mia storia non è vana. Fu allora che seppi che eravamo sulla strada giusta.

Questa campagna mi ha persino ispirato a fare un passo avanti, lanciando un'intera linea di abbigliamento: Kween Kollection. Crediamo che non dovresti semplicemente dirlo, ma indossalo sia in senso figurato che fisico. Inoltre, lavoro anche come insegnante in Alvin ISD. È piuttosto interessante perché in realtà ho frequentato le scuole elementari, medie e superiori ad Alvin ISD. Quindi, vedere le ragazze adolescenti che camminano per le sale nel loro viaggio al liceo, mi ricorda l'adolescente che ero. Ogni volta che faccio un passo nel campus, ringrazio letteralmente Dio per questo incarico di essere un sorvegliante del futuro, che è la nostra adolescenza. Non lo scambierei con niente.

très jeune sexe anal

TV: Qual è il tuo sogno più grande rispetto alla tua organizzazione?

KF: Il mio sogno più grande per K2Q è di avere presto una banda femminile globale e di avere i nostri edifici in tutto il mondo. Poiché il nostro tema è la sorellanza, il nostro obiettivo è quello di rendere ciascuna delle nostre sedi la seconda casa di ogni ragazza. Ma il mio sogno finale è quello di costruire sinceramente una nuova generazione di ragazze che si impegnano a diventare il loro io migliore, a vivere le loro vite migliori e a regnare come vogliono dire - a vedere davvero le vite cambiate attraverso la nostra organizzazione. Mi piacerebbe anche vedere ragazze di tutto il mondo indossare il nostro abbigliamento e credere davvero alle parole che indossano.

TV: Qual è il prossimo passo per K2Q?

KF: Il prossimo ordine del giorno è il lancio di nuovi capi di abbigliamento: magliette a maniche lunghe, felpe con cappuccio, maniche lunghe, ecc. Avrà luogo un rilancio del sito Web che includerà nuovi quiz, nuovi merch, nuovi blog e un'area in cui forniremo tutorial su come (stile) le nostre magliette. Espanderemo anche il nostro reparto media, rilasciando pubblicità per il nostro abbigliamento e le nostre iscrizioni a K2QU. E mentre tutto questo accade, le nostre iscrizioni mensili avranno luogo simultaneamente! Puoi rimanere aggiornato sul sito Web di Kween to Queen.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Savage X Fenty era tutto ciò che la sfilata di moda di Victoria's Secret doveva essere