Come combattere contro l'ingiustizia nella tua mensa scolastica

Politica

Come combattere contro l'ingiustizia nella tua mensa scolastica

Questo editoriale sostiene che il nostro sistema di alimenti industriali 'economici' e manodopera a basso salario è incredibilmente costoso a lungo termine.

pêché au chat
13 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Star Tribune via Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Che cosa vado a mangiare a pranzo a scuola? Cosa mangeranno i miei amici? Mi prenderanno in giro per pranzare gratuitamente? Ho abbastanza soldi nel mio conto? La signora del pranzo sarà simpatica? Ci saranno opzioni salutari? Che sapore avrà il cibo? Ci saranno anche opzioni per gli studenti come me che hanno allergie o restrizioni dietetiche? Mi preoccupo dei cambiamenti climatici e dei diritti dei lavoratori: qualcuno del cibo è prodotto eticamente? Gli studenti negli Stati Uniti si pongono questo tipo di domande ogni giorno, ma possono sentirsi senza potere e incerti su come fare il cambiamento.

Dobbiamo organizzare un movimento guidato dai giovani per la giustizia scolastica. Pranzi scolastici universali gratuiti, salutari, gustosi, ecologici e culturalmente appropriati potrebbero essere una realtà negli Stati Uniti, ma solo se studenti, lavoratori della caffetteria (oltre il 90% dei quali sono donne) e comunità si uniscono per solidarietà per cui lottare cibo reale e posti di lavoro reali nelle scuole K-12.

Ho trascorso gli ultimi otto anni intervistando i lavoratori della caffetteria in tutto il paese e studiando la storia dell'attivismo durante il pranzo scolastico. Lungo la strada, ho imparato cosa possono fare i giovani per fare la differenza, per se stessi e per i milioni di lavoratori a basso reddito che crescono, raccolgono, trasformano, distribuiscono, cucinano e servono i pasti che mangiano a scuola. Sono stato ispirato dalla visione di una Dichiarazione dei diritti alimentari per i giovani proposta da Rooted in Community, una rete nazionale di organizzazioni per la giustizia alimentare incentrate sui giovani e dagli sforzi di organizzazioni no profit come il Center for Good Food Purchase e FoodCorps per creare sistemi alimentari trasparenti, equi e sostenibili, a cominciare dalle mense scolastiche.

Mi sono anche reso conto che il pranzo scolastico è incredibilmente complesso, comprese le politiche federali, statali e locali che dettano ciò che le singole mense possono servire e le catene di approvvigionamento che consentono agli ingredienti di spostarsi da fattorie, pesca e ranch a impianti di lavorazione e magazzini di distribuzione prima di arrivare nelle cucine delle scuole. Vorrei quindi fare un passo indietro e fornire una panoramica del pranzo scolastico prima di approfondire la questione di come i giovani possano organizzarsi per la giustizia alimentare a scuola.

Il National School Lunch Program (NSLP), istituito con la National School Lunch Act del 1946 e che oggi nutre più di 30 milioni di bambini ogni giorno, ha una storia femminista che risale all'era progressista. All'inizio del 20 ° secolo, decine di migliaia di donne si unirono a club, società di aiuto e associazioni genitori-insegnanti. Sognavano di servire pranzi a base di ingredienti sicuri e nutrienti gratuitamente per tutti i bambini e di offrire alle donne della classe operaia e professionali posti di lavoro di alta qualità nel servizio di ristorazione scolastica. Alcuni critici hanno sostenuto che i pranzi gratuiti erano 'socialisti' e preoccupati per le conseguenze di consentire ai genitori della classe operaia di scaricare la responsabilità di prendersi cura dei propri figli. L'ideologia prevalente dell'epoca suggeriva che il lavoro di cura delle donne dovesse essere economico, se non gratuito, anche se una parte maggiore di questo lavoro si spostava dalle case private alla sfera pubblica. Eppure questi riformatori della prima colazione scolastica sono riusciti a lasciarsi alle spalle un panorama nazionale costellato di centinaia di modelli sperimentali di programmi scolastici di scuola non profit che in seguito sono diventati la base per il NSLP. Più tardi, alla fine degli anni '60 e all'inizio degli anni '70, una coalizione di attivisti anti-fame e per i diritti civili ha combattuto contro il razzismo strutturale all'interno del NSLP, vincendo pranzi scolastici gratuiti per milioni di bambini poveri, per lo più studenti di colore provenienti da comunità urbane e rurali povere.

Oggi, l'NSLP è un programma federale multimiliardario che offre pranzi gratuiti, a prezzo ridotto o a prezzo pieno in base al livello di reddito delle famiglie degli studenti. Opera in un clima politico di austerità in cui alle cure viene assegnato scarso valore economico. Per mantenere finanziariamente a galla, i direttori dei servizi di ristorazione scolastica spesso fanno affidamento su un sistema di alimenti industriali 'economici' e manodopera a basso salario che è incredibilmente costoso a lungo termine, per gli individui e la società in generale. Acquistare cibo locale da piccole e medie aziende agricole attraverso programmi fattoria-scuola, rimuovendo gli 'ingredienti che destano preoccupazione', ad esempio colori artificiali, aromi e altri additivi, dalle catene di approvvigionamento scolastico, includendo una percentuale maggiore di alimenti sani, ingredienti ecocompatibili nei pasti scolastici, ampliare l'accesso ai pranzi gratuiti utilizzando la disposizione di ammissibilità della comunità, mettere fuorilegge lo 'shaming del pranzo' e organizzare i lavoratori della caffetteria per lottare per cibo reale e posti di lavoro reali sono solo alcune delle strategie che gli attivisti stanno usando per affrontare le varie forme di ingiustizia nell'attuale NSLP.

Annuncio pubblicitario

I giovani possono e dovrebbero svolgere un ruolo chiave nel trasformare non solo il pranzo scolastico, ma anche i sistemi economici ed ecologici che erediteranno da adulti. Esistono molti modi per agire direttamente:

  • Inizia parlando con gli altri delle tue esperienze con il pranzo a scuola e dei problemi che ti interessano. Educare voi stessi in modo da poter collegare le vostre preoccupazioni individuali per il pranzo scolastico con questioni più grandi come giustizia razziale, giustizia economica, giustizia climatica, equità sanitaria ed equità di genere. Il curriculum di Soul Fire Farm è utile per conoscere la giustizia alimentare in generale e la guida al curriculum Labor of Lunch è specificamente adattata al NSLP.

  • Dai un'occhiata a questi suggerimenti per i giovani leader che desiderano organizzare e costruire potere nelle loro comunità. Impara e connettiti con gli altri nel movimento per la giustizia alimentare della scuola, come gli studenti di San Diego che hanno combattuto per sostituire il pollo allevato in fabbrica con il pollo Halal e gli studenti di Filadelfia che si sono organizzati per vincere voci di menu più salutari e stazioni di rifornimento di bottiglie d'acqua. Condividi le tue esperienze sui social media usando #schoolfoodjustice.

  • Inizia in piccolo e costruisci la tua base, quindi cerca vittorie a diversi livelli: cosa puoi realizzare nel tuo edificio scolastico? Distrettuali? Nazionale? Prendi in considerazione l'idea di entrare in contatto con iniziative nazionali come il programma di acquisto di buoni alimenti e la campagna per i pasti reali.

  • Chiedi alla tua famiglia di essere coinvolta. La Chef Ann Foundation ha un fantastico kit di strumenti per la difesa dei genitori e FoodCorps ha un eccellente centro d'azione per le politiche con un'opzione per iscriversi agli avvisi sulle politiche.

  • Diventa un membro del servizio FoodCorps e ricevi un compenso per organizzare la giustizia scolastica. Le domande sono accettate su base continuativa ed è necessario soddisfare i criteri di ammissibilità per applicare. Un altro ottimo modo per essere pagato per fare la differenza è quello di fare domanda per lavorare in una cucina scolastica o in una caffetteria.

  • Ricorda che le 'donne del pranzo' non sono i tuoi nemici; potenzialmente, sono alcuni dei tuoi alleati più forti. Sostieni le loro lotte per il lavoro ogni volta che è possibile e fai pressione sul consiglio scolastico affinché investa in cucine della comunità scolastica, cucina a graffio e lavori di qualità per i lavoratori della caffetteria.

  • Un nuovo disegno di legge, presentato dal senatore del Vermont Bernie Sanders e dal rappresentante del Minnesota Ilhan Omar, fornirebbe pasti universali gratuiti a tutti i bambini, eliminerebbe il debito scolastico, aumenterebbe la quantità di denaro che le scuole ricevono per coprire i costi di preparazione dei pasti e incentivare le scuole a acquistare cibo locale. Incoraggia i tuoi eletti a sostenere questa legislazione e organizza eventi per educare gli elettori su cosa significherebbe emanare il disegno di legge per te e la tua comunità.

    joe jonas rompt avec taylor swift

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Quando non puoi permetterti il ​​pranzo a scuola, il pedaggio è più che fisico