Come 'Chilling Adventures of Sabrina' non è riuscita a Prudence Night

tv

Come 'Chilling Adventures of Sabrina' non è riuscita a Prudence Night

'Le donne nere sono più che un trampolino di lancio nella ricerca del potere da parte delle donne bianche'.

qui est le vrai marshmello
1 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
AVVENTURE DI CHILLING DI SABRINADiyah Pera / Netflix
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, la scrittrice Taylor Crumpton spiega i modi in cui Chilling Adventures of Sabrina fallì con la sua caratterizzazione di Prudence Night e spacchettò i tropi dannosi insiti nella trama di Prudence.

Chilling Adventures of Sabrina non è un riavvio. Sì, il nuovo spettacolo Netflix presenta gli stessi personaggi della sitcom allegra degli anni '90, ma è stato aggiornato per riflettere i nostri tempi più oscuri e più malevoli. Lo spettacolo mira anche a essere progressivo, con trame che parlano a comunità emarginate e un cast di attori diversi in quasi ogni scena.

Ma nonostante le grandi intenzioni, lo spettacolo non riesce a interpretare i personaggi delle sue donne nere, in particolare con il personaggio di Prudence Night (Tati Gabrielle), la strega capo dell'Accademia delle arti invisibili e leader delle Weird Sisters.

In questa iterazione, ci viene chiesto di seguire la metà strega e la metà mortale Sabrina Spellman, che naviga attraverso le complessità della sua doppia vita e si oppone alle forze del male che minacciano le persone che ama. Come protagonista più palese della serie, Sabrina (Kiernan Shipka) è interpretata come la 'buona strega' che usa la sua magia per combattere per ciò che considera giusto. Nel suo ruolo di lamina di Sabrina, Prudence, incarna la 'cattiva strega' che si diletta nel suo potere e nelle sue credenze. Come devota seguace del Signore Oscuro, Prudence ha tutte le ragioni per diffidare all'istante di Sabrina, un'estranea che non è cresciuta nel suo mondo. Tuttavia, poiché è cauta, lo spettacolo posiziona Prudence come la donna nera arrabbiata che attacca la ragazza incompresa, piccola, bionda, bianca. È un conflitto dannoso che gli spettatori semplicemente non hanno bisogno di vedere, specialmente quando le carte sono così chiaramente raggruppate a favore di Sabrina. La prudenza non ha mai avuto possibilità.

Mentre Sabrina vive con le sue due zie e sua cugina e ha costruito una vita fuori dalla Chiesa della Notte, Prudence è completamente devota ad essa, anche quando diventa chiaro che il Sommo Sacerdote la considera poco più che una pedina. Le complessità della vita di Prudence rispecchiano quelle di Sabrina - sono, in particolare, entrambe orfane - eppure a Sabrina viene offerta ogni opportunità, mentre Prudence deve semplicemente fare i conti. Non è che anche lei voglia desiderare la vita di Sabrina, tanto più che non le viene mai data in considerazione o scelta.

L'aspetto più preoccupante del conflitto tra Sabrina e Prudence si verifica dopo 'The Harrowing', un rituale promettente che simula gli orrori subiti dalle 13 streghe durante le Prove delle streghe di Greendale. L'ultimo passo nel processo rituale imita le impiccagioni delle streghe originali da parte dei mortali di Greendale; mentre Prudence conduce Sabrina all'albero, Sabrina sottolinea l'importanza dell'Accademia come spazio sicuro di comunità e inclusione per le streghe che sono state violentate dai mortali per secoli. Mentre si trova sull'albero, Sabrina fa appello al potere delle streghe e degli stregoni morti per linciare efficacemente Prudence e Weird Sisters e dichiara la fine di 'The Harrowing'.

Lo spettacolo non ha emesso un avviso di innesco per l'immagine di una donna nera linciata nel 2018; si accende all'improvviso e in primo piano. Farlo senza preavviso era sordo: è raro passare un giorno senza vedere notizie sulla brutalità contro i neri. Mostrarlo in un programma televisivo immaginario come una trama di molti sembrava un insulto inutile a un infortunio, ed è un marcatore narrativo del cui trauma è considerato legittimo e in quali circostanze. I mali storici del linciaggio non sono ricordi lontani. Dov'era la considerazione che una simile immagine potesse essere considerata una causa scatenante, specialmente da una rete che ormai apparentemente conosce meglio? (Teen Vogue ha contattato Netflix per un commento.)

décharge avec du sang dedans
Annuncio pubblicitario

Nella cultura pop, le streghe nere sono costantemente messe a tacere per soddisfare le esigenze degli stakeholder bianchi e hanno rifiutato la capacità di evolversi in personaggi poliedrici. Sembrava anche che il posizionamento primario dello spettacolo di Prudence come antagonista riproduca un mito secolare sviluppato dai colonizzatori per disumanizzare i neri per le loro credenze e pratiche spirituali africane tradizionali. Nelle Americhe, questo mito ha acquisito importanza nelle Prove delle streghe di Salem; Tituba, una schiava delle donne di colore, fu accusata di stregoneria dalla figlia del proprietario e dalla nipote del proprietario, un'affermazione che iniziò l'isteria della stregoneria del secolo. Ma le persone raramente discutono di streghe nere, o se lo fanno, le loro credenze e i loro rituali sono spesso appropriati e privati ​​del contesto sacro. Le streghe bianche sono venerate - pensa a Glinda, la buona strega - mentre tutte le altre streghe sono alterate e la loro umanità ridotta a stereotipo e violenza.

Ma l'umanità di Prudence merita il tempo di brillare sullo schermo. Nel corso della serie, lo spettacolo la ammorbidisce - suggerendo inoltre che le donne di colore avrebbero 'bisogno' di essere domate o contenute - eppure a Sabrina non è mai richiesto di crescere in modo simile. Invece, sembra avere pietà di Prudence per le sue convinzioni; è un salvatore bianco che piomba per salvare la donna nera da se stessa, che nessuno le ha chiesto di fare. Quel palese disprezzo per l'autonomia di Prudence ricorda i tentativi della società di modificare le donne nere in concetti di femminismo bianco, che storicamente ha permesso alle donne bianche di abusare delle donne nere in base alle strutture di potere del bianco, in cui svolgono il ruolo dell'oppressore.

Con prudenza, CAOS aveva potenziale; il riconoscimento del suo trauma spezzerebbe gli stereotipi preconcetti delle donne nere arrabbiate e darebbe alla luce un personaggio olistico che è in grado di navigare nel trauma di essere orfano dai suoi genitori. Anziché, Chilling Adventures of Sabrina ha sfruttato l'identità di Prudence come donna di colore per soddisfare le bianche nozioni femministe di giustizia e uguaglianza di Sabrina per la sua comunità; lei è pronta quando Sabrina le chiede di vendicarsi sia dei giocatori di football che di sua sorella. Ma Sabrina non restituisce mai i favori in natura e non paga mai veramente le sue scelte come Prudence.

La trama dello spettacolo è tutt'altro che perfetta, ma questo è il suo errore più evidente, non ultimo perché le donne nere sono più che un trampolino di lancio nella ricerca del potere delle donne bianche. Le nostre voci ed esperienze meritano di essere centrate nelle narrazioni della cultura pop e non a spese del candore. Abbiamo diritto alla rappresentazione nella cultura pop che mette in luce la nostra umanità. La prudenza meritava di meglio. Anche gli spettatori neri, e in particolare le donne nere.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Perché usare le streghe come abbreviazione culturale pop per il 'femminismo' è problematico